cinese-di-m-tornatene-a-casa-tua
Ti–Press
16.09.2021 - 14:37
Aggiornamento : 17:42

‘Cinese di m... tornatene a casa tua!’

Una persona con tratti asiatici è stata aggredita da un’altra donna in via Pellandini a Bellinzona. La sospettata è nel frattempo stata fermata a Giubiasco

«Cinese di m... tornatene a casa tua!», sono le parole che hanno preceduto l’aggressione avvenuta verso le 13 di oggi alla fermata del bus di via Pellandini a Bellinzona.

La malcapitata si stava avvicinando alla pensilina quando una signora visibilmente alterata, in attesa di un bus, ha cominciato a insultarla pesantemente per i suoi tratti orientali. Dopo la frase ingiuriosa, le ha sferrato un calcio in pieno petto. La vittima è caduta all’indietro picchiando la testa sull’asfalto. L’autrice dell’aggressione ha poi tranquillamente preso il bus. L’autista è stato comunque avvisato dell’accaduto dai testimoni.

I passanti hanno immediatamente chiamato ambulanza e polizia, che sono giunte sul posto pochi istanti dopo. La vittima non ha perso conoscenza ed è stata trasportata in ospedale. Al momento non sono note le condizioni di salute della donna.

La polizia, da noi raggiunta, ci ha indicato che la donna sospettata dell’aggressione è stata fermata alla stazione di Giubiasco, da dove passa il bus sul quale è salita. Sono in corso gli accertamenti del caso.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
ambulanza bellinzona polizia razzista via pellandini
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved