camorino-firmato-il-rapporto-per-il-centro-polivalente
ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
26 min

Riaperta la A2 in direzione sud su una corsia

Era stata chiusa per un veicolo in fiamme. Su Twitter la Polizia cantonale segnala rallentamenti tra Maroggia e Mendrisio
Bellinzonese
31 min

Sorpassi a Giubiasco, ex Oratorio archiviato fra le critiche

Votati dal Cc il credito suppletorio di 2,71 milioni e la sistemazione esterna. Il conto finale sale da 8 a quasi 11 milioni
Luganese
52 min

Lugano, la Coppa svizzera svetta sul tavolo del Municipio

All’inizio della seduta di Consiglio comunale, applausi alle parole di Michele Campana e di Olivier Custodio, l’autore del parziale vantaggio di 2 a 1
Bellinzonese
1 ora

Morti Covid a Sementina, il Cc (per ora) non ne discute

Bellinzona, bocciate le richieste di Lega/Udc e Mps/Verdi/Fa: Municipio esortato dai gruppi a esprimere vicinanza e solidarietà ai familiari dei defunti
Luganese
2 ore

In un libro l’opera omnia poetica di Valeria Masoni

Si tratta del primo volume, che raccoglie le poesie scritte fra il 1944 e il 1957. Perlopiù inedite: solo alcune sono state pubblicate in passato
Ticino
2 ore

Trasporti, ‘sarà assorbita solo parte della crescente domanda’

Un recente studio analizza le tendenze della richiesta di mobilità in Ticino. ‘Gli investimenti in corso non potranno che fornire un viatico parziale’
Luganese
2 ore

Vezia, previdenza professionale: se n’è parlato a Villa Negroni

Si è tenuta oggi la prima edizione dell’evento Annual Focus Casse Pensioni, che ha toccato le principali tematiche relative al secondo pilastro
Ticino
2 ore

‘Formazione professionale, borse di studio fino ai 55 anni’

Compromesso in commissione tra la proposta di alzare da 40 a 60 anni la soglia e l’invito del governo di fermarsi a 50. Biscossa soddisfatta, Pronzini no
07.09.2021 - 17:34

Camorino, firmato il rapporto per il Centro polivalente

La Commissione della gestione si dice favorevole al progetto da 11 milioni dedicato all'accoglienza di richiedenti l'asilo

I membri della Commissione della gestione del Gran Consiglio hanno firmato il rapporto (relatore Michele Guerra) che chiede al parlamento di concedere il credito di 11 milioni chiesto dal Consiglio di Stato per la realizzazione di un Centro cantonale polivalente a Camorino dedicato all’accoglienza di richiedenti l’asilo: un progetto pilota di gestione da parte dello Stato dell’alloggio dei richiedenti.

Il progetto prevede l’edificazione, sopra l’attuale impianto di Protezione civile ancora recentemente criticato per le condizioni in cui venivano ospitati i migranti, di un edificio di 3 piani e la riorganizzazione degli spazi delle strutture protette sottostanti. Gli spazi interni dell’edificio principale potranno essere organizzati in compartimenti separati, in modo da permetterne l’utilizzo da parte di differenti tipologie di utenza in maniera flessibile e razionale. 

Circa 180 posti letto

La nuova struttura avrà una capacità complessiva di circa 180 posti letto. La sua gestione prevede una collaborazione tra il Dipartimento della sanità e della socialità (Dss) e il Dipartimento delle istituzioni (Di), volta a garantire un’adeguata e tempestiva presa a carico degli ospiti. Il Di assumerà la responsabilità della gestione operativa del centro, mentre il Dss la gestione degli aspetti d’integrazione degli ospiti, coerentemente con quanto previsto dall’Agenda integrazione svizzera.

Più possibilità di utilizzo

La nuova struttura avrà inoltre una doppia funzione. Da una parte permetterà di adeguare la capacità ricettiva nell’ambito dell’asilo, considerando anche quella che andrà persa a seguito della chiusura del centro collettivo di Paradiso. Dall’altra, andrà a inserirsi nel dispositivo cantonale di Protezione della popolazione e consentirà l’accoglienza – in caso di necessità – di persone bisognose di protezione a causa di eventi particolari o eccezionali. In caso di occupazione bassa, la struttura potrà inoltre essere utilizzata da altri partner, quali per esempio la polizia o l’esercito, per altri scopi strettamente legati alla protezione della popolazione. L’apertura del nuovo Centro è pianificata durante l'estate del 2023. 

Attuale stabile verso la chiusura

Nel rapporto si sottolinea la necessità di una soluzione alternativa per gli attuali ospiti a Camorino. Il Cantone cerca altre strutture in Ticino per almeno 5 anni. 

 

 

Leggi anche:

11 milioni per il nuovo Centro polivalente di Camorino

Raccolte 1600 firme per chiudere il ‘bunker’ di Camorino

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
asilo camorino centro gestione rapporto richiedenti
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved