ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
3 ore

‘Dovete osare, la possibilità di fare bene è concreta’

Le elezioni cantonali e il Congresso del Centro, il presidente Dadò sprona candidati e candidate a scendere in campo. Ovvero, a fare campagna
Ticino
5 ore

‘Approfondiremo il tema, ma così su due piedi sono scettico’

Speziali dice la sua sulla congiunzione delle liste con l’Udc per le ‘federali’. Per il presidente Plr: ‘Differenze piuttosto evidenti tra i due partiti’
Bellinzonese
8 ore

‘Fin lì era filato tutto liscio, poi la bottigliata in testa’

Per il sindaco di Cadenazzo Marco Bertoli, il battibecco di Carnevale sarebbe nato da una sigaretta accesa all’interno del capannone
Bellinzonese
12 ore

Coriandoli ma non solo: a Cadenazzo volano pure pugni e calci

Prima serata di bagordi carnascialeschi segnata da una persona ferita al capannone. Il presidente: ‘Episodio fortunatamente isolato e circosrcritto’
Locarnese
17 ore

Brissago, il bando di pesca finisce imbrigliato nelle reti

Il Tribunale amministrativo concede l’effetto sospensivo al ricorso di un professionista che contesta l’ampliamento dell’area inizialmente concordata
Luganese
1 gior

‘Spetta agli organizzatori gestire i propri rifiuti’

Il Municipio risponde a un’interrogazione in cui si questionava sull’impatto ambientale delle manifestazioni pubbliche
Luganese
1 gior

Lac, bilancio condizionato dalla pandemia del Covid

L’ente culturale fa segnare un leggero utile d’esercizio, i conti in Consiglio comunale
Bellinzonese
1 gior

Bodio: riprendono i mercatini benefici dell’Associazione Alessia

A partire da mercoledì 1 febbraio nello stabile ex Monteforno
01.09.2021 - 11:42
Aggiornamento: 19:47

Sono pronti i prefabbricati alle Scuole Nord

Per i 146 allievi della Scuola dell'infanzia Palasio di Giubiasco, l'anno scolastico inizierà come previsto con una settimana di ritardo.

sono-pronti-i-prefabbricati-alle-scuole-nord
La sede provvisoria con il mobilio

Per gli allievi della Scuola dell'infanzia Palasio di Giubiasco – resa inaccessibile per 4-8 mesi dopo il nubifragio del 7 agosto – l'anno scolastico inizierà come previsto lunedì 6 settembre, ovvero con una settimana di ritardo rispetto a tutti gli altri. La sede provvisoria allestita nei prefabbricati vicino alle Scuole Nord a Bellinzona è infatti pronta per accogliere i quasi 150 bambini. “Grazie all’imponente macchina organizzativa avviata subito dopo aver constatato il danno totale alla sede di Giubiasco, nel corso di poche settimane è stato possibile allestire le aule all’interno dei moduli che erano vuoti in attesa del cantiere alle Nord previsto tra un anno”, sottolinea il Municipio in un comunicato. Se da un lato le aule provvisorie sono pronte, nei prossimi giorni sarà ultimato l'allestimento della cucina e del parco giochi esterno. D'altro canto “il servizio refezione per gli allievi delle Scuole elementari Palasio è invece già operativo grazie a una soluzione alternativa trovata all’ex oratorio di Giubiasco”. Ricordiamo infatti che la mensa si trovava nello stabile invaso da acqua e fango poco meno di un mese fa. Le Elementari erano invece uscite indenni dal nubifragio.

Organizzati tre bus per il trasporto dei bambini

Il Municipio nella nota precisa anche alcuni aspetti legati ai trasporti “che avranno inizio e fine al Palasio tranne per chi risiede in Valle Morobbia”. Concretamente per i 146 allievi sono stati organizzati tre bus: “Due trasporteranno i bambini degli anni obbligatori (primo e secondo anno) con le loro docenti, il terzo è stato appositamente allestito con seggiolini a norma per poter trasportare in sicurezza gli allievi più piccoli dell’anno facoltativo. Su quest’ultimo mezzo saranno presenti degli accompagnatori”. I bambini scenderanno e saliranno dai bus in luoghi sicuri, grazie anche alla collaborazione della Polizia comunale. 

28 famiglie stanno beneficiante di un servizio di accudimento

Tutte le informazioni sono state comunicate alle famiglie coinvolte, che in questi giorni hanno inoltre la possibilità di effettuare una visita ai prefabbricati secondo orari prestabiliti. “Questa presa di contatto permetterà ai bambini e ai genitori di vedere le aule e di porre eventuali domande”, si legge nel comunicato. Sempre per quanto riguarda le famiglie, durante questa settimana in cui i bambini non hanno potuto andare all'asilo, la Città ha messo loro a disposizione un servizio di accudimento tramite centri extrascolastici. “Si sono annunciate e ne stanno usufruendo in questi giorni 28 famiglie”.

 

Leggi anche:

I bambini del Palasio dal 6 settembre a scuola nel prefabbricato

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved