ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
1 ora

‘I detenuti con misure terapeutiche vanno adeguatamente seguiti’

La richiesta al governo delle commissioni ‘Giustizia’ e ‘Carceri’ è ora nero su bianco. La mozione firmata da tutti i gruppi parlamentari
Ticino
1 ora

‘Avanti’, la porta è aperta a tutti

Presentato il nuovo movimento fondato da Mirante e Roncelli dopo le dimissioni dal Partito socialista. ‘Una forza di centro sinistra, moderna e aperta’
Luganese
2 ore

Pura, condannata a 4 anni la donna che accoltellò l’ex marito

La Corte ha accolto integralmente le richieste di pubblica accusa e accusatore privato, sostenendo che l’imputato abbia mentito per costruirsi un alibi
Ticino
3 ore

Primo incontro fra partiti sul dopo Carobbio agli Stati

Domani rendez-vous tra i vertici cantonali delle forze politiche rappresentate a Berna. Per scongiurare un ‘bel pasticcio’, Farinelli dixit
Ticino
3 ore

Tirocinio, ‘i contratti sciolti non allungano la formazione’

Lo fa sapere il Dipartimento dell’educazione cultura e sport (Decs), che ha anche aperto il concorso per la nomina dei docenti per il prossimo anno
Grigioni
3 ore

Val Calanca, strada forse riaperta prima del weekend

Nella migliore delle ipotesi i lavori di sgombero inizieranno domani. Anche oggi il meteo ha ostacolato la valutazione dei rischi di nuovi scoscendimenti
Luganese
3 ore

Il Convento del Bigorio apre le sue porte per una giornata

L’8 dicembre sarà possibile visitare gli spazi di un monumento cantonale protetto, dal coro dei frati alla cappella Botta
Luganese
3 ore

Sottrasse mezzo milione a un conoscente, ma non fu riciclaggio

Appropriazione indebita: inflitti 15 mesi di carcere, sospesi con la condizionale, a un 39enne comparso di fronte alle Assise criminali di Lugano
Bellinzonese
4 ore

Corsi di potatura secca di alberi da frutta

Sabato 10 dicembre dalle 9.30 alle 12.30 a Malvaglia e sabato 17 dicembre dalle 9.30 alle 12.30 a Stabio
Bellinzonese
4 ore

Ultima tappa per completare la fibra ottica nel Bellinzonese

Amb e Swisscom comunicano che l’anno prossimo saranno connessi anche a Pianezzo, Paudo, Claro, Gudo, Moleno e Preonzo
Locarnese
4 ore

Museo e atelier Remo Rossi, è ‘BIANCA’ l’idea vincente

Lo studio Buzzi Architetti ha vinto il concorso a inviti per la progettazione di complesso e spazio espositivo dedicati allo scultore morto 40 anni fa
Bellinzonese
4 ore

‘Via Roggia dei Mulini rimarrà sicura anche con le palazzine’

Il Municipio di Bellinzona risponde all’interpellanza di Boscolo e Sansossio, confermando che il comparto rientra nella mobilità sostenibile
Bellinzonese
5 ore

Patriziato di Carasso in assemblea

Giovedì 15 dicembre alle 20.15 nella sala patriziale sarà, fra l’altro, discusso il preventivo 2023 che prevede un avanzo d’esercizio di 260mila franchi
Mendrisiotto
5 ore

Stabio, consegnate le Menzioni comunali 2022

Il Municipio incontra la popolazione per lo scambio di auguri e premia sportivi e cittadini meritevoli. Oltre a un edificio ecosostenibile
Ticino
5 ore

‘Il nuovo accordo fiscale è molto favorevole per i frontalieri’

Lo scrive in una lettera ai giornali lombardi il ministro dell’Economia italiano Giorgetti, che fa il punto della situazione sull’annoso dossier
Bellinzonese
5 ore

La ‘Mostra d’arte solidale’ allo Spazio aperto di Bellinzona

L’inaugurazione con musica e rinfresco si terrà domenica 11 dicembre alle 16
Luganese
5 ore

Lugano, dibattito sulla protezione dei diritti umani

Convegno all’Usi, sabato 10 dicembre, per discutere del tema partendo dall’Esame periodico universale dell’Assemblea generale dell’Onu
Bellinzonese
5 ore

Omaggio a più voci a Enrico Della Torre a Camorino

Appuntamento per il 12 dicembre alle 19 al centro culturale Areapangeart
08.07.2021 - 17:39
Aggiornamento: 18:53

Giovani a Bellinzona: ‘Si fa tanto’, ‘ma è troppo poco’

Scambio di vedute in Consiglio comunale fra Municipio e Verdi/Mps che sollecitano un ruolo più incisivo per la commissione consultiva

giovani-a-bellinzona-si-fa-tanto-ma-e-troppo-poco
Il municipale Giorgio Soldini fino alla passata legislatura presiedeva la Commissione giovani (Ti-Press)

Giovani e politica giovanile a Bellinzona: il tema di tanto in tanto riemerge pubblicamente, come in occasione delle elezioni comunali o quando si riaccende la fiammella di una possibile sede per un centro giovanile, oppure quando i raduni serali nelle piazze finiscono sui media o, ancora, quando qualche rissa necessita l’intervento della polizia per riportare la quiete nottetempo. Per il resto il tema, o la ‘questione’, da anni sembra vivacchiare sottotraccia nella placida Turrita. Non mancano poi le interpellanze, come quella più recente dei Verdi/Mps dedicata alla Commissione giovani comunale, organo consultivo del Municipio che collabora con l’Ufficio giovani e famiglie. “Ha l’obiettivo – si legge nel portale della Città – di essere punto di riferimento per la popolazione giovanile e di sostenere attivamente le iniziative giovanili”. Per contro Verdi e Mps, ritenendo che nella prima legislatura aggregata la commissione non abbia dimostrato tutta la sua utilità e potenzialità “principalmente per la mancanza di volontà, idee e obiettivi chiari da parte del Municipio sulle politiche giovanili”, chiedevano se non fosse meglio considerarla uno “specchietto per le allodole da sbandierare in campagna elettorale e nulla più”.

‘Non è stato sottratto a Soldini’

Passato ora il settore giovani dalle mani del municipale Ppd Giorgio Soldini a quelle liberali-radicali di Renato Bison, quest’ultimo durante l’ultima seduta di Consiglio comunale ha risposto puntualizzando anzitutto che il settore giovani non è stato sottratto a Soldini, bensì alla base del trasferimento «vi era la logica di accorpare la componente giovani e famiglie al settore scuole, così come suggerito anche dal Legislativo nell’ambito delle discussioni sulla conciliabilità lavoro-famiglia». Il suo funzionamento è disciplinato dalla Legge organica comunale e dal Regolamento comunale e la presidenza è affidata di regola al municipale. Durante la legislatura 2017-21 la commissione si è riunita in 25 occasioni, con Soldini presente 22 volte: «Stessa cosa non si può dire per parte dei commissari», ma non vengono fatti nomi e cifre.

Ecco quanto fatto

Quanto all’attività svolta, Bison ha spiegato che Il Municipio «ha consultato formalmente la commissione sulla proposta di finanziamento del progetto ‘The social truck’ poi inserito nel preventivo cittadino. Assieme alla commissione è poi stato concluso il lavoro istituzionale avviato nel quadriennio precedente per creare lo skate park, la cui inaugurazione è stata organizzata dalla commissione. Che organizza anche l'annuale cerimonia per i neo diciottenni, portandovi una ventata di freschezza. Altre questioni e richieste puntuali sollevate dai membri della commissione, pur se non rientranti formalmente nel loro compito consultivo, vengono prese in considerazione, approfondite e se possibile implementate. Si pensi ad esempio alla manifestazione ‘Speed debating’ e alla collaborazione con la Scuola alberghiera per un sondaggio sulle iniziative che interessano i giovani, compresi i luoghi di ritrovo». Le sedute, ha aggiunto Bison, «sono occasione di discussione su tematiche puntuali relative all’ambito giovanile e a uno scambio costruttivo di punti di vista di cui il capodicastero ha sempre tenuto conto». Fra le attività svolte figurano anche la premiazione e la mostra nell’ambito del concorso fotografico ‘Giovani Scatti Belli’, la realizzazione del video di presentazione e promozione della Commissione giovani come punto di riferimento per la gioventù bellinzonese; la partecipazione al gruppo di lavoro ‘Casa della cultura’ (spazi e contenuti) prevista all’ex oratorio di Giubiasco; l'approfondimento di temi legati alla politica giovanile come gli assembramenti in Piazza Collegiata e alle Scuole medie 1, la situazione al campo da basket di Sementina, il littering; nonché il punto sui progetti principali portati avanti dal Servizio giovani e famiglie come Midnight Sports, Spazi giovani, Mini Move, mense, doposcuola.

Operato valutato positivamente

Un lungo elenco di cui gli interpellanti chiedevano un bilancio qualitativo e degli obiettivi raggiunti: «L’operato della commissione è valutato positivamente – ha risposto Bison – e rappresenta un interessante momento di scambio con una fascia della popolazione relativamente poco rappresentata e forse anche poco interessata al contesto politico. Si tratta di un valore aggiunto e di un arricchimento del dialogo, prezioso, che s'intende mantenere». Verdi e Mps sollecitano però anche un ruolo più incisivo della commissione, potenziandone capacità di azione e competenze. Bison ha rimarcato come il Municipio le abbia già delegato talune competenze non prettamente consultive, «e se possibile continuerà a farlo in futuro. Al momento non vi sono altri progetti concreti se non quello dell’eventuale coinvolgimento di altre realtà giovanili come i consigli degli allievi in ambito scolastico». Sempre gli interpellanti, con l’obiettivo d'incentivare la politica giovanile, suggerivano di rendere la Commissione giovani un organismo permanente del Consiglio comunale con lo scopo di trattare tutti i messaggi inerenti aspetti di politica giovanile. Ma già oggi, ha replicato Bison, i messaggi che toccano tematiche giovanili «sono discussi dalla commissione giovani e quanto scaturito costituisce un punto di riflessione per il Municipio. Tale coinvolgimento appare adeguato e sufficiente. E in definitiva l’obiettivo è di snellire il lavoro già oneroso, impegnativo e lungo del Consiglio comunale e non appesantirlo con Commissioni comunque già considerate».

‘Ma non può bastare il solo Social Truck’

Opinioni rispedite al mittente dagli interpellanti. «Si è risposto puntualmente a ogni domanda – ha annotato Ronald David dei Verdi – per contro restiamo dell’opinione che a Bellinzona la politica giovanile non esiste e che non può reggersi sul solo Social Truck, iniziativa lodevole ma che dovrebbe essere complementare a ben altre iniziative, in primis un centro giovanile di cui si parla da diversi anni in modo inconcludente. Sono comunque contento che per una volta non si sia fatta confusione fra disagio giovanile e politica giovanile».

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved