valle-di-blenio-camminare-con-la-testa-anche-a-luglio-e-agosto
Escursioni con specialisti del territorio
+2
ULTIME NOTIZIE Cantone
Gallery
Bellinzonese
21 min

Serravalle, in scena ‘Visioni di una battaglia in corso’

Il 26, 27 e 28 di maggio il Teatro Tan di Biasca ritornerà ad animare la fortezza bleniese con la pièce di Remo Binosi
Mendrisiotto
1 ora

Ospitava uno spacciatore e si faceva pagare in coca: condannato

Un 50enne del Mendrisiotto condannato per complicità all’infrazione aggravata alla Legge sugli stupefacenti. Come ‘affitto’ riceveva la sostanza.
Luganese
1 ora

Atti sessuali con fanciulli, ‘ora devo dirlo a mio marito’

Un 55enne è stato condannato per aver avuto rapporti con un 14enne, parente acquisito. ‘Doveva essere una figura di fiducia, ma si è rivelato l’opposto’
Locarnese
2 ore

Gambarogno, le autorità ricevono i neo 18enni (nel fortino)

Una ventina i giovani che hanno partecipato al tradizionale incontro
Luganese
2 ore

A Lugano va in scena il festival delle due ruote

Bike Emotions raddoppia con gare e attività varie sull’arco di quattro giorni a fine mese. Tra le novità, una pedalata in e-bike.
Luganese
2 ore

Vezia, il Municipio incontra i 18enni

Cerimonia con i neo-maggiorenni del paese ai quali il sindaco ha presentato il progetto “Laboratorio di Villaggio”
Locarnese
2 ore

Verzasca, incontro con Flavio Zappa a Castello Marcacci

Domani i luoghi dimenticati della valle al centro della conferenza dello storico, che parlerà anche del senso della memoria
Bellinzonese
2 ore

All’asta in Riviera mezzo quintale di canapa, ma è light

Proviene dall’attività di una società di Iragna fallita nel 2020. Il capo Sezione fallimenti: oggetti talvolta particolari, purché siano legali
Locarnese
3 ore

Ascona, promosso il progetto della copertura della Siberia

In Consiglio comunale l’idea di un tetto per la pista di ghiaccio ha raccolto unanime consenso
Locarnese
3 ore

Al Paravento Yari Bernasconi e la musica classica indiana

Venerdì la poesia e il sabato note folk di qualità per gli ultimi due appuntamenti della stagione inverno-primavera
Locarnese
3 ore

Cavigliano, Re Bagulon convoca i sudditi per l’assemblea

Venerdì la Società Carnevale si riunisce nella sala comunale (inizio alle 20) per discutere anche di finanze
Locarnese
3 ore

Losone, tombola e merenda per beneficiari Avs

Domani un pomeriggio di festa organizzato dal gruppo mamme alla Fondazione Patrizia
24.06.2021 - 12:55
Aggiornamento : 17:26

Valle di Blenio, 'Camminare con la testa' anche a luglio e agosto

Proseguono le gite organizzate dall'Associazione Blenio Bellissima: il prossimo appuntamento è previsto domenica 4 luglio

Dopo il grande successo ottenuto con le gite organizzate dall’Associazione Blenio Bellissima ad aprile, maggio e giugno (nel rispetto delle restrizioni anti Covid in vigore), ’Camminare con la testa’ proseguirà anche a luglio e agosto. Pure nei prossimi mesi gli interessati avranno infatti l’occasione di scoprire la Valle di Blenio, facendo escursioni accompagnati da alcuni specialisti del territorio e della storia locale che illustreranno le particolarità riscontrate nei percorsi. Non mancheranno poi momenti di aggregazione e di ristoro nei ristorati, grotti e agriturismi della valle con degustazione di prodotti tipici della regione.

Sentieri storici e naturalistici

“La Valle di Blenio è in grado di offrire più di 400 km di sentieri storici e naturalistici”, si legge in un comunicato. “I sentieri storici si inseriscono nei vari villaggi con una segnaletica uniforme e diverse tavole orientative e tematiche. Percorrendoli ci si può avvicinare ai capolavori del romanico rurale bleniese: un susseguirsi di campanili, chiese, oratori, cappelle, affreschi, ponti e palazzi che rappresentano una vera attrattiva turistica. Si può addirittura ricostruire parte della storia dell’emigrazione, con le ville di emigranti (in particolare a Malvaglia, Semione e a Ludiano, ma non solo), rimaste a testimonianza della fortuna conseguita all’estero”. D’altro canto i sentieri naturalistici “permettono di ammirare le caratteristiche del paesaggio e la varietà della vegetazione, particolarmente fitta in valle”. Ad esempio sul Lucomagno vi sono diversi circuiti o ambiti molto apprezzati dagli escursionisti: la riserva forestale della Selvasecca (la cembreta più estesa della Svizzera meridionale con alberi di oltre 300 anni), le golene e la sorgente del Brenno e i sentieri di Camperio-Dötra-Anvedua, Campra-Croce, Portera-Dötra, passo delle Colombe-passo del Sole e Alpi del Lucomagno. I vari itinerari assicurano inoltre il collegamento con i mezzi pubblici e i punti di ristoro.

Dalla valle Malvaglia alla Via Lepontica

Concretamente, il prossimo appuntamento è previsto per domenica 4 luglio, quando si andrà a scoprire il sentiero dei Monti in valle Malvaglia: “In un intreccio fra natura selvaggia e insediamenti rurali risalenti alla fine del XVI e all’inizio del XVII, il percorso testimonia la forte attività contadina che ha caratterizzato la valle in passato. Ne è un esempio Germanionico situato a 1500 m.s.l.m. dove alcune costruzioni sono state riportate al loro stato originario, sotto la supervisione del Museo svizzero all’aperto Ballenberg e della Federazione svizzera”. Le camminate seguenti si terranno il 18 luglio (‘Tra la flora e la fauna del Lucomagno’), il 25 luglio (‘Scoprire l’alta Val Malvaglia e la vita rurale a Quarnei’), il 31 luglio (‘Scoprire il comune di Blenio, nella valle del cioccolato’), il 3 agosto (‘Passo Bareta, crocevia della transumanza alpina’), il 7 agosto (‘I grandi alpeggi del Lucomagno’), l'11 agosto (‘Sentiero Alto, Gorda-Nara con vista a volo d’uccello sull’intera valle’), il 19 agosto (‘La cembreta più bella del Ticino, la sorgente del Brenno’) e il 22 agosto (‘Passo Alpino Ganna Negra, Lucomagno- Val di Campo’). Infine, domenica 29 agosto si andrà a scoprire il passo del Nara e la via storica dei Leponti. Infatti, “Leontica deve il suo nome al popolo dei Leponti che, risaliti dall’Italia alcuni secoli avanti Cristo, si stabilirono nelle nostre valli; attraverso la ‘Via Lepontica’ (l’attuale Passo di Nara) essi andavano e venivano dalla ‘Lepontia’, vale a dire dalla val Leventina”.

L'intero progetto di Blenio Bellissima è potuto avvenire grazie al sostegno dei tre Comuni della valle (Serravalle, Acquarossa e Blenio) e all'appoggio dell’Organizzazione turistica regionale Bellinzonese e Alto Ticino, così come delle Autolinee Bleniesi.

Maggiori informazioni sul programma (le date potrebbero subire qualche cambiamento, dovuto a cause di forza maggiore) su www.bleniobellissima.ch o chiamando Edgardo Mannhart allo 079 541 92 53. Allo stesso numero è anche possibile iscriversi alle camminate.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
blenio bellissima escursioni valle di blenio
Guarda tutte le 6 immagini
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved