09.06.2021 - 11:39
Aggiornamento: 16:00

Aggregazione Bassa Leventina, alle urne il 13 febbraio 2022

Fissata la data della votazione consultiva popolare. Farà da base alla valutazione del Consiglio di Stato all'indirizzo del Gran Consiglio

aggregazione-bassa-leventina-alle-urne-il-13-febbraio-2022
(Ti-Press)

Aggregazione Bassa Leventina: c’è la data della votazione consultiva popolare. I cittadini di Bodio, Personico, Giornico e Pollegio sarà chiamata a esprimersi il 13 febbraio 2022. Lo hanno stabilito i rappresenti dei quattro municipi, della commissione di studio e della Sezione degli enti locali durante una riunione tenutasi ieri sera. Nei prossimi mesi la commissione di studio si occuperà di organizzare serate pubbliche nei quattro paesi, compreso un momento informativo congiunto. Poi il voto della cittadinanza, che farà da base alla valutazione del Consiglio di Stato all’indirizzo del Gran Consiglio (varare o abbandonare l’aggregazione ed eventualmente con quanti Comuni). Tenuto conto dell’esito della votazione consultiva, il governo allestirà il proprio messaggio all’indirizzo del parlamento per la richiesta d’approvazione dell’aggregazione e di eventuali aiuti cantonali. Contro la decisione del Gran Consiglio è data facoltà ai cittadini d'interporre ricorso o lanciare un referendum. Durante la riunione di ieri non sono state date indicazioni circa gli scenari dell'eventualità che la cittadinanza di uno e più comuni respinga il progetto. Discussa ma infine non approvata la possibilità di mettere in votazione anche il nome del comune aggregato, che dovrebbe dunque rimanere Sassi Grossi. 

Lo scorso febbraio, ricordiamo, erano emersi due sì e due no dai quattro Consigli comunali chiamati ad esprimersi sul progetto aggregativo. I legislativi di Bodio e Giornico lo avevano approvato a larghissima maggioranza (confermando i preavvisi favorevoli degli esecutivi), mentre Pollegio (dove il Municipio si era espresso negativamente) e a Personico (nonostante il preavviso positivo) era stato bocciato. 

 



Leggi anche:

L’aggregazione della Bassa Leventina incassa due Sì e due No

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved