ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
1 ora

Un ‘audit’ cantonale per i diritti umani

Domani all’Usi si discuterà di come fare per migliorarne il rispetto anche a livello locale. Tra gli ospiti anche la ginevrina Léa Winter
Luganese
1 ora

Lugano, l’appello: ‘La bici è la mia compagna, ritrovatemela’

La storia di Chiara e della sua e-bike, rubata alla Stazione Ffs e rivenduta. ‘La Polizia mi ha detto di dimenticarmela ma io non mi arrendo’.
Gallery
Luganese
8 ore

Manno: con l’auto nella scarpata, due ferite

L’incidente stradale è avvenuto attorno alle 21. Le due occupanti della vettura, una donna e una bambina, se la sono cavata con qualche escoriazione
Grigioni
9 ore

Parco Calanca avanti tutta: il sì dell’associazione alla Charta

L’assemblea dei delegati ha votato all’unanimità lo strumento pianificatorio. Il 29 gennaio parola alla popolazione. Se avallato, il dossier andrà a Coira
Locarnese
9 ore

Locarno, sul preventivo 2023 la Gestione ‘bastona’

Per nulla soddisfatti della situazione finanziaria della Città i commissari. Nel rapporto evidenziate diverse criticità. La politica di rilancio non va
Luganese
9 ore

Massagno, si è spento Paolo Grandi

Aveva 82 anni. Promotore e presidente dell’associazione Carlo Cattaneo, fondò la delegazione ticinese dell’Accademia italiana della cucina
Mendrisiotto
10 ore

Per l’ente turistico un ‘Preventivo 2023 prudente’

Molte incertezze date dalla situazione internazionale. Previsto un disavanzo di oltre 60mila franchi. Circa i pernottamenti il 2022 si prospetta positivo.
04.05.2021 - 18:40

Al via il 'Maggio poetico bellinzonese'

Diversi gli appuntamenti previsti dedicati alla poesia e in particolare al poeta Giorgio Orelli, nato 100 anni fa.

al-via-il-maggio-poetico-bellinzonese
Giorgio Orelli è nato nel 1921 ad Airolo ed è scomparso nel 2013 a Bellinzona (Ti-Press)

A Bellinzona si terranno una serie di appuntamenti dedicati alla poesia, in particolare per omaggiare Giorgio Orelli, a 100 anni dalla sua nascita. Il programma del ‘Maggio poetico bellinzonese’ prevede dunque da oggi 4 maggio al 2 giugno le seguenti esposizioni bibliografiche alla Biblioteca cantonale: ‘Quaderni di Curzútt Poesia’ e ‘Omaggio per i cent’anni di Giorgio Orelli’. Sempre alla Biblioteca cantonale il 6 maggio alle 18.30 sarà presentato i l’ultimo ‘Quaderno’ della collana ‘Curzútt Poesia’, (Bellinzona, Edizioni Sottoscala 2020), dedicato ai poeti Franco Facchini e Matteo Ferretti, con disegni di Simonetta Martini. All'evento interverranno Franco Facchini, Matteo Ferretti, Fabio Pusterla e Stefano Vassere. Il 23 maggio (24 maggio in caso pioggia) è prevista la passeggiata con partenza al Ponte della Torretta (golena) ‘Due passi in città e quattordici fermate con le poesie di Giorgio Orelli, in occasione dei suoi 100 anni’. Il 28 maggio alle 18 nell'Aula magna della Scuola cantonale di commercio si terrà la serata ‘Un giorno, invece di svolgere un tema, scrissi una poesia’. A ricordare Giorgio Orelli interverranno quattro scrittori/critici che sono anche docenti nelle scuole ticinesi: Andrea Moser, Ariele Morinini, Laura Di Corcia, Tommaso Soldini. L'incontro sarà moderato da Fabio Pusterla e Pietro De Marchi. Infine il 1° giugo alle 18.30 alla Biblioteca cantonale di Bellinzona sarà presentato ‘Rosagarda’ (Bellinzona, Edizioni Casagrande, 2021), un nuovo libro di Giorgio Orelli e una delle principali sorprese del suo lascito letterario. All'evento interverranno Pietro De Marchi, Matteo Terzaghi e Stefano Vassere. Le modalità di partecipazione a ciascun evento, nel rispetto delle misure prescritte dalle autorità, così come altre informazioni, sono consultabili sul portale www.incitta.ch

Giorgio Orelli è nato il 25 maggio 1921 ad Airolo. “Visse poi a Bellinzona fino alla morte avvenuta nel 2013, dove lasciò una traccia indelebile nella comunità in particolare avendo esercitato la professione di docente di letteratura italiana alla Scuola cantonale di commercio e al Liceo cantonale”, si legge in un comunicato diffuso dal Municipio di Bellinzona. “Alla letteratura dedicò anche la sua importante opera creativa, sia come poeta, sia come scrittore, insieme a quella di traduttore. Opera che gli valse numerosi riconoscimenti, tra i quali ricordiamo il Gran Premo Schiller nel 1988 e il Premio Chiara alla carriera nel 2002”.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved