il-patriziato-di-daro-impegnato-nella-manutenzione-dei-sentieri
L'anno scorso il maltempo ha causato gravi danni
26.03.2021 - 11:08
Aggiornamento: 29.03.2021 - 17:46
di F.Z.

Il Patriziato di Daro impegnato nella manutenzione dei sentieri

Nel corso della sessione ordinaria è pure stato approvato il consuntivo 2020. Dopo anni di attività Frediano Zanetti e Ivano Laffranchi lasciano l’ente

Nel corso dell’assemblea del consiglio patriziale andata in scena giovedì 25 marzo nella sala gentilmente concessa a Palazzo civico a Bellinzona, con la presidenza di Tiziano Zanetti, fra i temi maggiormente discussi c’è stato il problema della ricostruzione e manutenzione di alcuni sentieri montani.

Le bizze del tempo avvenute nel mese di agosto-settembre 2020 hanno provocato danni gravissimi sul bel sentiero che collega la zona di Malmera ai Monti Juri e che poi transitando proprio sotto il Motto della Croce raggiunge i Monti di Artore e quelli di Ravecchia. Un sentiero che per la sua bellezza panoramica risulta frequentatissimo da gitanti confederati e indigeni. Da rilevare pure che questo tratto montano è inserito nella cartina nazionale dei sentieri paesaggistici. Ebbene in zona Valascia ci sono stati scoscendimenti che hanno rovinato il sentiero su una lunghezza di circa cinquanta metri. L’ Amministrazione Patriziale diretta da Felice Zanetti si è immediatamente attivata ed un sopraluogo tecnico ha già avuto luogo con la presenza della squadra patriziale capeggiata da Renato Muggiasca e Armando Calabresi, dal servizio forestale della Città di Bellinzona e dai rappresentanti del Pool Cantonale che si occupa in maniera incisiva della conservazione dei sentieri paesaggistici. Perciò il lavoro di ricostruzione e manutenzione inizierà – come è stato precisato giovedì – attorno alla fine di maggio. 

Nel corso della sessione è pure stato approvato il consuntivo 2020 e si è preso atto di un congruo versamento che il Patriziato di Daro ha erogato a favore del Tavolino Magico e della Caritas. Da segnalare pure che il consigliere Michele Masdonati ha rilevato Carlo Ponzio nel Consiglio della Fondazione per la ricostruzione di Prada. Ed in chiusura di sessione sono stati ringraziati i consiglieri Frediano Zanetti e Ivano Laffranchi che lasciano l’ente dopo anni di preziosa attività.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
consuntivo 2020 manutenzione sentieri patriziato daro
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved