riapre-i-battenti-con-vicari-la-casa-rotonda-di-corzoneso
La casa rotonda divenuta luogo d'esposizione nella media Val di Blenio (Molinazzi)
Bellinzonese
02.03.2021 - 20:080

Riapre i battenti, con Vicari, la Casa Rotonda di Corzoneso

Dal 6 marzo e fino al 13 giugno prolungata la mostra con immagini scattate dal celebre fotografo luganese

La Casa Rotonda di Corzoneso, sede dell’Archivio Roberto Donetta, riapre i battenti: da sabato 6 marzo sarà di nuovo possibile visitare la mostra fotografica ‘Pietra e cemento: Vincenzo Vicari e la valle di Blenio’, la cui durata è stata prolungata fino a domenica 13 giugno. L’esposizione rimarrà aperta tutti i sabati e domenica dalle o14 alle 17 o su appuntamento telefonando allo 091 871 12 63. Vincenzo Vicari (1911-2007) viene considerato in primo luogo ‘il fotografo di Lugano‘, che ha però coltivato diverse passioni, tra cui quella per la montagna e frequentava quindi spesso anche la valle di Blenio che ha fotografato anche dal cielo, quale specialista di fotografia aerea. La mostra alla Casa Rotonda di Corzoneso presenta una trentina di immagini che intendono mettere a fuoco i due temi principali che Vicari ha sviluppato in valle di Blenio: quello del Romanico e quello della realizzazione degli impianti idroelettrici che fanno capo alla diga del Luzzone. Uno sguardo verso il passato e uno verso il futuro, quindi, nel segno di quella pietra e di quel cemento che si ritrovano nel titolo. Arricchiscono l’esposizione una cinquantina di fotografie tratte dal libro ‘Val Blenio’ (1966) presentate in video e due stampe inedite di Roberto Donetta.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved