ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
8 min

Pura, chiesti 4 anni per la donna che accoltellò il marito

La 35enne è accusata di tentato omicidio intenzionale, accuse che ha contestato, ritenendo di averlo colpito per difesa e senza intenzione di ferirlo
Mendrisiotto
35 min

Fourchette verte, il Parco San Rocco raddoppia

La struttura ha guadagnato il marchio con la nuova casa per anziani a Coldrerio. Il riconoscimento è sinonimo di una alimentazione sana ed equilibrata
Bellinzonese
37 min

Rabadan, il pass settimanale costa 10 franchi in più

Sei giorni di Carnevale a Bellinzona costeranno 70 franchi (80 in cassa). Giovedì, venerdì e sabato 35 franchi (invece che 30). Corteo ancora a 10 franchi
Bellinzonese
40 min

Esposizione di conigli a Piotta

Appuntamento sabato 10 e domenica 11 dicembre nei padiglioni Suisse Frame (in via San Gottardo 114), presenti 160 razze
Locarnese
1 ora

Solduno, pulizia autunnale dei sentieri collinari

Promossa dall’omonima Associazione di quartiere, la mattinata di volontariato chiama a raccolta i residenti disposti a dare una mano nei lavori
Locarnese
2 ore

La Via Ramogna si fa bella per le feste natalizie

Su iniziativa della Società Commercianti Industriali e Artigiani, verrà addobbata con alberelli e l’autosilo Largo Zorzi sarà gratuito per due domeniche
Locarnese
2 ore

Triplo appuntamento con i canti di Natale del Gruppo Jeans

Il coro di bambini locarnesi si esibisce il 7 (a Muralto), l’11 (a Vira Gambarogno) e il 18 (a Locarno On Ice, in Piazza Grande) dicembre
Locarnese
2 ore

Inaugurazione ufficiale per il centro diurno socio-assistenziale

Dopo un’apertura in sordina nel 2020, la struttura situata presso la Residenza San Clemente di Ascona vivrà la sua ‘festa’ martedì 6 dicembre alle 14
Locarnese
3 ore

Un brindisi natalizio con il Plr di Cugnasco-Gerra

L’appuntamento con la panettonata per tutta la popolazione è per martedì 6 dicembre dalle ore 19.30 presso la Scuola elementare a Gerra Piano
19.02.2021 - 18:17

Bellinzona, un tecnico esterno per guidare il Sop ad interim

Il Municipio ha designato l'ingegnere Mauro Rezzonico. La Lega insorge accusando il Plr. Il sindaco: il professionista giusto per cinque/sei mesi

bellinzona-un-tecnico-esterno-per-guidare-il-sop-ad-interim
Uno dei tre cantieri con superamenti di spesa milionari (Ti-Press)

Il Municipio di Bellinzona ha deciso di affidare a un tecnico esterno la gestione del Settore opere pubbliche (Sop) nell’arco dei prossimi cinque-sei mesi. Lo ha deciso in attesa di poter valutare dapprima le candidature, che rientreranno nell'ambito del concorso d'assunzione che si chiuderà il 26 febbraio, e di designare poi il nuovo responsabile. Il motivo dell'incarico provvisorio è da ricondurre anche al fatto che il responsabile dei Servizi urbani comunali (Suc) cui lo scorso aprile il Municipio aveva affidato il doppio incarico, negli ultimi tempi ha evidenziato un onere lavorativo oltremodo gravoso per una sola persona se prolungato nel tempo. Per l'incarico esterno la scelta è ricaduta sull’ingegnere Mauro Rezzonico, al quale l’ex Comune di Giubiasco si era più volte affidato in passato per la supervisione esterna dei cantieri più importanti. L’ormai ex responsabile del Sop, ricordiamo, considerate le recenti conclusioni dell’inchiesta amministrativa e disciplinare avviata a suo carico per i sorpassi di spesa pari a 5 milioni, a inizio febbraio è stato trasferito, sempre per decisione municipale, all’Azienda multiservizi con funzione e salari decurtati.

‘Mansione complessa e molte responsabilità’

Ora, l’ingaggio provvisorio di Mauro Rezzonico viene giudicato negativamente dalla Lega, secondo cui “con un centinaio di collaboratori, tra cui numerosi dirigenti, non si è riusciti a trovare un solo profilo idoneo in grado di garantire per un corto periodo lo svolgimento dell’attività ordinaria”, si legge in un comunicato. “Nuovi costi all’orizzonte per l'incapacità, una volta di più, dei rappresentanti Plr di creare nel tempo un ufficio che sappia funzionare anche in assenza di qualche collaboratore. Difficile credere a un simile scenario, pensando ai curriculum presenti in organico e correttamente retribuiti. La politica dell’assunzione degli amici degli amici presenta il conto anche questa volta”. Interpellato dalla ‘Regione’ per un commento, il sindaco Mario Branda – che dallo scorso aprile dirige ad interim il Dop dopo l’autosospensione del municipale Christian Paglia e il suo successivo esonero sino a fine legislatura – sottolinea «l’importante onere di coordinamento, la complessità della mansione ma anche la responsabilità che incombe a chi ricopre tale funzione nel Sop. Onere per il quale l’ingegner Rezzonico rappresenta una valida soluzione temporanea che non costerà più di quanto ammontava il salario dell’ex responsabile trasferito all’Amb e ammonterà quello che verrà designato fra alcuni mesi. L’incarico terminerà quando entrerà in carica il nuovo direttore del Sop». Quanto ai legami partitici denunciati dalla Lega, il sindaco spiega che sono state fatte delle verifiche, dalle quali risulta che Mauro Rezzonico da diversi anni non fa più politica attiva.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved