da-bellinzona-mezzo-milione-per-la-nuova-valascia
Un rendering del progetto firmato Mario Botta
ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
1 ora

‘Pensione statali, compensazioni necessarie e urgenti’

Il Ps: il Gran Consiglio va coinvolto tempestivamente sulle misure contro il peggioramento delle rendite a causa della riduzione del tasso di conversione
Ticino
1 ora

Dormiamo meno e peggio. Con gravi rischi, specie per i giovani

Il mito della performance e i dispositivi elettronici stanno compromettendo sempre più qualità di sonno e veglia dei ticinesi. Il punto col Prof. Manconi
Locarnese
11 ore

In Val Onsernone brucia il Pizzo della Croce

L’allarme è stato lanciato poco dopo le 11.40. Il rogo sarebbe stato innescato da un fulmine abbattutosi qualche giorno fa.
Bellinzonese
12 ore

A Giumello una stagione alpestre secca e complicata

Anche il fiore all’occhiello dell’Istituto agrario cantonale di Mezzana soffre la siccità: produzione di formaggio ridotta di un quarto
Bellinzonese
12 ore

Dalpe, il 6774 Festival in una due giorni di... impatto

Dalle bancarelle alla gastronomia, dalla musica al ballo, sui prati della sciovia Bedrina sabato 20 e domenica 21 agosto
Locarnese
12 ore

‘Vin Pan salam’ compie 25 anni

Torna, da giovedì 18 fino a domenica 21 agosto, la sagra sul lungolago a base di musica e gastronomia locale
Locarnese
12 ore

Lancio del sasso ad Ascona, un’edizione di alto livello tecnico

Record battuti sia nella categoria femminile sia in quella maschile. L’ambito titolo di campione e campionessa ticinesi va a Urs Hasler e a Corina Mettler
Locarnese
13 ore

A Ronco s/Ascona si degusta risotto

La cena è prevista per sabato 20 agosto a partire dalle 19 in piazza del Semitori
01.02.2021 - 11:36
Aggiornamento: 16:42

Da Bellinzona mezzo milione per la nuova Valascia

Dopo l'ok del legislativo alla mozione Calastri, il Municipio cittadino passa ai fatti proponendo lo stanziamento di un contributo a fondo perso

Un contributo a fondo perso di mezzo milione di franchi a favore della Valascia Immobiliare Sa, il cui azionista di maggioranza è l’Hcap Sa, da destinare specificatamente alla realizzazione del nuovo stadio del ghiaccio dell’Hockey club Ambrì Piotta, in corso d’opera con un investimento complessivo di circa 51 milioni di franchi. Assecondando quanto deciso dal Consiglio comunale cittadino lo scorso maggio accogliendo la mozione di Sabina Calastri, il Municipio di Bellinzona ha deciso di proporre al Legislativo di passare da un’adesione di principio a quella reale. “Non si tratta solo della nuova pista dell’Hcap – premette l’Esecutivo nel messaggio firmato la scorsa settimana – ma di una struttura polivalente e multifunzionale che punta a diventare un punto di riferimento e di attrazione di un’intera regione, l’Alto Ticino, per la quale Bellinzona, pur trovandosi alla sua estremità sud, funge da principale polo urbano”. Da subito, anni fa, i promotori avevano sondato la disponibilità del Municipio turrito a entrare nel merito di una partecipazione all’investimento. I lavori in corso sulla piana di Ambrì, accanto all’autostrada, dovrebbero concludersi nell’estate 2021 per permettere alla squadra leventinese di iniziare la stagione 2021/22 nella sua nuova casa. Lo stadio anche rappresentare un volano per l’Hcap Sa, così da permettere alla società di crescere e consolidarsi, mantenendo e aumentando i posti di lavoro garantiti nella valle, i servizi offerti e l’importante indotto economico della regione e oltre.

Consolidare il ruolo dell'Hcap nella promozione dell'hockey

“Il nuovo impianto – annota il Municipio nel messaggio – avrà il merito di consolidare e dare continuità all’importante ruolo svolto dalla società sportiva leventinese nella promozione dell’attività hockeystica (soprattutto giovanile), non solo a livello regionale, ma anche a livello cantonale e svizzero. Ricordiamo a questo proposito la collaborazione già in atto tra l’Hcap e le altre società hockeystiche del Sopraceneri, in particolare i Giovani discatori della Turrita, in ambito giovanile. Collaborazione che ha poi un suo sbocco naturale nel progetto Ticino Rockets, di cui anche i Gdt fanno parte”. Della nuova pista di Ambrì “potranno dunque beneficiare anche i giovani di Bellinzona e del Bellinzonese. In senso più generale il Municipio ritiene che la realizzazione di un nuovo stadio del ghiaccio moderno e polifunzionale nell’alta Leventina permetta di creare un punto di riferimento e di attrazione in una regione confrontata con delle oggettive difficoltà economiche: “Siamo convinti che il nuovo stadio del ghiaccio potrà dare nuovo impulso alla regione, e mantenere e aumentare l’indotto economico creato già oggi dall’Hcap (uno dei principali datori di lavoro della valle), con un indubbio vantaggio per l’intero Sopraceneri”.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
bellinzona fondo perso hcap mezzo milione municipio valascia
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved