25.01.2021 - 17:28
Aggiornamento: 17:52

Prime 600 vaccinazioni eseguite con successo a Bellinzona

Il Centro di prossimità nell'aula magna delle Scuole Nord riaprirà per i richiami (seconda iniezione) a fine febbraio

prime-600-vaccinazioni-eseguite-con-successo-a-bellinzona

È “molto positivo”, scrive l'Amministrazione comunale in un comunicato, il bilancio dei quattro giorni di apertura del Centro di prossimità allestito dalla Città di Bellinzona nell’aula magna delle Scuole elementari Nord. Come da programma, da venerdì mattina e fino a lunedì sera sono stati 600 gli anziani vaccinati contro il Covid-19 in sicurezza e sotto la stretta osservazione di personale medico. “Grazie alla riuscita organizzazione degli spazi, dei flussi di persone e dei tempi, l’atmosfera era rilassata e accogliente”, spiegano gli addetti ai lavori. A questo proposito vengono ringraziati docenti e allievi per la collaborazione “che ha permesso di separare l’attività del centro vaccinazioni da quella scolastica”. Tutte le persone vaccinate hanno ricevuto il secondo appuntamento per eseguire il richiamo del preparato Moderna tra un mese: il Centro tornerà attivo con la stessa modalità dal 26
febbraio al 1° marzo. Per la vaccinazione ai restanti over 80 in lista d’attesa e per gli over 75, prossimamente sono invece previste indicazioni da parte del Cantone. A causa dei ritardi nella fornitura del vaccino Pfizer, le prossime dosi Moderna inizialmente previste per i Comuni saranno infatti utilizzate nei centri di Ascona e Tesserete.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved