25.01.2021 - 12:13
Aggiornamento: 17:53

Anche a Biasca parte la vaccinazione di prossimità

Da martedì 26 nello stabile 1515 del Patriziato

anche-a-biasca-parte-la-vaccinazione-di-prossimita
Ti-Press

Da martedì 26 gennaio sarà operativo il centro di vaccinazione di prossimità istituito dal Comune di Biasca nell’ambito della campagna contro il Coronavirus. Attualmente il vaccino è riservato alla popolazione residente con 80 o più anni, ai loro coniugi o partner registrato con 75 o più anni, o più in generale alle persone residenti nella stessa economia domestica sempre over 75. Chi non si è annunciato ai centri cantonali di Rivera, Ascona o Tesserete e corrisponde alla fascia d’età indicata sopra deve ora contattare la Cancelleria comunale telefonando allo 091 874 39 00. La struttura sarà operativa nel blocco B dello stabile 1515 di proprietà del Patriziato di Biasca, ubicato in via Giovannini e in prossimità della Piazza Centrale. L’accesso allo stabile sarà segnalato ma si raccomanda alle persone che si presenteranno per essere vaccinate di utilizzare la porta d’accesso a pianterreno (lato nord). Questo permetterà al personale di verificare i dati e rilevare la temperatura. Il personale dell’amministrazione comunale sta pianificando gli appuntamenti con chi si è già iscritto e si rinnova la raccomandazione a non presentarsi con troppo anticipo al centro per evitare assembramenti di persone. Per il centro di prossimità il Comune di Biasca, oltre ad allestire spazi e strutture, mette a disposizione dei medici il necessario supporto amministrativo.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved