vaccino-ad-arbedo-castione-necessario-il-certificato-medico
Iniezioni al via il 1° febbraio (Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
3 ore

Fotovoltaico e aziende, giovedì 25 terzo e ultimo incontro

Promosso dal Dipartimento del territorio in collaborazione con la Cc-Ti, si terrà a S.Antonino nella Sala Multiuso
Luganese
4 ore

‘Devo allenarmi per l’uni ma... che fatica trovare spazi’

Prepararsi per l’ammissione alla facoltà di sport, tra vincoli comunali e cantonali e difficoltà a trovare una palestra: la testimonianza e le repliche
Ticino
4 ore

Pedibus, tra sicurezza ed ecologia

A oggi in Ticino oltre 1’300 bambini usufruiscono dei percorsi ufficiali, all’insegna di una mobilità sostenibile e più green
Mendrisiotto
4 ore

‘Fughe’ di cloro in piscina, chiudono tre vasche su quattro

Soluzione di compromesso di Chiasso davanti alla richiesta di Vacallo di archiviare la stagione balneare. Obiettivo comune, tutelare la falda idrica
Luganese
4 ore

‘Ha sede legale a Lugano’ lo Stato Antartico di San Giorgio

Lo studio di via Pioda valuta provvedimenti a tutela della propria immagine dopo essere stato tirato in ballo da persone finite sotto inchiesta in Italia
Mendrisiotto
4 ore

Operatore di prossimità, a Mendrisio c’è il bando

La Città cerca una figura a metà tempo a partire dal gennaio prossimo. L’assunzione segue la decisione di staccarsi dal Servizio regionale
Bellinzonese
5 ore

Lumino: contro pericoli naturali e roghi si punta pure sul bosco

Chiesti al Cc 50mila franchi per elaborare un piano di gestione del territorio forestale e prevedere strutture idonee per contrastare gli incendi
Ticino
6 ore

Estate: in bilico fra santi e falsi dei... e controlli radar

Come ogni venerdì la Polizia cantonale comunica le località nelle quali verranno effettuati controlli elettronici della velocità dal 22 al 28 agosto
22.01.2021 - 11:47
Aggiornamento: 17:02

Vaccino ad Arbedo-Castione: necessario il certificato medico

Da oggi si fissano gli appuntamenti per gli over 80, iniezioni al via dal 1° febbraio al Centro sociale

Anche il Comune di Arbedo-Castione avvia la campagna di vaccinazione di prossimità. Con una novità rispetto a quanto fatto finora altrove in Ticino. Gli over 80 che si annunceranno da oggi telefonicamente, nei prossimi giorni al momento di presentarsi per sottoporsi all'iniezione dovranno mostrare – insieme al documento d'identità e alla tessera della cassa malati – anche un certificato di abilità alla vaccinazione rilasciato dal proprio medico di fiducia. Questo dovrebbe facilitare, da parte dei medici volontari presenti sul posto, l'esecuzione dell'anamnesi, della durata di qualche minuto, che va fatta su ciascun ‘vaccinando’. Quanto alla tempistica generale, l'amministrazione comunale procederà da oggi a fissare gli appuntamenti per coloro che si sono precedentemente annunciati. Lo spazio scelto è quello del centro sociale di Arbedo, situato in via Centro Civico (dove saranno presenti a turno quattro medici) e saranno riservati i posteggi adiacenti all'ex Posta. Sarà inoltre consentito l'accesso veicolare alla piazza del Centro Civico da via Camporello per le persone con difficoltà motorie. Gli orari sono pianificati come segue: lunedì 1° febbraio dalle 13.30 alle 17.30; martedì 2 dalle 8 alle 12 e dalle 13.30 alle 17.30; nonché mercoledì 3 dalle 8 alle 12 e dalle 13.30 alle 17.30.

Attenzione al semaforo delle allergie

L’anamnesi, come detto, non richiede un’analisi approfondita dello stato di salute di ciascun anziano, ma la verifica in pochi istanti/minuti di eventuali impedimenti alla vaccinazione. I quali si riassumono in un solo concetto, quello delle allergie. A questo riguardo s’invitano perciò i ‘vaccinandi ’, o i loro accompagnatori, a presentare eventuali carte o informazioni che ne certifichino l’esistenza. La Società svizzera di allergologia e immunologia ha diffuso una tabella con tanto di semaforo. Luce verde in caso di allergie a cibo, pollini, veleno d’insetti e imenotteri, farmaci orali e rettali, medicinali con reazioni cutanee; in tal caso il personale sanitario dovrà verificare lo stato del vaccinato nei 15 minuti successivi alla somministrazione. Semaforo arancione in caso di anafilassi grave di grado 3-4 e idiopatica: occorre chiedere preventivamente consiglio a uno specialista in allergologia e immunologia; e dopo la vaccinazione osservare il paziente per 30 minuti. Sempre in questa categoria, in caso di mastocitosi e orticaria somministrare un antistaminico un’ora prima della vaccinazione e sorvegliare nella mezz’ora successiva. Semaforo rosso in caso di reazione sistemica e anafilassi note ai componenti del vaccino, o che emergono dopo la prima somministrazione: in tal caso consultarsi con uno specialista.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
appuntamenti arbedo-castione centro sociale certificato medico
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved