sorpassi-a-bellinzona-non-solo-il-dop-necessita-di-correttivi
Il cantiere allo Stadio cittadino, esempio emblematico di un progetto nato e cresciuto storto (Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Mendrisiotto
4 min

Presenza insolita fuori scuola ad Arzo: ‘Situazione monitorata’

Istituto e Polizia sono al corrente e restano vigili. Aperto dialogo con gli alunni. L’invito è a non creare allarmismo
Ticino
46 min

Torna la Giornata mondiale senza tabacco, #maforselosaigià

Lo slogan della campagna vuol stuzzicare l’attenzione del pubblico e farlo riflettere sui molteplici danni che l’industria del tabacco arreca all’ambiente
Mendrisiotto
1 ora

Balerna festeggia il suo concittadino Mattia (Crus) Croci-Torti

Incontro con la popolazione giovedì 2 giugno alle 18.30 per celebrare il successo di Coppa dell’allenatore del Lugano
Luganese
1 ora

Corsi di italiano per stranieri: iscrizioni aperte a Lugano

Li organizza nell’ambito delle proprie attività in favore dell’integrazione l’Associazione Il Centro
Locarnese
1 ora

Pestaggio in rotonda, ‘tentato omicidio intenzionale’

Promossa l’accusa per i due fratelli, in carcere da cinque mesi, che lo scorso dicembre a Locarno picchiarono un 18enne
Luganese
1 ora

I modi di dire: origini, significati e curiosità

Incontro alla Biblioteca cantonale di Lugano con il linguista Ottavio Lurati e Luca Saltini
Ticino
1 ora

Riduzione tasso di conversione Ipct, ‘mobiliteremo il personale’

Il passaggio dal 6,3 al 5 comunicato dalla Cassa pensioni cantonale non piace affatto al sindacato Vpod, che annuncia battaglia
Mendrisiotto
1 ora

Prima tappa momò dello Street Food Village

L’evento organizzato dal team di saporiedissapori.ch si terrà venerdì 27 e sabato 28 maggio sul posteggio di viale Volta a Chiasso
Luganese
1 ora

Il Circo Knie e il futuro: quale terreno per il carrozzone?

Interrogazione al Municipio di Lugano del consigliere comunale Ppd Luca Campana per conoscere la prossima destinazione degli spettacoli
01.01.2021 - 16:56
Aggiornamento : 17:29

Sorpassi a Bellinzona, non solo il Dop necessita di correttivi

Il Municipio spiega che il Servizio di gestione finanziaria 'poteva finora svolgere limitatamente il controllo anticipato sull’evoluzione della spesa'

Il Dicastero opere pubbliche e ambiente (Dop) della Città di Bellinzona – la cui conduzione politica è stata per metà revocata al municipale liberale-radicale Christian Paglia per decisione dell’Esecutivo guidato da Mario Branda, sindaco cui compete dalla scorsa primavera la responsabilità del Settore opere pubbliche – non sarà l’unico a dover affinare le procedure interne affinché in futuro non si verifichino altri sorpassi di spesa come quelli, pari a 5 milioni di franchi, riscontrati nei cantieri di Stadio cittadino, Policentro della Morobbia e Oratorio di Giubiasco. Anche il Dicastero finanze, economia e sport (di cui è responsabile il municipale leghista Mauro Minotti) dovrà aggiornare l’operatività del proprio Servizio di gestione finanziaria. Lo spiega l’Esecutivo rispondendo a un’interpellanza del consigliere comunale Luigi Calanca (Liberi).

Chi fa cosa, o dovrebbe

“Ogni settore cui vengono attribuiti dei crediti, di gestione corrente o investimento, è responsabile del loro corretto uso in termini di rispetto dei limiti di spesa, della Legge sulle commesse pubbliche e di altri disposti di legge”, premette il Municipio nella risposta. Quanto invece alla strategia per il controllo della spesa, il cui ruolo appare determinante al pari dei singoli servizi dei vari dicasteri, “il Settore finanze e promozione economica procede alla verifica dell’esistenza della necessaria base (ad esempio, una decisione del Municipio) per procedere al pagamento delle fatture”. Successivamente il Servizio gestione finanziaria “verifica a scadenze regolari lo stato dei conti e il livello di consumo dei crediti di gestione corrente, in modo da segnalare eventuali situazioni problematiche”. Spetta poi ai singoli servizi “predisporre quanto necessario per garantire il rispetto dei crediti o ottenere, di fronte a situazioni che lo giustifichino, l’autorizzazione del Municipio a spese supplementari”.

In arrivo 'mezzi idonei'

Ma qualcosa dev’essere evidentemente andato storto, considerati i sorpassi per 5 milioni emersi nei tre cantieri. In effetti il Municipio spiega (o ammette, a dipendenza di come si vuole leggere la risposta data a Calanca) che il Servizio di gestione finanziaria “poteva, sino ad oggi, svolgere solo limitatamente un ruolo di controllo anticipato sull’evoluzione della spesa per un determinato investimento. Gli strumenti a disposizione consentivano unicamente un controllo a partire dalle fatture effettivamente entranti”. In seguito, proprio anche alle risultanze e indicazioni degli audit ordinati per fare piena luce sui superamenti e su cosa li abbia favoriti, “si sta lavorando per dotare questo servizio di mezzi idonei ad anticipare la sua possibilità di controllo riducendo, di conseguenza, anche tramite la sua attivazione, il rischio di superamenti di credito”. Il Dop, par di capire, non era insomma l’unico dicastero a necessitare di forze idonee e/o maggiori per far fronte all’accresciuta mole di lavoro derivata dall’aggregazione.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
bellinzona municipio servizio gestione finanziaria sorpassi
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved