cadenazzo-abbassa-il-moltiplicatore-di-4-punti
Ti-Press
15.12.2020 - 19:390

Cadenazzo abbassa il moltiplicatore di 4 punti

Il nuovo modello contabile ha contribuito a permettere questo cambiamento per il 2021. Tasso invariato a Dalpe

a cura de laRegione

Via libera ai conti 2021 da parte del Legislativo di Cadenazzo riunitosi lunedì sera. Il messaggio sul preventivo accettato all'unanimità prevede l'abbassamento del moltiplicatore d'imposta comunale dal 92 all'88% (e ciononostante un avanzo d'esercizio di 178mila franchi): una diminuzione resa possibile grazie al nuovo modello contabile che permette di sgravare la gestione corrente grazie alla riduzione della spesa di ammortamento.

Il Consiglio comunale ha dato luce verde anche alla richiesta di un credito suppletorio di 80mila franchi per il Piano urbanistico della zona industriale, alla modifica del Regolamento organico comunale e a quello sui temi energetici. Nel corso della seduta vi è inoltre stato un avvicendamento in Consiglio comunale. Sali Imeri ha sostituito Giuliano Castellani, il quale è stato anche eletto tacitamente nella Commissione revisione Piano regolatore al posto di Castellani.

Il 2021 è un anno ancora pieno di incertezze, ma quel che è certo è che a Dalpe il moltiplicatore d'imposta comunale rimarrà invariato al 65%. Lo ha deciso l'assemblea comunale domenica, approvando il conto preventivo 2021. Via libera anche alle altre trattande all'ordine del giorno, tra cui il credito di 25mila franchi per l'acquisto di un piazzale di fronte ai magazzini comunali e il nuovo Regolamento per la distribuzione dell'acqua potabile. L'assemblea ha nominato quali membri della Fondazione Recupero Edifici Luigi Giacomelli e Davide Lurati al posto di Marzio Eusebio e Mauro Sartore. Nominati inoltre Lisa Boschetti e Cristian Vidili quali supplenti per la Commissione della gestione. 

A Quinto nuovo eliporto per Heli Rezia

A larga maggioranza il Consiglio comunale di Quinto ha approvato la concessione del diritto di superficie per la durata di 50 anni a Heli Rezia Sa, che nel corso del 2022 intende realizzare una nuova struttura eliportuale all'aerodromo comunale, dove la società è già attiva da oltre 20 anni. Sull'arco di mezzo secolo sono previsti introiti per il Comune nella misura di 930mila franchi. Parallelamente verrà liberato l'hangar 7 che potrà essere utilizzato per eventi e manifestazioni: approfondimenti in tal senso sono in corso. Stanziati pure 160mila franchi per la manutenzione straordinaria delle strade comunali nel quadriennio 2020-2024, e approvato il preventivo 2021.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved