02.12.2020 - 16:57
Aggiornamento: 04.12.2020 - 16:38

Contatori d'acqua, si allungano i tempi per Pianezzo

La pandemia ha permesso di posare solo 57 contatori sui 500 previsti. L'installazione terminerà nel 2021. A Sant'Antonio bisognerà attendere fino al 2022

contatori-d-acqua-si-allungano-i-tempi-per-pianezzo

Posati nel 2019 anche nei quartieri di Moleno e Preonzo, i contatori d'acqua mancano ormai solo in Valle Morobbia. A Pianezzo, informa il Municipio di Bellinzona rispondendo a un'interpellanza del consigliere comunale Manuel Donati (Lega), l'installazione doveva essere completata nel corso del 2020, ma le due ondate pandemiche (considerato il fatto che la posa del contatore implica sopralluoghi e interventi invasivi) hanno permesso di posare unicamente 57 contatori sui circa 500 previsti. Covid-19 permettendo, l'Esecutivo prevede di vedere completata l'operazione nel corso del 2021. Per quanto riguarda il quartiere di Sant'Antonio, solo il 1° gennaio 2021 avverrà il riscatto dei quattro acquedotti da parte dell'Azienda multiservizi Bellinzona. La posa dei contatori, precisa il Municipio, potrà quindi avvenire nel corso del 2022. 

Per chi ancora non possiede un contatore, sottolinea il Municipio rispondendo a un'esplicita domanda, è inoltre escluso un rimborso in base ai dati precedenti all'aggregazione. La parte variabile nel caso degli impianti senza contatore è rappresentata dall'importo fatturato per ogni rubinetto. È stato infatti calcolato un consumo medio per rubinetto per definire il costo medio da fatturare. “Chi consuma tanto in relazione al numero di rubinetti fatturati può essere avvantaggiato - annota il Municipio -, mentre chi consuma poco in relazione al numero di rubinetti fatturati può essere svantaggiato". Si specifica tuttavia che si tratta di una situazione transitoria. 

 

 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved