laRegione
Nuovo abbonamento
Bellinzonese
19.06.2020 - 18:370
Aggiornamento : 19:26

Lodrino, il canyonista disperso era il più esperto della comitiva

Mentre proseguono le ricerche del 48enne lituano, emergono novità sul grave incidente avvenuto ieri in Riviera

L'uomo attualmente ancora disperso, un 48enne lituano, è il più esperto del gruppo ed era il primo della cordata quando si è buttato in una pozza senza più riemergere. Il tutto sotto gli occhi degli altri membri della comitiva. Questo uno dei nuovi dettagli emersi sull'incidente di canyoning avvenuto ieri nelle gole sopra Lodrino. Il torrentista, come rende noto la Rsi, ha infatti alle spalle una grande esperienza in questo tipo di attività (circa un centinaio le discese all'attivo).

L'incidente si è verificato verso le 14 sulla tratta intermedia delle gole della Val Lodrino, un percorso molto frequentato dagli appassionati di tutta Europa. A causa della mancanza di campo, gli otto compagni dello sventurato - tutti provenienti dalla Lituania - hanno dovuto spostarsi per riuscire a chiamare i soccorsi, ritardando così l'inizio delle operazioni di ricerca. Operazioni che sono ancora in corso. 

 

© Regiopress, All rights reserved