la-gestione-di-bellinzona-aiuti-covid-anche-alle-sa
Ti-Press
ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
20 min

La Polizia Ceresio Nord più capillare sul territorio

Il servizio di pattuglia si dota di un’ulteriore vettura efficiente a vantaggio del comprensorio sotto sorveglianza
Bellinzonese
1 ora

Quasi 500 abitanti in più a Bellinzona in un anno

Il 31 dicembre 2021 si contavano in totale 44’530 residenti nella città aggregata, ovvero 474 in più rispetto a un anno prima
Ticino
1 ora

In Ticino 2 decessi e -4 pazienti Covid (-1 in cure intense)

Resta sostanzialmente stabile il livello dei contagi. Nelle case anziani un decesso e ben 33 ospiti dichiarati guariti in 24 ore: 85 ad oggi i positivi
Luganese
2 ore

A Pura diatriba sulle campane a suon di... petizioni

Dopo una raccolta di firme per far ridurre i rintocchi il Municipio ha disposto alcune concessioni, che ‘non soddisfano’. E ora c’è una contropetizione
Bellinzonese
2 ore

Colline antirumore fattibili ma solo in un parco fluviale

Bellinzona-Riviera: lo studio piace al Cantone ma pone alcuni vincoli per una valorizzazione paesaggistica, naturalistica e fruitiva del fiume Ticino
Locarnese
2 ore

Cugnasco-Gerra, il ‘verde’ dei vicini è diventato oramai troppo

La piazza di raccolta da tempo accoglie scarti vegetali dalla regione. Valutate contromisure al problema, che determina costi maggiori per lo smaltimento
Locarnese
2 ore

Soccorso alpino, più interventi lungo i corsi d’acqua

Bilancio d’attività 2021 della Colonna di soccorso regione di Locarno. Casistica sui livelli degli scorsi anni, si avvicina la realizzazione della sede
Mendrisiotto
3 ore

Ricetta anti-decrescita a Chiasso, il bonus famiglia divide

Fa discutere la proposta dal Ppd. Nel frattempo, il sindaco Arrigoni prospetta uno studio a tutto campo
13.05.2020 - 17:150

La Gestione di Bellinzona: 'Aiuti Covid anche alle SA'

Lo chiede la Commissione in Consiglio comunale nella relazione sul fondo d'emergenza stanziato dal Municipio per aiutare le aziende

a cura de laRegione

"Considerato il fatto che mai ci si è trovati di fronte a una crisi del genere negli ultimi 200 anni ed è assolutamente imprevedibile ciò che potrà succedere tra uno o due mesi, bisogna riconoscere al Municipio il pregio di essere corso istantaneamente ai ripari proponendo delle soluzioni pragmatiche". La Commissione della gestione in Consiglio comunale a Bellinzona accoglie favorevolmente il fondo d'emergenza di un milione di franchi proposto dall'esecutivo, nonché le altre misure stanziate per affrontare la pandemia. Prontamente, viene sottolineato, sono stati allestiti un Piano pandemico comunale e un Team pandemia comunale. Dal punto di vista del sostegno economico, il Municipio ha presentato il 27 marzo il fondo ‘Aiuto d’emergenza all’economia locale’, sussidiario a quanto stanziato da Confederazione e Cantone, con un iter di richiesta snello così che fosse accessibile a tutti. Si tratta di un prestito al massimo di 10mila franchi rimborsabile in 36 mesi e senza interessi, utilizzabile per coprire le spese correnti e inderogabili. Come riferito negli scorsi giorni sono finora 15 le richieste pervenute, per un totale di 124mila franchi erogati.

Ma a differenza di quanto pensato dal Municipio, la Commissione sostiene che anche le SA (e non solo i piccoli commerci) debbano avere accesso al fondo e chiede pertanto all'esecutivo di esaminare anche le loro richieste, "escludendo a priori però che quest’ultime possano utilizzare il credito per il pagamento di dividendi, di tantièmes o la restituzione di apporti di capitale". La Gestione chiede inoltre al Municipio di estendere fino almeno al 31 luglio (data ultima per la richiesta di un credito garantito dalla Confederazione) la data entro la quale poter richiedere un prestito dal fondo d’emergenza all’economia locale (finora è indicato il 31 maggio).

Tassa uso suolo pubblico da condonare?

Altre agevolazioni per tutti i cittadini vanno dal rinvio della riscossione della tassa per i rifiuti 2020, all’emissione dei conguagli d’imposta rimandata a fine maggio, all’emissione di richiami, diffide e precetti rimandata anche a fine maggio, nonché altre misure. Per quanto riguarda la tassa di uso del suolo pubblico per commerci e esercizi pubblici che sarà emessa nel 2021, la Commissione propone il condono per il periodo dal 15 marzo 2020 fino al 31 dicembre 2020, allo scopo di riconoscere il mancato guadagno durante il periodo di chiusura forzata e per dare un contributo diretto a commercianti ed esercenti nella fase transitoria di ripresa dell'attività. Infine la Gestione chiede anche al Municipio di valutare, laddove logisticamente possibile (garantendo le vie di percorrenza per le emergenze), l'estensione delle aree esterne per meglio garantire le distanze sociali della clientela degli esercizi pubblici.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved