Alessandro Bressan, direttore degli ospedali regionali Bellinzonese e Valli (Ti-Press/Bianchi)
Bellinzonese
15.05.2019 - 16:390

Al San Giovanni un dono per la pediatria

Ufficialmente inaugurati gli spazi che ospitano il nuovo Poliambulatorio e il reparto di cure intermedie pediatriche e neonatalogiche

Nuovi spazi, accoglienti e decorati appositamente dove neonati, bambini e ragazzi possono beneficiare dei servizi del Poliambulatorio pediatrico, che l’Ente ospedaliero cantonale ha inaugurato ufficialmente questa mattina all’Ospedale San Giovanni di Bellinzona, dopo cinque anni di lavoro e un investimento di circa 10 milioni di franchi.

Come sottolineato da Alessandro Bressan, direttore degli ospedali regionali Bellinzonese e Valli, il centro funge da punto di riferimento cantonale per la pediatria specialistica ambulatoriale, mettendo a disposizione dei giovani pazienti e dei propri genitori gruppi interdisciplinari composti da medici, infermieri e altri specialisti dedicati ai disturbi e alle patologie dell’infanzia e dell’adolescenza.

Nello specifico, nei nuovi spazi si svolgono consultazioni per numerose specialità pediatriche: cardiologia, chirurgia, dermatologia, diabetologia, emato-oncologia, endocrinologia, epatologia, gastroenterologia, genetica, infettivologia, nefrologia, neuropediatria, nutrizione, ortopedia, reumatologia e traumatologia. L’accesso alle consultazioni avviene principalmente tramite i medici pediatri del territorio.

Giacomo Simonetti, direttore medico e scientifico dell’Istituto pediatrico della Svizzera italiana (Ipsi), ha evidenziato il grande traguardo raggiunto, grazie anche alla visione e alla volontà di chi lo ha preceduto. Un traguardo che ha permesso di ottimizzare il settore della pediatria specialistica ticinese, riunendo in un unico reparto i servizi degli ambulatori delle pediatrie dei quattro Ospedali regionali. 

Situato negli stabili F e G dell’ospedale, il Poliambulatorio dispone di una sala per interventi chirurgici con sedazioni leggere, una sala gessi e 15 sale per le visite concepite in funzione delle esigenze delle singole specialità pediatriche e del confort dei pazienti e dei loro genitori. Nella costruzione degli spazi sono stati considerati anche i bisogni futuri, con il previsto aumento delle consultazioni ambulatoriali nei prossimi anni anche in ambito pediatrico. 

L’offerta del Poliambulatorio si completa con il reparto di cure intermedie pediatriche e neonatologiche – pure inaugurato ufficialmente questa mattina –, a beneficio di neonati a partire dalla 32esima settimana e per i pazienti fino a 16 anni che necessitano di cure sub-intensive. Per casi particolarmente gravi e complessi, l'Ipsi può inoltre attivare collaborazioni con cliniche e specialisti universitari del resto della Svizzera, in particolare con gli ospedali universitari di Berna, Zurigo e Basilea. 

Il nuovo centro avrà una grande valenza anche sotto il punto di vista della formazione accademica, inserendosi infatti nell’ottica del Master School in Medicina che, a partire dal settembre 2020, sarà attivo presso l’Usi. A Bellinzona gli studenti avranno l'opportunità di vivere in prima linea la vita ospedaliera in una sorta di struttura clinica universitaria. 

Potrebbe interessarti anche
Tags
anni
spazi
poliambulatorio
pediatria
ospedali
san
reparto
giovanni
cure
san giovanni
© Regiopress, All rights reserved