Ti-Press
Bellinzonese
15.05.2019 - 17:230
Aggiornamento : 18:54

Irregolarità sul cantiere del Ceneri: aperto un procedimento

Al vaglio del Ministero pubblico la documentazione della Polizia e delle autorità amministrative. Non si escludono ulteriori atti istruttori

Doppi turni di lavoro con pause in galleria, fino a 20 giorni di lavoro consecutivo senza riposo, salari taglieggiati, obblighi di restituzione di parti del salario e molto altro. La lunga lista di presunte irregolarità sul cantiere di AlpTransit, scaturite dalle dichiarazione di due operai e riassunte sulla 'Regione' dello scorso 6 maggio, hanno portato all'apertura di un'inchiesta preliminare da parte del procuratore pubblico Andrea Gianini. È quanto si evince dal comunicato stampa diffuso oggi dal Ministero pubblico. Per il procedimento aperto per il momento contro ignoti, non è ancora stata formalizzata alcuna ipotesi di reato. Al vaglio della procura c'è la documentazione acquisita dalla Polizia cantonale nel corso degli ultimi mesi che ora verrà integrata e confrontata con quella in possesso delle autorità amministrative in modo da stabilire quale seguito dare alle indagini.

Potrebbe interessarti anche
Tags
procedimento
cantiere
irregolarità
© Regiopress, All rights reserved