Bellinzonese
14.05.2019 - 10:470

Quattrocentoquattro volte sull'Alpe di Neggia

Il settantenne Carlo Guidotti di Monte Carasso la scala dal 2014, due volte la settimana. «E senza motori o batterie nel mezzo», ci tiene specificare

Appassionato di biciclette e mountain bike, percorre solamente salite su strade asfaltate. La sua prediletta risulta essere la Vira Gambarogno-Alpe di Neggia, 13 chilometri, 1'200 metri di dislivello. Lunedì scorso, Carlo Guidotti di Monte Carasso ha raggiunto la vetta per la quattrocentoquattresima volta nel periodo che va dal 3 luglio 2014 allo scorso 6 maggio, come riportato sulla sua maglietta. laRegione aveva già raccontato le salite di Carlo, per la precisione cento e duecento ascese fa. A settant'anni, il ciclista continua a scalare questo pendio due volte la settimana. «Senza motori o batterie nel mezzo», ci tiene specificare.

Potrebbe interessarti anche
Tags
carlo
neggia
© Regiopress, All rights reserved