Bellinzonese
15.02.2019 - 14:010
Aggiornamento : 16:14

Re Renato è pronto a riprendersi la Turrita

Prezzi invariati e un programma consolidato arricchito da alcune novità: l'edizione numero 156 del Rabadan, che scatta giovedì 28 febbraio, è ufficialmente lanciata

È con il consueto entusiasmo che il comitato organizzativo ha lanciato questa mattina in una gremita sala del consiglio comunale la 156esima edizione del Carnevale Rabadan, in programma da giovedì 28 febbraio a martedì 5 marzo. Poco meno di due settimane è sarà quindi tempo di indossare la maschera e immergersi nell’atmosfera di festa nel cuore della Turrita. 

Alla presenza di Re Renato Dotta e della sua corte (con Regina e damigelle), del sindaco Mario Branda e del direttore dell’Organizzazione turistica regionale Bellinzonese a Alto Ticino, Juri Clericetti, il presidente Flavio Petraglio ha presentato il tradizionale programma arricchito da alcune novità. A cominciare dal motto “Metti il Sole al Centro” in riferimento al nuovo capannone che verrà installato in piazza del Sole e dove saranno concentrate le attività principali. Una struttura più grande e moderna, al passo con le esigenze di oggi e che sarà il cuore pulsante della manifestazione ospitando, oltre che le cinque serate a tema, anche i numerosi eventi organizzati come il pranzo del cuore (giovedì), il pranzo anziani (venerdì) e la tradizionale risottata del martedì grasso che quest’anno sarà seguita da una ricca tombola.

Non mancheranno poi gli appuntamenti sempre molto apprezzati con i tre cortei. Quello dei bambini del venerdì, quello rivolto alle guggen del sabato e il principale della domenica.

Tra le novità esposte da Petraglio, figurano pure la “Serata del liscio” prevista domenica e l’“Après-Ski Night” quale tema della serata del lunedì. Un evento che darà la possibilità di assaporare fondue di formaggio (riservazioni www.rabadan.ch/fondue) e partecipare al tradizionale Rabathlon, sfidandosi nelle divertenti gare di tiro alla fune, palo della cuccagna e Rabarun (iscrizioni online o sul posto).

Per quanto riguarda le altre serate a tema al capannone eventi si inizia con un “Opening Party” dove si esibiranno artisti quali The Vad Vuc, Scialpi, Antani Project e Explosion Band. Venerdì viene riconfermata la serata a tema anni ’90 dal titolo “Back to the ‘90s” con The Fame Monster (tributo a Lady Gaga) ed in seguito artisti internazionali del calibro di Cristina D’Avena, Marvin and Andrea Prezioso, Vivian Da Blitz, Paps’N’Skar e Gigi L’Altro (tributo a Gigi D’Agostino). Sabato “Saturday Night Live” con le band The Sunny Boys, OxxxA e 7s8 - SetteSotto & Riko percussion. Per chiudere in bellezza “Closing Party” il martedì con le band Modern Talking Reloaded, Evolution Band e Divina. 

Il programma completo della manifestazione è disponibile sul sito www.rabadan.ch

Prezzi stabili 

Per la quinta edizione consecutiva i prezzi dei biglietti d'entrata si mantengono stabili. Anche quest’anno ci sarà infatti la possibilità di scegliere tra il pass settimanale (60 franchi) e i pass giornalieri: uno dal costo di 30 franchi (per una delle serate di giovedì, venerdì e sabato) e uno di 25 franchi per lunedì e martedì. Dieci franchi è invece il costo del biglietto per il corteo della domenica (ricofermato il pass corteo per famiglie al prezzo speciale di 20 franchi (2 adulti + 3 bambini fino a 12 anni). 

I biglietti sono sempre in vendita online sul sito Ticketcorner e offline in tutta la Svizzera presso i rivenditori ufficiali: Uffici postali (abilitati), Manor, Coop City e l’Ufficio turistico di Bellinzona presso lo sportello di Palazzo Civico e sportello Ffs oppure scaricando la App gratuita di Ticketcorner. I pass e il braccialetto Rabadan sono validi quali titolo di trasporto pubblico incluso su tutti i treni e bus, in tutto il perimetro della Comunità tariffale Arcobaleno, dalle 18 alle 7. Nella giornata di domenica il titolo di trasporto è valido solo per il corteo dalle 6 alle 24. Maggiori informazioni su www.rabadan.ch/trasporti

Raccomandazioni e sicurezza 

Come di consueto il Comitato invita tutti a rispettare le normali regole di comportamento e ringrazia inoltre i genitori per il contributo che daranno nel sensibilizzare i propri figli in tal senso. “Accompagnate vostro figlio minorenne al Carnevale, oppure fissate un orario di rientro al domicilio e chiedete loro com'è andata la serata”, è il consiglio che il comitato raccomanda. 

Un punto fondamentale messo in luce da Petraglio riguarda la sicurezza, aspetto per il quale il Carnevale Rabadan spende circa il 30% del budget totale della manifestazione (basato su una cifra d'affari di circa due milioni di franchi). Previsti 120 agenti di sicurezza, una videosorveglianza potenziata rispetto ai normali standard in vigore durante il resto dell'anno e un posto di comando per il controllo della Città del Carnevale. Non mancherà inoltre la tendina sanitaria, dove saranno coinvolti otto soccorritori a serata. 
 

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
franchi
serata
giovedì
martedì
domenica
venerdì
tema
programma
band
carnevale
© Regiopress, All rights reserved