Filtra per

Regione Bellinzonese Luganese Mendrisiotto Locarnese Valle di Blenio
Categoria Conferenze Altro Arte Sport Musei
Il valore civile del Patrimonio culturale
Teatro sociale , Bellinzona
Ore 20

Conferenza del prof. Tomaso Montanari, UNI Federico II, Napoli

LuogoTeatro sociale
Indirizzo / ViaPiazza Governo 11, Bellinzona
Info0917511625
EtàPer adulti
Corso 2018 per la formazione di esperti in funghi provvisti di attestato
Casa Patrziale Rivera, Rivera
Ore 9-17

La VAPKO della Svizzera italiana avvisa che il corso per la formazione di esperti in funghi provvisti di attestato avrà luogo da domenica 23 a venerdì 28 settembre 2018 (giornalmente dalle 9.00 alle 17.00) presso la Casa patriziale di Rivera.

Informazioni sul corso possono esser ottenute ai n. 091 814 61 73 (e-mail mauro.bordoni@ti.ch) e 079 392 19 87 (e-mail dodi.mario@bluewin.ch) o sul sito http://www.vapko.ch

Termine per l’iscrizione: 1° settembre 2018.

 

LuogoCasa Patrziale Rivera
Indirizzo / ViaRivera
PeriodoDal 23.09.2018 al 28.09.2018
GiorniLu Ma Me Gi Ve Do
Info0793921987
Andrea Ravo Mattoni - Street Art Ways
Artrust, Melano
--

La mostra presenta opere su tela e su carta di Andrea Ravo Mattoni, street artist italo-svizzero con cui Artrust collabora già dalle precedenti edizioni delle mostre Street Art. Noto per i suoi grandi murales realizzati con lo spray che replicano capolavori dell’arte classica e per il suo progetto artistico di “recupero del classicismo nel contemporaneo”, Ravo è reduce da un 2018 che lo ha visto premiato all’Arte Laguna Prize 2018 di Venezia, impegnato in collaborazioni con il Musée du Louvre e con l’ICART, attivo sul mitico Mur Oberkampf e per la prima volta anche con un’opera in Canton Ticino, in occasione del Long Lake Festival di Lugano.
Questa mostra rappresenta a tutti gli effetti la sua prima esposizione personale in territorio Svizzero.

 

Street Art Ways
ANDREA RAVO MATTONI
Dal 16 settembre al 31 ottobre 2018

Presso Artrust SA, Via Pedemonte di Sopra 1, 6818 Melano CH.
Dal lunedì al venerdì, dalle 13.30 alle 18. Sabato dalle 10 alle 18.
Apertura straordinaria, domenica 16 settembre, 10-18.

 

LuogoArtrust
Indirizzo / ViaMelano
PeriodoDal 16.09.2018 al 31.10.2018
GiorniLu Ma Me Gi Ve Sa
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Victor Vasarely - 51 steps. An upward exhibition
Artrust, Melano
Ore 20

“51 steps”: sono i 51 gradini che il visitatore deve salire nel corso della visita alla mostra che Artrust ha allestito presso gli spazi espositivi in via Pedemonte di Sopra 1 a Melano. La mostra condensa, in un inedito percorso ascendente, alcune opere dell’artista ungherese, naturalizzato francese, Victor Vasarely.

Se i gradini da salire per visitare la mostra obbligano lo spettatore al movimento, il cinetismo ottico di Vasarely costringe anche il suo sguardo, attratto dalle illusioni delle composizioni, a interagire e fondersi con le dinamiche dell’opera stessa.

LuogoArtrust
Indirizzo / Viavia Pedemonte di Sopra 1, Melano
PeriodoDal 16.09.2018 al 30.11.2018
GiorniLu Ma Me Gi Ve Sa
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Ricamare l’alfabeto Le Cappuccine di Lugano e l’educazione femminile (XVIII e XIX secolo)
Chiesa Sant'Orsola, Sessa
--

Dal 15 settembre al 6 ottobre 2018 nella Chiesa di Sant’Orsola a Sessa sarà possibile visitare l’esposizione Ricamare l’alfabeto - Le Cappuccine di Lugano e l’educazione femminile (XVIII e XIX secolo), realizzata dall’Associazione Archivi Riuniti delle Donne Ticino (AARDT) e ospitata dalla Fondazione ecclesiastica Sant’Orsola Sessa Monteggio.
Inaugurazione: sabato 15 settembre, ore 16.30. Orari d’apertura: tutti i giorni dalle 10 alle 17.

L’esposizione presenta una sintesi divulgativa dello studio del fondo documentario e iconografico dell’ex monastero San Giuseppe di Lugano e restituisce importanti elementi conoscitivi del ruolo delle Clarisse Cappuccine nell’evoluzione dell’alfabetizzazione e dell’educazione femminili in Ticino.
La ricerca è stata realizzata nel 2017 dalle storiche Manuela Maffongelli (AARDT) e Miriam Nicoli (Università di Losanna), con la collaborazione di Gabrio Figini (Archivio Diocesano di Lugano) ed è pubblicata nel volume Ricamare l’alfabeto (ordinazione: archivi@archividonneticino.ch oppure telefonando il martedì allo 091 648 10 43). 

Ulteriori informazioni: www.archividonneticino.ch 

LuogoChiesa Sant'Orsola
Indirizzo / ViaSessa
PeriodoDal 15.09.2018 al 06.10.2018
GiorniTutti i giorni
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
“FRAMMENTI DI PASSAGGI TRA MARMO E BRONZO” sculture di Luca Marcionelli.
Galleria Job, Giubiasco
Ore 11

“FRAMMENTI DI PASSAGGI TRA MARMO E BRONZO”
sculture di Luca Marcionelli.
 
Parole nascoste e anagrammate da scoprire in movimento e il mistero del tempo in transito con forme scolpite in periodi diversi, raccontano una storia.
Maschere in ferro che scrutano o nascondono superfici in bilico (complici con prospettive differenti) e volumi emergenti da diverse nature indicano visioni di vita. Luca scolpisce il marmo e fonde il bronzo e lascia tracce indelebili nello sguardo, come un diario che si confrontacon la realtà. N.S.2018

La mostra (entrata libera) è visitabile, fino a sabato 20 ottobre 2018
dal lunedì al venerdì dalle 8.45 alle 11.00, dalle 13.45 alle 18.30,
il sabato dalle 8.45 alle 12.00.

LuogoGalleria Job
Indirizzo / ViaVia Borghetto 10 Giubiasco, Giubiasco
PeriodoDal 15.09.2018 al 20.10.2018
GiorniLu Ma Me Gi Ve Sa
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Pino Deodato, come una farfalla.
De Primi Fine Art sa, Lugano
18.00

Il vernissage della mostra avrà luogo giovedì 13 settembre, alle ore 18, in presenza dell'artista.

Quando guardiamo le terracotte dipinte di Pino Deodato, quando osserviamo le sue forme ed i suoi colori, siamo sorpresi da un universo aereo, magico, lirico, sospeso. Al centro l’uomo, la sua figura, la sua presenza. Un piccolo uomo che gioca, pensa, medita, legge, osserva. Un piccolo grande uomo che è il simbolo di tutti noi.

maggiori informazioni

LuogoDe Primi Fine Art sa
Indirizzo / ViaPiazza Cioccaro 2, 3° piano, Lugano
PeriodoDal 13.09.2018 al 12.10.2018
GiorniLu Ma Me Gi Ve
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Mostra itinerante - Parco San Rocco
Sala comunale, Coldrerio
08.00

Il progetto Parco San Rocco si sta infatti evolvendo così come la progettazione delle tre sedi che lo completeranno. L’esigenza di condividere con tutta la popolazione il lavoro in corso, ha spinto la Fondazione e i Comuni di Coldrerio e Vacallo a realizzare una mostra itinerante che permettesse di fare il punto della situazione.

La mostra riassume attraverso testi e immagini, riportati su una serie di pannelli di legno, i principi generali del progetto, le finalità e gli obiettivi, lo stato dei lavori di ogni singola sede e una linea temporale delle prossime tappe.

LuogoSala comunale
Indirizzo / ViaColdrerio
PeriodoDal 12.09.2018 al 05.10.2018
GiorniLu Ma Me Gi Ve
Info0916952372
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Corsi di nuoto invernali 2018/2019 presso Nuoto Sport Locarno
Centro sportivo nazionale della gioventù, Tenero
14.00

I corsi si svolgono presso le piscine di:

  • - Minusio (Scuola Vignascia) il lunedì ed il giovedì,
  • - Ascona (Collegio Papio) il mercoledì,
  • - Brissago (Clinica Hildebrand) il venerdì,
  • - Gerra Piano (CPE) il mercoledì.

Per maggiori informazioni potete consultare il nostro sito web (sezione CORSI), vedi link sotto, contattarci al nostro indirizzo e-mail: corsi@nuotosportlocarno.ch , oppure al numero 079/207.14.65.

 

LuogoCentro sportivo nazionale della gioventù
Indirizzo / ViaVia Brere , Tenero
PeriodoDal 10.09.2018 al 31.05.2019
GiorniLu Ma Me Gi Ve
Età4 anni e +
Sito webVai al sito
Taccuini di Viaggio - Mostra collettiva
studio d'architettura Meyer e Piattini, Lamone
Ore 18

Disegnare in viaggio è una pratica che, in passato, ha caratterizzato ricercatori, avventurieri e viaggiatori fornendo loro uno strumento fondamentale per annotare, registrare e fissare in immagini luoghi esotici o sconosciuti.

Il taccuino di viaggio ritrova oggi nuovo slancio, in questa nostra frenetica contemporaneità, come possibile mezzo per riappropriarsi del tempo (lento) necessario a vivere l’esperienza vera del viaggiare cogliendone appieno tutti gli aspetti emotivi e sociali ad esso collegati.

Taccuini di viaggio-mostra collettiva (prima mostra collettiva sul taccuino di viaggio in Ticino) si presenta come una piccola finestra sull’arte del viaggiare in cui sette autori, accompagnati da carta, matita e acquerelli espongono il proprio particolare modo di approcciarsi al viaggio attraverso la narrazione, il tratto e il colore.

 

Luogostudio d'architettura Meyer e Piattini
Indirizzo / Viavia Siriana, 79, Lamone
PeriodoDal 07.09.2018 al 08.10.2018
GiorniLu Ma Me Gi Ve
Info0919247180
EtàPer tutti
Il Pardo. Emblema del Festival del Film di Locarno
Fondazione Remo Rossi , Locarno
Ore 17.30

In occasione del 50° anniversario dall’istituzione del “Pardo”, Gran Premio del Festival Internazionale del Film di Locarno, la Fondazione Remo Rossi presenta la mostra "Il Pardo. Emblema del Festival del Film di Locarno", che verrà inaugurata venerdì 27 luglio 2018 alle ore 17.30 presso la sede della Fondazione Remo Rossi, in Via Rusca 8, nei pressi del PalaCinema di Locarno.

L'esposizione intende in primo luogo rendere omaggio all'opera di Remo Rossi maggiormente nota a livello internazionale e affronta, seppur marginalmente, alcuni aspetti legati all’ambiente politico e culturale in cui egli ebbe ruoli di un certo rilievo. Grazie alla consultazione di alcuni documenti depositati nel Fondo del Festival Internazionale del Film di Locarno e nell'Archivio della Fondazione Remo Rossi, alcuni dei quali esposti per l'occasione in vetrina, si è potuto indagare sulla nascita del "Pardo" come premio della manifestazione festivaliera e sul ruolo di Remo Rossi all'interno della grande macchina del Festival.

La mostra permette ai visitatori di poter ammirare la statuetta in bronzo del "Pardo", col relativo bozzetto in gesso, e un esemplare del 1961 del vecchio premio del Festival del Film, ovvero la "Vela ", gentilmente concessa dalla Cinemeccanica di Milano. A margine sono esposti alcuni disegni, realizzati dallo scultore locarnese nel corso dei suoi viaggi di studio negli anni Sessanta, i quali hanno come soggetto dei felini e dei canidi, a testimoniare alcune affinità stilistiche col "Pardo"e in cui è possibile percepire l’intimo bisogno di Remo Rossi di ricollegarsi all’arte antica. Trova una consistenza assai significativa l’analisi accurata che l’artista compie sulle loro posture e il collegamento al leone nello stemma della Città di Locarno, del quale il riferimento alla forza e al valore, palesemente esplicitati dalla posizione aggressiva del felino, risulta solo apparentemente smorzato nel “Pardo” di Rossi, che opta per una figura accucciata, ma in evidente stato di all’erta, allo scopo di vegliare sul suo Festival del Film, di cui, in questi 50 anni, è divenuto l’emblema.

Maggiori e più dettagliate informazioni sulla storia del "Pardo" e sul ruolo di Remo Rossi durante alcune edizioni del Festival del Film di Locarno, sono esposte nel catalogo della mostra nei testi delle storiche dell'arte Diana Rizzi, Presidente della Fondazione Rossi, e Ilaria Filardi, collaboratrice scientifica. La pubblicazione, che al suo interno vanta inoltre di un pregevole commento da parte del presidente di Locarno Festival, Marco Solari, è acquistabile presso la sede della Fondazione.

La mostra resterà aperta al pubblico fino a domenica 30 settembre 2018, con i seguenti orari:

mercoledì, giovedì e sabato dalle 9.00 alle 11.30; venerdì dalle 14.00 alle 17.30;

Aperture straordinarie: martedì 31 luglio e martedì 7 agosto: 14.00-17.30; 1 agosto: 09.00-11.30;

Giorni di chiusura: 15 agosto, 14 settembre, domenica, lunedì e martedì.

 Si effettuano visite guidate su prenotazione. Entrata gratuita.

LuogoFondazione Remo Rossi
Indirizzo / ViaVia F. Rusca 8 , Locarno
PeriodoDal 27.07.2018 al 30.09.2018
GiorniLu Ve Sa Do
Info0917512166
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
BIASCART IN MOSTRA ALLA HIDUJA BANK
1. PIANO NELLE SALE DELLA BANCA, Lugano
Orari di uffico

L'artista ticinese Ivano Biasca, alias Biascart, espone presso le sale della Banca Hinduja un ventina di opere recenti, fra le quali spicca un dipinto dedicato al grande Roger Federer. La pittura di Biascart esalta l'energia ed il calibro cromatico, finendo i dipinti con un panno di carta stropicciato, che fanno della sua movimentata arte una tecnica particolare e tattile, unica nel suo genere! La sua arte è pura emozione!

Vernice con rinfresco, giovedi 14 giugno dalle 17.
Per visite su appuntamento ( 079 230 17 85 ) tutti i giorni fino al 31 dicembre, negli orari di uffico.

 

Luogo1. PIANO NELLE SALE DELLA BANCA
Indirizzo / ViaVIA SERAFINO BALESTRA 5, Lugano
PeriodoDal 14.06.2018 al 31.12.2018
GiorniTutti i giorni
Info0792301785
Apertura Mostra: Nina Haab - Amnesie
Fondazione Archivio Donetta, Corzoneso
sa, do e festivi: 14-17

La giovane artista ticinese Nina Haab realizza il suo primo solo show, intitolato 'Amnesie'. La mostra è visibile dal 29.04 al 28.10.18.

LuogoFondazione Archivio Donetta
Indirizzo / ViaCasa Rotonda, Corzoneso
PeriodoDal 28.04.2018 al 28.10.2018
GiorniTutti i giorni
Info 0918711263
PrezzoGratuito
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Jean Arp artista e poeta. Sguardi sull’opera tardiva
Fondazione Marguerite Arp, Locarno-Solduno
Domenica 14-18

La mostra pone l’accento sulle opere che Arp ha realizzato a partire dal secondo dopoguerra fino agli anni Sessanta e le mette in dialogo con lavori di Bryen, Huf, Poliakoff e Taeuber-Arp.

LuogoFondazione Marguerite Arp
Indirizzo / ViaVia alle Vigne 46, Locarno-Solduno
PeriodoDal 01.04.2018 al 28.10.2018
GiorniTutti i giorni
Info091 751 25 43
Prezzo5.- CHF / 3.- CHF (Studenti fino ai 25 anni) Entrata gratuita fino ai 16 anni
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Riaperto il Museo delle dogane
Museo delle dogane svizzero, Gandria
13 – 17, tutti i giorni
LuogoMuseo delle dogane svizzero
Indirizzo / ViaGandria
PeriodoDal 26.03.2018 al 21.10.2018
GiorniTutti i giorni
Sito webVai al sito
© Regiopress, All rights reserved