Svizzera

Cresce il ‘traffico’ all'aeroporto di Zurigo

Benché ancora distanti dai livelli pre-pandemia, il numero di voli al principale scalo elvetico in febbraio hanno fatto segnare un sensibile aumento

Cifre che guadagnano quota
(Keystone)
3 marzo 2024
|

Traffico ancora in crescita all'aeroporto di Zurigo: in febbraio i movimenti aerei a Kloten (Zh) sono stati 16'832, un numero in progressione del 9% rispetto allo stesso mese del 2023, emerge dalle statistiche valutate dall'agenzia Awp.

Lo scarto rispetto ai livelli pre-pandemici è però ancora abbastanza consistente: la flessione in relazione al 2019 è del 12%. Va peraltro anche sottolineato che i mesi non sono sempre perfettamente comparabili a causa del numero diverso di giorni festivi e feriali. Nel confronto con gennaio il secondo mese del 2024 mette a referto un calo del 7%, da attribuire essenzialmente a fattori stagionali.

I numeri in questione concernono gli aerei che si spostano secondo le cosiddette regole IFR, cioè di volo strumentale: sono contemplati velivoli di linea e charter, ma anche cargo, aerei d'affari e apparecchi privati. Partenze e arrivi poco dicono, comunque, sui tassi di occupazione degli aerei. I dati sui passeggeri non sono ancora disponibili: saranno pubblicati il 12 marzo.

Allargando lo sguardo al medio-lungo periodo può comunque essere osservato che per l'aviazione elvetica il 2019 è stato non solo l'ultimo anno pre-Covid, ma anche l'annata migliore di sempre: in tutta la Svizzera sono stati infatti registrati quasi 59 milioni di passeggeri (e nel solo aeroporto di Zurigo 269'000 movimenti aerei).

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE