Svizzera

In Svizzera c'è carenza anche di farmaci veterinari

Mancano medicamenti essenziali per evitare, ad esempio, la morte delle mucche durante il parto o, come i vaccini, necessari per viaggiare con animali

(Keystone)
7 luglio 2023
|

La carenza di farmaci in Svizzera tocca anche la medicina veterinaria. Mancano infusioni e vaccini, ha affermato stamane alla radio Srf Patrizia Andina-Pfister, responsabile del settore presso la Società dei veterinari svizzeri, aggiungendo che la situazione "non è mai stata così grave".

In tutto il Paese non ci sono ad esempio più soluzioni per infusioni di calcio, che di solito vengono somministrate alle mucche quando partoriscono. Una carenza di questo minerale può portare alla morte dell'animale, ha precisato la specialista.

La mancanza di vaccini è invece particolarmente fastidiosa per i proprietari di cani o gatti che vogliono viaggiare all'estero.

Le ragioni di questa situazione sono paragonabili a quelle relative ai medicinali per gli umani: i principi attivi sono prodotti con minore frequenza o le catene di approvvigionamento sono bloccate, ed è difficile ottenere prodotti sostitutivi, ha dichiarato Andina-Pfister. L'importazione di farmaci dall'estero è fortemente limitata.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE