ai-nastri-di-partenza-la-stagione-delle-fragole-in-svizzera
Keystone
23.05.2022 - 11:25
Aggiornamento: 14:29
Ats, a cura de laRegione

Ai nastri di partenza la stagione delle fragole in Svizzera

Nelle prossime tre settimane ne saranno raccolte in Svizzera oltre 1’000 tonnellate, sufficienti per approvvigionare completamente il mercato

La stagione delle fragole è alle porte: nelle prossime tre settimane ne saranno raccolte in Svizzera oltre 1’000 tonnellate, sufficienti per approvvigionare completamente il mercato. Lo indica l’Associazione Frutta Svizzera in una nota, facendo l’elogio della sostenibilità dei prodotti indigeni.

Grazie alle brevi distanze che devono percorrere, i frutti elvetici possono essere raccolti a maturazione completa. "Ciò si ripercuote positivamente sul gusto, la freschezza e l’eco-bilancio", indica il comunicato. Le fragole indigene sono disponibili fino a metà ottobre. Con una produzione complessiva di 7’300 tonnellate, coprono un terzo del consumo nazionale.

La stagione è iniziata bene, con molto sole e piogge regolari. Il gelo ha causato qualche grattacapo, ma nulla di eccessivamente grave. In Svizzera le fragole sono coltivate quest’anno su una superficie di 530 ettari (+3% in un anno). Quelle biologiche occupano da parte loro 45 ettari (+14%). Circa un terzo delle coltivazioni ha adottato misure contro le intemperie.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
fragole svizzera
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved