05.04.2022 - 16:25
Aggiornamento: 20:20

‘Serve un rapido sostegno ai media’

La Commissione dei trasporti e delle telecomunicazioni del Nazionale propone, mediante iniziativa, di realizzare rapidamente le modifiche necessarie

Ats, a cura de laRegione
serve-un-rapido-sostegno-ai-media
Keystone

In una democrazia la pluralità dei media riveste un ruolo importante. Proprio per questo, e considerando la cattiva situazione economica dei protagonisti del ramo, la Commissione dei trasporti e delle telecomunicazioni del Nazionale propone – mediante iniziativa – di mettere rapidamente in vigore le modifiche necessarie alla legge federale sulla radiotelevisione (Lrtv).

L’iniziativa – approvata con 13 voti contro 10 – prevede una attivazione tempestiva dei punti risultati non controversi in occasione della bocciatura popolare del pacchetto di misure per i media lo scorso 13 febbraio, si legge in un comunicato odierno dei Servizi del Parlamento.

In particolare, viene proposto di sostenere gli istituti di formazione e formazione continua, le agenzie di stampa e le organizzazioni di autoregolamentazione nonché gli investimenti in infrastrutture digitali.

La commissione ha anche approvato, con 12 voti contro 11, una mozione che chiede di estendere al 2022 le misure a favore dei media stampati. In particolare, i quotidiani e i settimanali in abbonamento della stampa regionale e locale con una tiratura fino a 40mila esemplari devono essere consegnati gratuitamente attraverso i canali di distribuzione quotidiani della Posta.

La maggioranza sostiene che a medio termine si dovrà procedere a un’analisi di ampia portata della situazione al fine di approntare un sostegno ai media che tenga conto delle esigenze del futuro. La minoranza boccia invece la mozione, rimandando proprio alla votazione del 13 febbraio.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved