il-2g-incombe-aumentano-di-un-quinto-i-vaccinati-con-una-dose
Keystone
14.12.2021 - 08:03
Aggiornamento : 14:14

Il 2G incombe, aumentano di un quinto i vaccinati con una dose

Le imminenti restrizioni spingono sempre più persone a vaccinarsi. Restano ancora restii i cittadini dei cantoni della Svizzera centrale e orientale

Anche in Svizzera, così come in Austria, la paventata applicazione della regola 2G, che restringe l’accesso ai locali pubblici e agli spazi culturali e ricreativi ai soli vaccinati e guariti sta causando una tendenza al rialzo delle vaccinazioni. Lo riporta il Blick che ha verificato la situazione in vari cantoni.

Virginie Masserey dell’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ha confermato in effetti che negli ultimi giorni il numero delle prime vaccinazioni è aumentato. Sono circa 30’000 le persone che hanno scelto di farsi vaccinare con la prima dose la settimana scorsa, circa un 20% in più rispetto alla settimana precedente. Tendenza che è evidente anche a livello cantonale: a Friborgo, secondo la portavoce del Servizio di salute pubblica Claudia Lauper, la percentuale è raddoppiata. A Berna ogni giorno vengono somministrate 600-700 prime dosi, tendenza in aumento ma supportata dai centri di vaccinazione in cui le attese sono “rare e spesso brevi”.

Situazione simile nel resto della Svizzera tedesca: Basilea Città vede “un leggero aumento”, così come Zurigo. “L’avvicinarsi delle feste di fine anno e del nuovo anno dovrebbe contribuire all’aumento della domanda”, analizza Jérôme Weber del Dipartimento della salute di Zurigo.

Altri cantoni si mostrano invece ancora poco reattivi rispetto all’annunciata implementazione della regola 2G: in Vallese, ad esempio, non si sono registrati aumenti delle prenotazioni per le prime dosi, ma è alta per contro la richiesta di vaccinazioni di richiamo, ciò che sta creando un crescente divario fra non vaccinati e vaccinati con tre dosi. Stesso discorso in Appenzello Interno, a San Gallo e Svitto: come osserva il Blick, le regioni della Svizzera centrale e orientale rimangono le più refrattarie rispetto agli inviti alla vaccinazione, con un tasso di vaccinati inferiore alla media nazionale.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
2g svizzera svizzera centrale vaccino anti covid
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved