in-svizzera-meno-ricoveri-e-decessi-dello-scorso-weekend
(Keystone)
Svizzera
01.03.2021 - 13:530

In Svizzera meno ricoveri e decessi dello scorso weekend

Da tenere a mente l'incidenza di oggi, che sarà il valore limite per le prossime riaperture: il 17 marzo dovrà essere inferiore al dato odierno

a cura de laRegione

Sono 2'560 i contagi da coronavirus registrati in Svizzera durante il weekend, un centinaio in più dello scorso fine settimana rilevati su 62'822 test effettuati, dati che portano il tasso di positività a fissarsi al 4,08%, in aumento rispetto al 3,56% di venerdi, valori che restano comunque sotto la soglia del 5%, requisito indicato dal Consiglio federale fra quelli da tenere in considerazione per le prossime riaperture. Oltre il valore limite di 1, però, è il tasso di riproduzione del virus, che alla data del 19.02 era all'1,06 con una media negli ultimi giorni dell'1,05, mentre l'incidenza dei casi su 100'000 abitanti in 14 giorni è a 162,38, in calo ulteriore rispetto alla settimana scorsa (anche se di poco più alta rispetto a venerdi): il valore di oggi è da tenere a mente in quanto è il limite sotto il quale l'incidenza dei casi dovrà trovarsi il 17 marzo perchè siano presi in considerazioni nuovi allentamenti delle restrizioni.

I nuovi ricoveri sono stati 83, uno in meno dello scorso fine settimana, mentre il fronte dei decessi, pur nella tragicità di ogni singola vita spenta dal Covid, continua a mantenersi a livelli bassi con 16 morti nelle ultime 72 ore, 10 meno dello scorso fine settimana (a titolo di paragone, venerdi erano stati 8): il totale delle vittime della pandemia in Svizzera raggiunge la cifra di 9'287.

Complessivamente 932'375 dosi di vaccino sono state consegnate ai cantoni, di cui 751'009 sono state somministrate, e 221'259 persone hanno già ricevuto una seconda iniezione.

In Ticino i dati odierni riportano 28 nuovi contati, nessun ricovero, una dimissione e nessun decesso.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved