coronavirus-parola-dell-anno-nel-linguaggio-dei-segni
Il 2020 in immagini
15.12.2020 - 11:47
Aggiornamento: 18:34

'Coronavirus' parola dell'anno nel linguaggio dei segni

Lo comunica la Federazione Svizzera dei Sordi. Succede a 'Roger Federer' (2017), 'Alain Berset' (2018) e 'Greta Thunberg' (2019)

Coronavirus è stato designato "segno dell'anno" 2020 nella lingua delle persone audiolese. Lo ha indicato oggi la Federazione Svizzera dei Sordi (FSS). La scelta è stata accettata quasi all'unanimità dalla comunità dei sordi, poiché questa pandemia ha dominato la cronaca svizzera e mondiale, influenzando la vita di tutti nel corso di quest'anno, precisa una nota della FSS.

Il "segno dell'anno" è stato annunciato per la prima volta nel 2016 e in quell'occasione fu designato "Trump". In seguito la scelta è ricaduta su "Roger Federer" (2017), "Alain Berset" (2018) e "Greta Thunberg" (2019).

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
coronavirus fss lingua dei segni sordi
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved