conte-sommaruga-entro-fine-anno-accordo-su-frontalieri
Lo aveva anticipato ieri Cassis (Keystone)
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
2 ore

Vaccino Moderna ai bambini sotto i 5 anni? Swissmedic ci pensa

Coronavirus, secondo i dati dell’Ufficio federale della sanità pubblica, da inizio pandemia nella Confederazione sono morti cinque bimbi
Svizzera
3 ore

In Svizzera accolti oltre 50’000 rifugiati dall’Ucraina

Dei 50’172 che a oggi si sono annunciati, 48’574 hanno ottenuto lo statuto S (il 97,8% di quelli complessivi rilasciati dalla Confederazione)
Svizzera
7 ore

Società elettriche, ecco il piano di salvataggio

Consiglio federale pronto a mettere sul piatto fino a dieci miliardi di franchi per evitare il collasso del sistema
Svizzera
8 ore

A 229 km/h nel tunnel del Gubrist, ecco l’atto d’accusa

Nella sua folle corsa il pirata della strada aveva pure urtato altre auto, per poi finire la sua corsa tamponando la vettura che lo precedeva
Svizzera
8 ore

Il Consiglio federale corre ai ripari sulle forniture di gas

Adottato un piano per far fronte all’eventuale riduzione delle forniture dalla Russia: riserve stoccate in Paesi vicini e opzione per ulteriori forniture
Svizzera
8 ore

F-35A, si ratifichi subito l’acquisto. Senza passare dal voto

Il Consiglio federale sposa le raccomandazioni della Commissione di sicurezza degli Stati. Ma non sul tema dei Tiger, che vorrebbe pensionare
Svizzera
9 ore

Da dicembre treni supplementari da e per il Ticino

Cambiamenti in vigore con l’introduzione dell’orario invernale. Per la prima volta Grigioni e Romandia uniti da un collegamento diretto
Svizzera
9 ore

Manca il rientro e si cappotta: 82enne ferito in modo serio

L’uomo ha perso il controllo della sua vettura dopo una deviazione all’altezza di Rongellen, nel canton Grigioni
Svizzera
10 ore

Anche Berna espelle diplomatici russi, ma ‘discretamente’

Secondo fonti parlamentari, il Dfae non pubblicizza i rimpatri delle sospette spie per non compromettere un’eventuale mediazione elvetica fra Mosca e Kiev
29.09.2020 - 12:41
Aggiornamento : 19:18

Conte-Sommaruga, entro fine anno accordo su frontalieri

Lo ha dichiarato oggi il premier italiano al termine di un colloquio a Palazzo Chigi con la presidente della Confederazione

Ats, a cura de laRegione

Roma - Entro fine anno, Italia e Svizzera auspicano il raggiungimento di un'intesa per l'imposizione dei frontalieri italiani in Ticino. Era ciò che tutti volevano sentirsi dire, e Simonetta Sommaruga con Giuseppe Conte li ha accontentati. La presidente della Confederazione, ricevuta a Roma dal presidente del Consiglio italiano, ha detto di essere «molto contenta di avere constatato che anche sull'accordo sull'imposizione dei lavoratori frontalieri abbiamo potuto avanzare i lavori, concretizzare e definire i parametri di una soluzione. Questo vuol dire anche firmare l'accordo prima della fine di quest'anno».

Chiamiamolo ottimismo delle buone maniere. Favorito anche dalla soddisfazione espressa da Conte per l'esito del voto di domenica. A tale riguardo, Conte ha anche accennato ai negoziati tra Berna e Bruxelles - senza però parlare dell'accordo istituzionale - da lui considerati strategici e dicendos pronto a favorire ogni progresso in questa direzione.

Più pragmaticamente, stando a una nota diffusa dal Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni, per quanto riguarda l'accordo quadro, "si tratterà di trovare un equilibrio che tenga conto anche delle preoccupazioni della popolazione".

Conte, d'altro canto non ha trascurato di ricordare che «la pandemia ha mostrato quanto siano preziosi i lavoratori italiani in Svizzera e in particolare nel Ticino». Ma ha anche ringraziato Sommaruga «per gli aiuti ricevuti in materiale medico nella fase più acuta della pandemia, un sostegno che si è fatto particolarmente apprezzare: aiuti che non dimenticheremo». Né lo farà la Svizzera: «Abbiamo imparato molto dall'Italia su come gestire la crisi». Bravi, grazie. 

Un esempio da seguire

Di complimento in complimento, Conte ha sottolineato «i progressi fatti dal ministero dell'Economia e la Svizzera per un negoziato sul trattamento fiscale dei lavoratori frontalieri: vogliamo un accordo quanto più possibile favorevole nel reciproco interesse e auspichiamo che possa essere raggiunto entro fine anno».

"Reciproco interesse" che Sommaruga ha confermato dicendo che la Svizzera ritiene "importante" continuare a tenere aperte le frontiere con l'Italia: «Continuiamo anche a mantenere aperte le frontiere perché anche questo era importante durante la crisi e però continua ad essere importante avere le frontiere aperte con altri Paesi. Con i paesi limitrofi la Svizzera ha adottato un approccio regionale escludendo le regioni di confine e anche i lavoratori frontalieri dal regime di quarantena, spero che potremo continuare così».

In verità, Sommaruga spera che a continuare, verso sud, siano anche gli adeguamenti delle linee ferroviarie per le quali tanto ha fatto e speso la Confederazione. In diplomatichese: "La presidente e Conte hanno parlato anche dell'importanza dei collegamenti ferroviari tra nord e sud Europa e, in particolare, del completamento delle trasversali alpine, con l'apertura recente della galleria di base del Monte Ceneri, e della volontà di rafforzare la linea del Sempione. Ciò non avrà solo ripercussioni economiche positive per i due Paesi, le cui relazioni economiche sono importanti come sottolineato da Conte, ma consentirà anche di spostare parte del traffico merci dalla strada alla ferrovia". Entro l'anno, anche questa?

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
frontalieri giuseppe conte simonetta sommaruga
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved