14.04.2020 - 12:40

Coronavirus, in Svizzera toccata la soglia dei 900 decessi

Nelle ultime 24 ore i casi confermati sono cresciuti di 254, per un totale cumulativo da inizio pandemia di 25'834

coronavirus-in-svizzera-toccata-la-soglia-dei-900-decessi
Ospedale La Carità di Locarno (Ti-Press)

I casi di coronavirus confermati in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein sono saliti a 25'834, 254 in più rispetto a 24 ore fa, indica oggi l'Ufficio federale della sanità pubblica (Ufsp). I decessi sono 900.

Il numero dei test per Covid-19 eseguiti finora ammonta complessivamente a circa 199mila, di cui 15% sono risultati positivi. La Svizzera ha quindi una delle incidenze più alte in Europa, pari a 301 contagi ogni 100mila abitanti.

Tutti i cantoni e il Principato del Liechtenstein registrano casi. Rispetto al numero di abitanti, i Cantoni Ginevra (833,7 ogni 100mila abitanti), Ticino (819), Vaud (609,8) e Basilea Città (528,3) sono i più colpiti.

Le persone ricoverate sono in totale 2'974 di età variabile da 0 a 101 anni (età mediana di 71 anni). Nel 61% dei casi si tratta di uomini, nel 39% di donne.

L'incidenza dei decessi in Svizzera è di 105 morti per milione di abitanti. Dei deceduti, 543 erano uomini (60%) e 356 donne (40%). La fascia d'età va da 31 a 101 anni, per un'età mediana di 84 anni. Il 96% soffriva di una o più malattie preesistenti, fra cui le più frequenti sono ipertensione arteriosa (64%), malattie cardiovascolari (56%) e diabete (27%).

Le cifre si basano sulle informazioni fornite all'Ufsp da medici e laboratori fino a questa mattina. Possono quindi divergere da quelle comunicati dai Cantoni.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved