Venezia
0
Torino
0
2. tempo
(0-0)
LECHEMIA E./LOHOFF J.
0
GOLUBIC V./TEICHMANN J.
1
2 set
(5-7 : 0-0)
coronavirus-berna-vara-l-eccezione-ticino
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
4 ore

Secondo miliardo di coesione, il Nazionale discuterà giovedì

Il Parlamento vuole accelerare la discussione, che sarà trattata nel corso di una seduta ‘open end’
Svizzera
5 ore

‘Matrimonio per tutti’, divario fra centro e periferie

Tutti i cantoni hanno approvato l’oggetto in votazione, con differenze tra regioni per le quali non sarebbe estraneo il ruolo delle chiese
Svizzera
5 ore

No comment del Consiglio federale sul ‘caso Maurer’

Il presidente della Confederazione Parmelin, rispondendo all’interrogazione del Ps, ha rifiutato di commentare le dichiarazioni del consigliere federale
Svizzera
6 ore

Matrimonio per tutti, felicitazioni dall’Alto commissariato Onu

L’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i diritti umani (Ohchr) accoglie positivamente il “sì” degli svizzeri tramite un tweet odierno
Svizzera
6 ore

Plr svizzero, lasciano due dirigenti del partito

Hanno rassegnato le dimissioni dall’incarico la segretaria generale Fanny Noghero e il responsabile della campagna elettorale Damian Müller
Svizzera
7 ore

Imposizione individuale, tre modelli nel rapporto del governo

Con la tassazione individuale redditi e patrimoni di ciascun adulto sono tassati singolarmente e l’imposta non deriva dal reddito complessivo di una comunione
Svizzera
7 ore

Credit Suisse aumenta il congedo parentale a 26 settimane

Per l’altra persona che si occupa dei figli, oltre a quella che li accudisce principalmente, il congedo sarà di 6 settimane e non più 12 giorni lavorativi
Svizzera
8 ore

In Svizzera 3’096 contagi in 72 ore. Netto calo dei ricoveri

Il tasso di riproduzione del virus registra un’ulteriore discesa fermandosi a 0,74. Più che dimezzate le ospedalizzazioni rispetto alla settimana scorsa
Svizzera
9 ore

Il Covid ha tagliato la speranza di vita come non si vedeva dal ’45

Una ricerca dell’Università di Oxford su dati di 29 Paesi soprattutto in Europa e Stati Uniti svela che sono stati spazzati via anni di progressi sulla mortalità
Svizzera
10 ore

Legge Covid, con il No a rischio aiuti alle imprese e viaggi

In caso di bocciatura delle modifiche apportate alla legge a marzo verrebbero meno l’estensione degli aiuti finanziari e le basi legali per il certificato Covid
Svizzera
12 ore

In Svizzera complottismo e razzismo vanno a braccetto

È quanto osserva la Commissione federale contro il razzismo (Cfr). Le teorie del complotto e le fake news trasmettono stereotipi e pregiudizi contro le comunità
Svizzera
12 ore

La liquidazione di Swissair costa 300 milioni di franchi

A tanto ammontano i costi amministrativi del fallimento della compagnia aerea nazionale scomparsa 20 anni fa. La procedura è nella fase finale
Svizzera
13 ore

Vent’anni fa la strage al Parlamento cantonale di Zugo

Il 27 settembre 2001 Friedrich Leibacher irrompeva armato nella sala del Gran Consiglio uccidendo undici deputati e tre consiglieri di Stato e poi suicidandosi
Svizzera
1 gior

EuroSkills, conquistate 14 medaglie. Bronzo per Luca Roma

Al campionato europeo delle professioni, la squadra svizzera ha ottenuto sei titoli. Ottimo anche il risultato del vetraio di Pollegio
Svizzera
1 gior

Investito dal tram a Zurigo, 46enne tedesco muore

La polizia cerca testimoni dell’incidente di sabato mattina. L’uomo è stato trasportato all’ospedale dove è deceduto stasera
Svizzera
1 gior

Il Consiglio federale è soddisfatto dell’esito del voto

Il Consiglio federale si è mostrato soddisfatto, in conferenza stampa a Berna, dei risultati odierni alle urne
Svizzera
27.03.2020 - 14:300
Aggiornamento : 01.04.2020 - 15:59

Coronavirus, Berna vara 'l'eccezione Ticino'

Bellinzona deve inviare una domanda formale. I Grigioni (Mesolcina compresa) per ora non adempirebbero alle condizioni, ma...

La leadership deve restare in mano alla Confederazione, ma al Ticino è stato riconosciuto uno statuto particolare vista la virulenza del coronavirus, in queste ore il governo Ticinese deve fare i compiti e presentare a Berna una domanda formale per tornare nella legalità, sostenuta da sindacati ed economia (entrambi favorevoli, seppur con sfumature al regime di chiusura).

 Il Ticino è un caso eccezionale ha ribadito oggi più volte il consigliere federale Berset e in casi eccezionali, i Cantoni possono adottare provvedimenti che vanno oltre quanto previsto dal Consiglio federale. Tale decisione fa seguito alla chiusura di imprese e cantieri decisa dal canton Ticino e giudicata da Berna non conforme al diritto federale. La soluzione trovata non sarebbe attualmente applicabile ai Grigioni, per cui anche le rivendicazioni della Mesolcina (ovvero di poter applicare le stesse misure ticinesi) potrebbero non trovare una risposta positiva. Non ora.

Entrerà in vigore retroattivamente 

Una 'clausola Ticino', che entrerà in vigore retroattivamente il 21 marzo, quanto il Ticino ha introdotto il regime di chiusura, questo significa che il Ticino non sarà più nell’illegalità, di conseguenza le ditte ticinesi potranno accedere al lavoro ridotto e a tutti gli strumenti di aiuto messi in campo dalla Confederazione.

I dettagli, si ribalta la logica della normativa 
«Abbiamo introdotto un nuovo articolo nell'ordinanza (l'articolo 7e). Prevede che a determinate condizione è possibile ribaltare la logica del "tutte le aziende restano aperte, tranne quelle che non possono garantire le misure d'igiene" a "tutte le aziende restano chiuse, tranne chi può garantire le misure di protezione"», ha precisato Berset, aggiungendo che «per noi è chiaro che attualmente solo il Ticino risponde agli stretti criteri che permettono queste deroghe», perché «sappiamo che attualmente a sud delle Alpi vi sono 3 volte più contagi per rapporto alla popolazione rispetto alla media svizzera. Questo per via della stretta interconnessione con il nord Italia». Berna valida quindi retroattivamente le misure prese dal Consiglio di Stato ticinese. Misure, comunque, «che il Consiglio di Stato aveva adottato per proteggere la popolazione cantonale». 

Concretamente, si legge nel nuovo articolo, "se a causa della situazione epidemiologica sussiste un pericolo particolare per la salute della popolazione" il governo può autorizzare un singolo cantone a ordinare la temporanea limitazione o cessazione delle attività di determinati settori dell'economia. Le aziende che "plausibilmente" attuano i provvedimenti concernenti l'igiene e il distanziamento sociale devono però poter continuare a esercitare la loro attività.


Le condizioni sono cumulative, una non basta 

Può presentare una domanda il Cantone che non dispone più di sufficienti capacità nell'assistenza sanitaria nemmeno dopo aver fatto ricorso al sostegno di altri cantoni; se è altamente probabile che i settori economici interessati non siano in grado di attuare i provvedimenti di prevenzione; se vengono a mancare i lavoratori frontalieri dei settori interessati. Per poter essere approvata, una domanda deve anche essere sostenuta dalle parti sociali. Devono inoltre essere garantiti l'approvvigionamento della popolazione con beni d'uso quotidiano e quello delle strutture sanitarie. Un Canone deve ottemperare a tutte le condizioni, ha spiegato Berset, sono cumulative. Ossia non basta che sia presente una sola, devono essere tutte presenti.
Se un Cantone dovesse adottare un provvedimento non autorizzato dal Consiglio federale, decadrà, per tale Cantone, il diritto all'indennità per lavoro ridotto della Confederazione. 

 

'Non andate in Ticino per Pasqua'

«Sarebbe bello che quest'anno non ci fossero le code pasquali al Gottardo», ha poi rilevato Berset. «So che il tempo è bello e ci sarebbe voglia di vacanze, ma vi prego: restate a casa. Evitate di andare a caricare i comuni ticinesi già in difficoltà per via di questa crisi»

Il bilancio delle prime due settimane di situazione straordinaria

Berset ha voluto anche dare un primo bilancio sulla situazione: «Anche se non è trascorso molto tempo dalla loro introduzione, le misure sono comprese e rispettate in larga misura dalle persone. Le regole comportamentali e igieniche sono conosciute dagli Svizzeri. Le infrazioni sono state poche. Ciò emerge anche analizzando i dati della telefonia mobile».

I traslochi possono continuare, a patto di...

Nella seduta odierna, il Consiglio federale si è pure chinato sulla questione degli affitti e dei traslochi, visto che «sappiamo che questo è un periodo molto intenso dal punto di vista del cambiamento di superfici locate – ha rilevato il consigliere federale Guy Parmelin –. In genere ce ne sono circa 50mila». Di principio i traslochi rimarranno autorizzati, a patto di rispettare le condizioni igieniche accresciute imposte dalla Confederazione.

Il governo ha poi deciso di dare più tempo agli affittuari per sanare eventuali arretrati negli affitti: da 30 a 90 giorni.  La proroga vale anche per il pagamento delle spese accessorie da fine marzo a fine maggio 2020. Il termine per gli affitti agricoli passano da 60 a 120 giorni. Lo stesso vale anche per le camere ammobiliate.

Il 13% della popolazione attiva in lavoro ridotto

Intanto, il dato è aggiornato a ieri sera, 51mila aziende avevano inoltrato domanda di lavoro ridotto per 656mila lavoratori, ovvero il 13% della forza lavoro elvetica.

Allegati
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved