il-governo-giapponese-estende-lo-stato-d-emergenza
Ventisette nuovi casi tra atleti e addetti ai lavori. La mascherina non sembra è sufficiente
COVID-19
30.07.2021 - 14:210
Aggiornamento : 17:55

Il governo giapponese estende lo stato d'emergenza

Interessate altre quattro contee. A livello nazionale, per la prima volta i casi di contagio hanno superato quota 10'000 in un giorno

Il governo giapponese ha deciso di estendere lo stato di emergenza ad altre quattro contee. La crisi sanitaria sta peggiorando e sta colpendo anche i partecipanti ai giochi olimpici. «Abbiamo deciso di estendere lo stato di emergenza a Tokyo e Okinawa fino al 31 agosto», ha detto il primo ministro Yoshihide Suga in una riunione ministeriale. Ha aggiunto che lo stato di emergenza sarà dichiarato anche a Osaka e in tre contee confinanti con Tokyo. «L'infezione si sta diffondendo a un ritmo senza precedenti», soprattutto nell'area della Grande Tokyo, ha aggiunto Suga.

«La variante Delta, altamente infettiva, sta prendendo rapidamente il sopravvento e se l'aumento del numero di persone infette non si ferma, è possibile che il numero di persone in condizioni gravi aumenti ulteriormente e che gli ospedali siano sopraffatti», ha avvertito.

Giovedì, la capitale giapponese ha registrato un nuovo record di infezioni (3.865), mentre il numero di casi giornalieri a livello nazionale ha superato per la prima volta i 10'000. Nella giornata odierna, altri 3.300 casi sono stati segnalati a Tokyo.

In Giappone, la vaccinazione contro il Covid-19 è iniziata più lentamente che in altri paesi industrializzati, e solo il 27,6% della popolazione nazionale è completamente vaccinata, secondo gli ultimi dati del governo.

Oggi gli organizzatori delle Olimpiadi hanno riportato 27 nuovi casi in persone legate all'evento, tra cui tre atleti, la cifra giornaliera più alta fino a oggi.

Il direttore delle comunicazioni del Comitato olimpico internazionale (Cio), Mark Adams, ha difeso l'efficacia delle contromisure Covid-19 in atto per i Giochi, che si svolgono a porte chiuse e con numerose restrizioni per tutti i partecipanti.

Il Cio contesta qualsiasi collegamento tra i Giochi e l'attuale focolaio della pandemia in Giappone, iniziato a fine giugno.

 

SPORT: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved