wawrinka-cede-alla-distanza-a-jannik-sinner
Nulla da fare
TENNIS
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
GINNASTCA
52 sec

Noè Seifert è quinto, e la Svizzera va in finale

Il ventenne argoviese brilla agli Europei, dove stacca anche il biglietto per la finale alla sbarra. Sabato, invece, sarà in lizza nella gara a squadre
ATLETICA
1 ora

La staffetta torna in pista, ma Mujinga non c’è

Come ai Mondiali il tecnico Adrien Rothenbühler decide di correre le eliminatorie senza la sua numero uno. Sarà il gran giorno di Melissa Gutschmidt
MOUNTAIN BIKE
3 ore

Europei di Monaco, Filippo Colombo ambizioso

Venerdì si assegnano le medaglie nel cross-country e il ticinese, reduce da ottime prove in Nordamerica, si sente pronto
Calcio
3 ore

L’addio all’Acb di Sesa: ‘Bentancur scorretto con me’

La società: non accettiamo le sue dimissioni
Calcio
3 ore

Tatjana Hänni lascerà a fine 2022

La direttrice del calcio svizzero femminile andrà negli USA
CICLISMO
6 ore

Scatta la Vuelta, Roglic cerca il poker

Venerdì a Utrecht (Olanda) prende il via l’edizione numero 77 del Giro di Spagna
Calcio
7 ore

Giovanni Simeone firma col Napoli

Dopo le indiscrezioni, ecco l’ufficialità: il Cholito lascia il Verona
CICLISMO
7 ore

Per Vingegaard momenti difficili dopo il Tour

Lo rivela il direttore sportivo della Jumbo-Visma
CICLISMO
8 ore

Antonio Ferretti: ‘Abbiamo una grande scuola’

L’ex professionista analizza i successi continentali elvetici nelle prove contro il tempo
Calcio
14 ore

Tra David Sesa e il Bellinzona è già divorzio

L’amichevole col Lugano U21 è stata l’ultima da allenatore dei granata: due mesi dopo il suo arrivo, il 48enne tecnico lascia la panchina dell’Acb
27.06.2022 - 22:01
Aggiornamento: 23:23

Wawrinka cede alla distanza a Jannik Sinner

Il vodese deve salutare Wimbledon al primo turno, sconfitto dal talentuoso italiano 7-5 4-6 6-3 6-2

Stan Wawrinka (Atp 267) è uscito al primo turno del torneo di Wimbledon, sconfitto in quattro set dall’italiano Jannik Sinner (Atp 13, testa di serie numero 10). Wawrinka è stato capace a tratti di mostrare un buon tennis, ma la differenza d’età (16 anni) e di condizione è stata un ostacolo troppo grande per permettere al triplice vincitore di uno Slam d’imporsi. Forse un sorteggio più fortunato (leggasi non contro una testa di serie) avrebbe permesso al vodese di nutrire qualche ambizione maggiore, tuttavia sarebbe servito anche un apporto migliore da parte del servizio, che non il 48% di prime valide su tutto l’arco dell’incontro.

Wawrinka ha infatti dato del filo da torcere al giovane italiano: il primo set è stato molto combattuto, Sinner ha tolto il servizio all’elvetico nell’ottavo game per portarsi sul 5-3 e con la possibilità di servire per il set. Wawrinka si è poi ritrovato sullo 0-30 e poi con una palla break sul 30-40, sfruttata grazie a un errore di Sinner a rete, piuttosto clamoroso.

Wawrinka è poi stato costretto a salvare una palla break sul 5-6 30-40, riuscendoci con una seconda di servizio aggressiva, la seconda palla di set gli è però stata fatale, con un rovescio malamente sbagliato. Il primo set si è pertanto concluso in 54’ sul 7-5 in favore di Sinner.

Se l’italiano ha dimostrato di possedere un’ottima condizione atletica e una buona precisione, Wawrinka ha risposto con l’esperienza e con la potenza dei suoi colpi, mettendo spesso a mal partito il suo avversario quando questo si è presentato a rete. Inoltre il vodese si è mostrato molto determinato, non lesinando le urla di soddisfazione dopo un punto conquistato. Tuttavia il 38% di prime di servizio messe in campo nel primo set si è rivelato essere un ostacolo troppo grande per sperare di impedire alla testa di serie numero 10 del torneo di portarsi sull’1-0.

Wawrinka si è ritrovato con due palle di break nel primo game del secondo set, Sinner è però riuscito a cancellarle entrambe e poi a mantenere la battuta. Nel game successivo l’italiano si è portato sullo 0-40, Wawrinka è però riuscito a rimontare fino alla parità e a salvare un’ulteriore palla break. Al terzo game è arrivato il break ormai da parecchio nell’aria, il vodese si è così trovato per la prima volta avanti in un set, confermando poi il break, pur dovendo salvare una palla break. In seguito l’andamento del secondo set si è regolarizzato, permettendo così all’elvetico di portare a casa la frazione alla prima occasione per 6-4.

Wawrinka è stato il primo, al quarto game, a dover salvare una palla break nel terzo set, riuscendoci con un ace, la seconda occasione (già la dodicesima complessiva) è però stata quella buona per Sinner. L’italiano non ha poi concesso al rossocrociato alcuna opportunità per rientrare nella frazione, chiusa sul 6-3.

Il quarto set è iniziato con il break subito da Wawrinka, apparso ormai a corto di freschezza fisica. Il vodese è riuscito a tenere il servizio nel turno successivo, passando nuovamente da un 30-40, tuttavia sul proprio servizio Sinner è parso praticamente inscalfibile. Un ulteriore scatto del trentino sul 5-2 ha chiuso la sfida con un game d’anticipo. Il primo match point è già stato quello buono per Sinner che ha concluso con un ace centrale in due ore e quaranta minuti.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
jannik sinner stan wawrinka wimbledon
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved