a-melbourne-bencic-parte-bene-e-assicura-sto-sempre-meglio
TENNIS
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Serie A
20 min

Tra Leao e Brozovic, due stili per uno Scudetto

Il milanista è esploso mostrando doti atletiche e tecniche da potenziale campione, il croato dell’Inter si è rivelato insostituibile. Chi la spunterà?
Calcio
7 ore

Lugano vittorioso sui campioni nella serata degli addii

Nell’ultima della stagione a Cornaredo (2-1 contro lo Zurigo) salutano il club Lovric, Lavanchy, Custodio, Baumann e Yuri. Maric si ritira ma forse resta
Calcio
9 ore

Maric dice basta, Lovric, Custodio e Lavanchy salutano Lugano

Nel pre-partita dell’ultima sfida casalinga della stagione ringraziati il difensore 38 e i partenti, tra cui il portiere Baumann e il brasiliano Yuri
TENNIS
10 ore

Il francese Moutet sulla strada di Stan Wawrinka

Il vodese affronterà il 23enne mancino al primo turno del Roland-Garros. In caso di vittoria potrebbe incontrare subito Rafael Nadal
Hockey
10 ore

La ‘maratona di Helsinki’ alla Germania

Basta un gol ai tedeschi per superare la Danimarca. Vittoria Usa alla distanza contro la Gran Bretagna
Hockey
11 ore

L’Ambrì lancia la campagna abbonamenti

Le tessere saranno valide per tutte le partite di campionato, post season e amichevoli. Introdotto anche il club sale
PALLANUOTO
12 ore

Gli Sharks vogliono addentare la Coppa Svizzera

Sabato nella cornice del Lido di Lugano, è in programma la finalissima tra i padroni di casa e il Kreuzlingen
CICLISMO
12 ore

La prima di Oldani da prof, Lopez sempre in rosa

Seconda vittoria azzurra consecutiva sul traguardo di Genova, dove la carovana ha attraversato il nuovo ponte San Giorgio
CALCIO
13 ore

Sei donne selezionate tra gli arbitri di Qatar 22

La più conosciuta, la francese Stéphanie Frappart, ha già diretto in Champions League maschile. Nessuno svizzero tra i 105 convocati
17.01.2022 - 14:56
Aggiornamento : 16:00

A Melbourne Bencic parte bene e assicura: ‘Sto sempre meglio’

La 24enne sangallese, colpita dal coronavirus prima di Natale, nel primo turno ha superato in due set la francese Mladenovic. Avanti anche Jil Teichmann.

Archiviato, perlomeno per quel che riguarda l’edizione 2022 dell’Australian Open, il deplorevole caso Djokovic, si è finalmente iniziato a giocare a Melbourne e la prima giornata ha regalato un “en plein” ai colori rossocrociati. Belinda Bencic (Wta 22) e Jil Teichmann (34) hanno infatti superato senza particolari problemi il primo turno, sconfiggendo rispettivamente Kristina Mladenovic (91) e Petra Martic (57).

Contro la francese di origine serba, la sangallese ha impiegato un po’ di tempo a ingranare – ricordiamo che la sua preparazione al primo Slam della stagione è stata perturbata dalla positività al coronavirus riscontrata giusto prima di Natale –, ma una volta inserita la marcia giusta (ha fatto una prima volta la differenza sul 4-4 della prima frazione) non si è più fermata andando a imporsi 6-4 6-3 in 1 ora e 29 minuti di gioco. «Non sono ancora al cento per cento delle mie possibilità, ma mi sento meglio di giorno in giorno», ha spiegato a fine match la campionessa olimpica in carica, che avrà bisogno di tutte le sue energie e capacità per proseguire in un percorso decisamente in salita: già nel prossimo turno la 24enne di Flawil si troverà di fronte la rediviva statunitense (di origine russa) Amanda Anisimova (numero 60 delle classifiche mondiali, semifinalista al Roland Garros nel 2019 e reduce dalla vittoria nel torneo di preparazione all’Australian Open sempre a Melbourne), con la prospettiva di incrociare poi la racchetta in un eventuale terzo turno con la detentrice del titolo Naomi Osaka (14) e con la numero uno al mondo Ashleigh Barty (entrambe vittoriose in scioltezza all’esordio) negli ottavi di finale.

Prossimo scoglio decisamente complicato anche per la Teichmann, che dopo il doppio 6-3 inflitto alla croata Martic, nel secondo turno dovrà subito vedersela con Victoria Azarenka (24), trionfatrice in Australia nel 2012 e nel 2013. Si tratterà del primo scontro diretto tra le due.

Nella notte svizzera tra lunedì e martedì toccherà agli altri tre rossocrociati in lizza esordire nel torneo: Henri Laaksonen (Atp 91) avrà l’onore di farlo nella Rod Laver Arena, dove sfiderà il favorito alla vittoria finale Daniil Medvedev (2). Viktorija Golubic (40) se la vedrà con la cinese Shuai Zhang (74), Stefanie Vögele (145) con la russa Daria Kasatkina (23).

Keys elimina Kenin, Zverev lotta con Altmaier

Per quel che riguarda i big dei tabelloni maschile e femminile, la sorpresa principale è forse arrivata dalla sconfitta della testa di serie numero undici nonché vincitrice del titolo nel 2011 Sofia Kenin, superata 7-6 7-5 dalla connazionale statunitense Madison Keys (51). Costretta per contro al forfait per infortunio la finalista dell’ultima edizione, la tunisina Ons Jabeur (19). Tra gli uomini tutto facile per Rafael Nadal (5), sbarazzatosi in tre set dell’americano Marcos Giron (66), mentre qualche difficoltà in più l’hanno incontrata il numero tre al mondo Alexander Zverev, 7-6 6-1 7-6 sul connazionale Altmaier (87), e l’italiano Matteo Berrettini, debilitato da problemi intestinali ma alla fine vittorioso in 4 set in rimonta sullo statunitense Nakashima (68).

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
australian open belinda bencic jil teichmann

TENNIS: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved