TENNIS
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
I Mondiali dal divano
4 ore

Vengo anch’io: no, tu no!

Scopriamo come stanno vivendo la rassegna iridata gli assenti
IL DOPOPARTITA
9 ore

L’Ambrì, il pessimo affare e la rabbia. ‘È ora di intervenire’

Le porte dello spogliatoio restano chiuse a lungo alla Gottardo Arena dopo la sconfitta col Losanna. Cereda: ‘Io ho detto poco, hanno parlato i giocatori’
il dopopartita
9 ore

Altra lezione allo Zugo grazie a ‘Due tempi ottimi e Schlegel’

Dopo il 6-1 rifilato in casa, i bianconeri fanno il bis imponendosi 4-1 alla Bossard Arena, grazie a una partenza a razzo. Morini: ‘Vittoria meritata’.
Hockey
10 ore

Lugano, prestazione convincente, Zugo annichilito

Quinta vittoria in sei incontri: i bianconeri confermano i progressi delle ultime settimane, vincendo 4-1
Qatar 2022
11 ore

Derby britannico all’Inghilterra

Troppo forte la squadra di Southgate per il Galles: agli ottavi, Kane e compagni troveranno l’Olanda
Hockey
11 ore

Il Losanna sbanca la Gottardo Arena

L’Ambrì recupera uno (sfortunato) doppio svantaggio, ma non basta per vincere: i vodesi vincono 3-2 e scavalcano i biancoblù in classifica
Qatar 2022
11 ore

Gli Usa battono l’Iran e conquistano gli ottavi di finale

Nello scontro diretto gli americani affronteranno l’Olanda, per l’Inghilterra c’è invece il Senegal
Qatar 2022
13 ore

Una corsa contro il tempo per Xherdan e Noah

A Doha si lavora per il recupero di Shaqiri e Okafor in vista della sfida alla Serbia di venerdì
biathlon
13 ore

Niklas Hartweg sul podio nella prima gara stagionale

Il 22enne elvetico conquista il secondo posto nella gara di Kontiolahti in Finlandia, battuto solo dalla svedese Martin Ponsiluoma
Qatar 2022
14 ore

Il Qatar perde anche la terza

Tutto facile per l’Olanda, che chiude la prima fase superando 2-0 i deludentissimi padroni di casa
Qatar 2022
15 ore

Senegal avanti con merito

Gli africani sconfiggono 2-1 un Ecuador troppo rinunciatario e accedono agli ottavi di finale
19.01.2021 - 12:11
Aggiornamento: 19:07

Australian Open sotto pressione: anche due giocatori positivi

Tensione anche tra tennisti: 'Djokovic è un cretino' twitta Kyrgios. Non si placano le critiche per l'arrivo sul continente di tanti stranieri in vista del torneo.

australian-open-sotto-pressione-anche-due-giocatori-positivi
Keystone
Novak Djokovic sul balcone della suite dove sta trascorrendo la quarantena ad Adelaide

Ci sono i primi due casi di positività al coronavirus tra i giocatori dell'Australian Open. Di loro, in base a quanto ha indicato il ministero della salute dello stato di Victoria, si sa solo che sono uomini sulla trentina. Una terza persona è risultata positiva (una donna di una ventina d'anni, legata al torneo), ciò che porta a sette il numero di contagi rilevati, tra il migliaio di persone arrivate la scorsa settimana sul continente, tramite voli charter. 

L'avvio del primo dei quattro Slam della stagione è previsto per l'8 febbraio, tre settimane dopo la consueta programmazione. Per permetterne lo svolgimento in mezzo a una pandemia, è stato compiuto uno sforzo enorme in termini di organizzazione logistica; in particolare per consentire l'arrivo dall'estero di giocatori, in un Paese che fino a ora è riuscito tutto sommato a controllare la diffusione del virus. Ed è proprio questo arrivo in massa di persone provenienti da zone del mondo molto più colpite dalla pandemia, a suscitare inquietudine nell'opinione pubblica australiana. In particolare a Melbourne, città uscita a ottobre da quattro mesi di lockdown molto stretto.

Critiche contro l'attitudine dei giocatori

Giocatore e accompagnatori sono arrivati in Australia a fine settimana scorsa e ora devono trascorrere quattordici giorni di quarantena nelle rispettive camere di albergo, in base al protocollo prestabilito che prevede un'autorizzazione di uscita per cinque ore di allenamento quotidiano. Ma 72 giocatori sono stati messi in isolamento, senza alcun permesso di uscita, per essere stati sul medesimo volto di persone poi risultate positive al coronavirus.

 Sui social sono girate immagini di giocatori (tra cui la svizzera Belinda Bencic), che cercano in quale modo di prepararsi fisicamente: esercizi, salti con la corda, stretching, ma anche palleggio contro un materasso appoggiato alla parete o contro i vetri delle finestre. Diversi tennisti si sono lamentati delle condizioni della quarantena in hotel, in commenti che hanno ricevuto anche parecchie critiche veementi da parte dei media australiani. 

Il numero uno al mondo Novak Djokovic ha così tentato, in veste di "sindacalista in capo" (la scorsa estate ha creato la Professional Tennis Players Association), di ottenere un miglioramento delle condizioni; ma, per tutta risposta, ha ricevuto un secco 'no' da parte del primo ministro dello stato di Victoria. Oltretutto il serbo si è anche attirato le ire di una parte di giocatori, tra cui c'è stato chi non ha usato giri di parole. "Djokovic è un cretino", ha twittato l'australiano Nick Kyrgios.

Detentore del titolo, il 33enne aveva scritto alla federazione australiana per chiedere ad esempio se fosse possibile che i giocatori trascorressero la quarantena in case con annessi campi da tennis, o di fornire ai tennisti cibo migliore.

Ricordando i sacrifici della popolazione australiana nella lotta al coronavirus, la stampa locale ha visto in questo modo di agire un atto egoistico; e ha diffuso diverse immagini di Novak Djokovic senza mascherina su un minibus con altro giocatori, quando invece la mascherina è obbligatoria sui trasporti pubblici.

Il direttore del torneo Craig Tiley ha provato a gettare acqua sul fuoco e ha difeso Djokovic, affermando che la sua lettera altro non conteneva che suggerimenti e idee, e non richieste. 

Tiley ha riconosciuto che le rigide regole della quarantena in Australia possono, in un primo tempo, avere "scioccato" certi giocatori; ma ha aggiunto che la maggior parte, nel corso di una riunione telefonica nelle scorse settimane, avevano detto che avrebbero accettato tali restrizioni e che si scusavano per la reazione esagerata di alcuni.

"La maggioranza dei giocatori è assolutamente fantastica e un po' infastidita per ciò che alcuni hanno detto e che li presenta sotto una cattiva luce", ha indicato il direttore dell'Australian Open ai giornalisti.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved