NY Rangers
1
SJ Sharks
0
1. tempo
(1-0)
WIN Jets
NJ Devils
02:00
 
NY Rangers
1
SJ Sharks
0
1. tempo
(1-0)
WIN Jets
NJ Devils
02:00
 
mikaela-shiffrin-tra-tecnica-e-velocita
SCI
15.10.2021 - 20:540

Mikaela Shiffrin tra tecnica e velocità

Dopo due anni difficili per motivi personali, la statunitense è pronta a gareggiare in tutte le competizioni, in particolare alle Olimpiadi di Pechino

a cura de laRegione

Mikaela Shiffrin è intenzionata a gareggiare sia nelle prove tecniche, sia in quelle di velocità, durante la stagione di Coppa del mondo così come alle Olimpiadi di Pechino. Lo scorso anno, dopo un 2020 da incubo, si era concentrata unicamente su slalom e gigante. «Se tutto dovesse filare liscio, seguirei il programma degli anni che hanno preceduto l’ultima stagione», ha confermato la tre volte vincitrice della Coppa della generale. La statunitense dà il meglio di sè nelle prove tecniche, ma tra le sue 69 vittorie in Cdm conta pure due discesa e quattro SuperG.

Dopo un 2020 senza vittorie (non era mai capitato dal 2011) e segnata dalla morte improvvisa del padre, dalla pandemia e da un infortunio alla schiena, la sciatrice del Colorado nel 2021 ha ottenuto tre successi (un gigante e due slalom) che l’hanno ulteriormente avvicinata al record di 86 detenuto da Ingemar Stenmark.

Lo scorso febbraio aveva disputato degli ottimi Mondiali a Cortina, con quattro medaglie in quattro gare, tra cui il titolo nella combinata. L’intenzione è di ripetersi a Pechino in occasione delle Olimpiadi in programma dal 4 al 20 febbraio. L’obiettivo principale sarà rappresentato dalla conquista del terzo titolo consecutivo tra i paletti stretti... «È mia intenzione, in caso di qualifica, disputare tutte le competizioni, ma so benissimo che occorrerà rivalutare lo stato sia fisico, sia mentale, alla luce di una manifestazione, le Olimpiadi, allo stesso tempo stancante e aleatoria. In primo luogo bisogna assorbire il fuso orario, poi ci si allena un giorno, si gareggia quello successivo e poi ci si allena di nuovo, in un’alternanza tra gare e preparazione senza soluzione di continuità per due o tre settimane».

Senza dimenticare che, in particolare sui pendii cinesi che gli atleti scopriranno quest’anno, la meteo può cambiare in modo repentino, mentre la possibilità di eventuali recuperi rimane limitata... «Di conseguenza è possibile essere pronte, ben allenate, riposate al punto giusto, eppure sbagliare la gara per ragioni che vanno al di là del vostro controllo».

SPORT: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved