GIRON M. (USA)
0
NADAL R. (ESP)
1
2 set
(1-6 : 2-4)
GIRON M. (USA)
0
NADAL R. (ESP)
1
2 set
(1-6 : 2-4)
una-sola-gara-su-quattro-ma-la-svizzera-sorride
SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Calcio
7 ore

Supercoppa al Real Madrid, nel segno di Benzema

Il trofeo spagnolo alla 12esima volta alla squadra di Carlo Ancelotti (2-0 all’Athletic Bilbao). Per il francese è il 20esimo titolo con le ‘merengues’
Hockey
9 ore

Moses: ‘Segnare dà la sensazione di essere tornato al lavoro‘

Bella prova dello statunitense. Cereda: ‘Contenti di lui. Siamo vivi, continuiamo a lottare’ 
Volley
10 ore

Lugano, successo in campionato, sconfitta in Coppa

Le ragazze di Salomoni hanno battuto il Franches Montagnes ma negli ottavi di Coppa sono state eliminate dallo Sciaffusa
Hockey
11 ore

Decide un gol di Rajala, e il Lugano mastica amaro

Weekend a secco per i bianconeri di Chris McSorley, beffati nel finale da un tiro del finlandese del Bienne dopo lo scivolone della sera prima a Zugo
Gallery
Calcio
12 ore

Croci-Torti: ‘Amichevole interpretata bene’

Sabato il Lugano ha battuto 3-0 il Vaduz. Il mister bianconero: ‘A Berna Custodio e Sabbatini saranno squalificati, devo cercare delle alternative’
Gallery
tennis
12 ore

Ora a Melbourne è tempo di giocare. Senza Djokovic

La Corte federale ha chiuso la vertenza legata al numero uno al mondo, costretto a lasciare l’Australia. Ora spazio al torneo, senza il suo numero uno
Tennis
13 ore

Caso Djokovic: ‘Credevamo che avrebbe vinto lo sport’

A prendere la parola la famiglia del tennista che, tramite un comunicato, commenta la sua espulsione
SCI ALPINO
14 ore

Rimonta storica per Braathen, podio per Daniel Yule

Il norvegese ha vinto lo slalom di Wengen dopo aver chiuso 29° la prima manche. Secondo posto per il vallesano, clamoroso ‘suicidio’ di Kristoffersen
SCI ALPINO
06.12.2020 - 12:470
Aggiornamento : 15:01

Una sola gara su quattro, ma la Svizzera sorride

In Cdm, weekend più che monco con l'annullamento delle due prove femminili di St. Moritz. Nel gigante di Santa Caterina terzo Odermatt, quarto Meillard

Una su quattro. Tutto si può dire, tranne che il weekend di Coppa del mondo sia stato un successo. Annullati i due superG femminili in programma a St. Moritz, posticipato a lunedì l'appuntamento con il secondo gigante maschile di Santa Caterina, a conti fatti in scena è andata una sola prova. Dalla quale, per altro, la Svizzera esce con il sorriso sulle labbra. È vero, tra le porte larghe l'ultimo successo continua a rimanere quello di Carlo Janka nel marzo 2011 a Kranjska Gora, ma il ritorno sul gradino più alto del podio sembra soltanto questione di tempo (poco). A Santa Caterina, la squadra elvetica ha mostrato ottime cose, a cominciare dal terzo posto di Marco Odermatt, al quinto podio della carriera. E si è distinto pure Loic Meillard (4º), mentre Gino Caviezel, terzo a Sölden, è uscito nl corso della prima discesa. A far sorridere i tecnici rossocrociati, anche il 16º posto di Semyel Bissig: qualificatosi per il rotto della cuffia nella prima manche (29º a 2"71 da Zan Kranjec nonostante il pettorale 51), con la sua eccellente rimonta nella seconda prova ha confermato il brillante quinto posto nel parallelo di Lech.

Ma torniamo a Marco Odermatt. Il 22.enne nidvaldese ha chiuso a 30 centesimi da Filip Zubcic, vincitore di giornata dopo aver chiuso al sesto posto la prima discesa. Negli ultimi quattro giganti, Odermatt non è mai andato oltre il quarto rango, una regolarità che dovrebbe ben presto portarlo ad assaporare anche la vittoria. Nel frattempo, lunedì prenderà il via del secondo gigante di Santa Caterina (condizioni meteo permettendo) con il pettorale rosso del leader della classifica di specialità (140 punti, 18 in più di Zubcic e Braathen, 45 in più di Meillard). E il fatto di gareggiare due volte di fila sullo stesso tracciato non spaventa il nidvaldese. Anzi... «Ci si è resi conti che in occasione del secondo slalom di Levi, le ragazze scendevano meno trattenute, si potevano assumere rischi maggiori».

Ha invece deluso le aspettative Justin Murisier, soltanto 25º e autore di un numero eccessivo di errori per poter sperare di far meglio. Per quanto riguarda Daniel Yule, al suo primo gigante di Coppa del mondo, ha chiuso a 3"91 da Zubcic. Una 46ª posizione che il vallesano cercherà di migliorare nella prova in programma lunedì.

Per quanto riguarda le prove femminili di St. Moritz, la prima annullata per le precipitazioni nevose e il vento, la seconda per il marcato pericolo di valanghe che ha portato alla chiusura di tutti gli impianti sciistici dell'Alta Endagina, ancora non si sa quando e dove verranno recuperare. Le specialiste della velocità inizieranno la loro stagione tra il 18 e il 20 dicembre a Val d'Isère con due discese e un superG.

SPORT: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved