Nuoto

Europei in vasca corta, Ponti guida le batterie

Il ticinese ha stabilito il miglior tempo nei 100 metri delfino, in 49”14, a 33 centesimi dal suo record svizzero

Inizio incoraggiante
(Keystone)
5 dicembre 2023
|

Sono iniziati bene gli Europei in vasca corta di Otopeni (Romania) per i colori rossocrociati, grazie anche alla buona prestazione di Noè Ponti. Il ventiduenne ticinese ha infatti staccato il miglior tempo delle batterie dei 100 metri delfino in 49”14, a 33 centesimi dal suo record svizzero.

Lo zurighese Antonio Djakovic si è invece già qualificato per la finale dei 400 metri a crawl, battendo di tre secondi e mezzo il suo primato nazionale del 2021 e realizzando il sesto miglio tempo.

Pure Thiery Bolin ha migliorato il suo record svizzero: il ventitreenne si è qualificato per le semifinali dei 50 metri dorso, con il tempo di 23”64, di 26 centesimi più basso rispetto a quello fatto registrare due settimane ai Campionati svizzeri di Uster.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE