HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 HOCKEY MANAGER
1
LucHC Lions
1892
2
Faerjestad TS
1866
3
Drinkteam
1860
4
EHL Wolves
1838
5
KISS of DEATH
1801
6
HC KWAY
1787
7
AmStars
1786
8
Bidus
1786
9
H C LUPPOLO
1781
10
Rapid Mutzel 2
1780
ULTIME NOTIZIE Sport
calcio
10 min

Haaland, il centravanti che polverizza i record

Ha segnato 14 reti (e tre triplette) in 8 partite di Premier League e 28 in 22 gare di Champions. Non ci si chiede più se batterà ogni primato, ma quando
calcio
6 ore

Giovedì europeo amaro per le svizzere

Zurigo demolito dal Psv Eindhoven, Basilea sorpreso dallo Slovan Bratislava
Hockey
9 ore

A Praga s’accendono i fari sulla Nhl. Con i russi in pista

Josi, Niederreiter e compagni pronti a dare spettacolo nell’avvio di stagione in Europa. A Denver si ricandidano per la Stanley, ma non sarà tanto facile
calcio
11 ore

Sei accuse per la tragedia allo stadio

Fra di loro tre poliziotti e il capo del comitato organizzatore della partita
hockey
12 ore

‘Ogni sera è una sfida, così è divertente’

Nick Shore si gode il buon inizio dell’Ambrì e l’alto livello del campionato. ‘Contro Kloten e Langnau bisognerà comunque dare il massimo’
CALCIO
13 ore

Il Chiasso perde la causa e non riceverà mezzo milione di euro

Lo ha deciso il Tas di Losanna nel contenzioso che opponeva la società rossoblù al Frosinone, per il trasferimento dell’olandese Rai Vloet
TENNIS
14 ore

Forfait di Belinda Bencic a Ostrava

La sangallese non disputerà l’ottavo di finale contro la ceca Krejcikova. Alla base della rinuncia, un infortunio al piede sinistro
CICLISMO
14 ore

Van Vleuten stella del primo Tour de Romandie femminile

Il meglio del parterre mondiale al via domani da Losanna per una corsa che si concluderà domenica a Ginevra
hockey
16.08.2022 - 21:46
Aggiornamento: 18.08.2022 - 11:57

Prima vittoria del Lugano sul ghiaccio di Biasca

I bianconeri si impongono 4-1 contro i Ticino Rockets, nella sera del debutto di Granlund. Di Thürkauf, Riva, Ugazzi e Mirco Müller le quattro reti.

di Gianluca Ricci
prima-vittoria-del-lugano-sul-ghiaccio-di-biasca
È Calvin Thürkauf il primo marcatore stagionale del Lugano

Alla seconda uscita stagionale è arrivato il primo successo del Lugano nel preseason 2022-23, grazie al 4-1 (reti di Thürkauf, Riva, Ugazzi e Mirco Müller) rifilato ai Ticino Rockets (in gol con Margairaz). In casa Lugano ci sono diversi cambi rispetto all’amichevole di Rapperswil: rimangono fuori diversi stranieri come Carr e Arcobello a favore di alcuni giovani come Ugazzi, Näser e Werder. Inoltre, stasera per la prima volta gioca Granlund.

Subito a inizio primo terzo i Ticino Rockets conquistano due power play con il Lugano che si rende molto pericoloso in attacco nonostante l’inferiorità numerica e andando più volte vicino a segnare il gol del vantaggio.

Il Lugano esce poi alla distanza conquistando a suo volta tre power play dove, durante l’ultimo, riesce a segnare la rete del parziale 2-0 con Riva e, in precedenza, Thürkauf aveva aperto le marcature segnando l’1-0.
Inoltre, c’è stato Marco Müller molto attivo e particolarmente ispirato grazie anche a una buona intesa con Fazzini.

Nel secondo tempo Fazzini riceve 4 minuti di penalità e, al 27’ Ugazzi segna il gol del 3-0.

Nella seconda metà del tempo il Lugano ha in mano il pallino del gioco e infatti spinge parecchio andando diverse volte al tiro senza però riuscire a trovare la rete del 4-0 mentre i Rockets fanno molta fatica a uscire dal loro terzo di campo.

Il terzo ed ultimo terzo inizia sulla scia di quanto già accaduto durante il secondo con il Lugano che ha in pieno controllo il gioco ma poi al quinto minuto i Ticino Rockets riescono a trovare il primo gol della loro partita con Margairaz.

Nel complesso, nell’arco di tutta la partita, il Lugano ha mostrato già discrete/buone cose terminando l’incontro in crescendo e concedendo davvero poco e nulla ai Ticino Rockets; arrivando anche, al 57esimo minuto, a segnare il gol del 4-1.

Ticino Rockets - Lugano (0-2 0-1 1-1) 1-4
Reti:
8’54’’ Thürkauf (Josephs, Werder) 0-1; 19’45’’ Riva (Granlund/Esp. Rubanik) 0-2; 26’10’’ Ugazzi (Stoffel) 0-3; 44’51’’ Margairaz (Bennett) 1-3; 56’40’’ Mirco Müller (Morini, Vedova) 1-4
Ticino Rockets:
Fadani; Moor, Fontana; Sexsmith, Pastori; Rubanik, Gärtner; Conceprio, Mini; Zanetti, Bennett, Margairaz; Russo, Karaffa, Marha; Bedolla, Cortiana, Bionda; Hedlund, Schelldorfer, Gaeta.
Lugano: Schlegel; Andersson, Mirco Müller; Kaski, Wolf; Ugazzi, Riva; Näser, Villa; Fazzini, Herburger, Marco Müller; Vedova, Granlund, Morini; Werder, Thürkauf, Josephs; Stoffel, Patry, Gerber.
Arbitri: Stricker, Arpagaus; Kehrli, Fuchs.
Note: 653 spettatori. Penalità 7 x 2’ contro i Ticino Rockets, 6 x 2’ contro il Lugano. Lugano privo di Fatton, Guerra, Alatalo, Arcobello, Carr (in soprannumero), Walker (infortunato).

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved