ambri-c-e-la-prestazione-non-il-risultato
Biancoblù generosi, ma non basta (Keystone)
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 FANTASY HOCKEY
1
OjeOje
19810
2
Minoly
18011
3
HC Petronilla
15254
4
Fazz17
14926
5
HCLM
14604
6
Highliner Giazz
14446
7
Luganesina
14127
8
Capseicina Peppers
14120
9
O la va O la spacca
14046
10
Wee
12219
ULTIME NOTIZIE Sport
Calcio
11 ore

Il Chiasso si piega nello scontro salvezza con lo Xamax

Nonostante lo spirito giusto e il vantaggio 1-0 alla pausa, i rossoblù escono sconfitti 2-1 dalla Maladière. Raineri: ‘Peccato, ma non ci spezziamo!’
Hockey
12 ore

Una sconfitta crudele per l'Ambrì

I biancoblù sfiorano l’impresa in casa della capolista Zugo, vanno due volte in vantaggio ma vengono beffati dai Tori nel finale
Hockey
12 ore

Lugano sulle montagne russe, e il Bienne ringrazia

I bianconeri di Pelletier tornano sulla terra dopo il roboante 7-2 al Ginevra: altri sei gol sul groppone, tre dei quali firmati dal solo Fabio Hofer
Basket
15 ore

Senza la Svizzera tedesca, il nostro è un basket monco

Il mondo della pallacanestro d'élite nel nostro Paese vive quasi esclusivamente sull'asse Ticino-Romandia, ma in questo modo è quasi impossibile crescere
Gallery
Atletica
17 ore

Filippo Moggi, correre fa bene alla testa, e viceversa

Studente di diritto e atleta di punta dell'Lcz di Zurigo, il 21enne talento sbocciato in casa Sam disputerà i 400 agli Europei assoluti
Tennis
17 ore

Stan Wawrinka subito eliminato a Rotterdam

Il 35enne vodese si è inchinato d'entrata 6-4 7-5 al russo Khachanov. Ko anche Belinda Bencic a Doha, Stefanie Vögele accede agli ottavi a Lione
Sci nordico
18 ore

Dodicesimo titolo iridato per Therese Johaug

La norvegese ha trionfato sulla distanza dei 10 chilometri a stile libero dei Campionati del mondo di Oberstdorf
Altri sport
22 ore

Tadej Pogacar con la maglia di Uae Team fino al 2026

Il 22enne sloveno è il vincitore dell'ultimo Tour de France. Mauro Gianetti: "Fiero di ciò che stiamo costruendo negli Emirati arabi uniti"
Hockey
23 ore

In Nhl brilla Timo Meier: tre assist e prima stella per lo svizzero

L'appenzellese decisivo nella vittoria dei San José Sharks contro Colorado. Un assist e vittoria per Nino Niederreiter; serataccia per i Minnesota di Kevin Fiala.
Gallery
Calcio
1 gior

L’Ac Bellinzona indica la via

Attesa a giorni la ratifica di Swiss Olympic del passaggio al semiprofessionismo del club granata (e della Promotion League). Paolo Righetti puo cantar vittoria
CALCIO
1 gior

Il Chiasso vuole mettere la freccia

Domani alla Maladière i rossoblù affrontano il Neuchâtel Xamax che li precede di due lunghezze. In palio tre punti fondamentali nella lotta per la salvezza
Hockey
1 gior

‘L'obiettivo è chiaro: i playoff per via diretta’

Contro il Bienne, per Alessio Bertaggia e il suo Lugano un'altra sfida che vale doppio. 'La giusta reazione dopo lo scappellotto di giovedì’
Hockey
17.01.2021 - 18:050
Aggiornamento : 18:29

Ambrì: c'è la prestazione, non il risultato

Prova generosa e coraggiosa dei leventinesi, sconfitti 2-0 sul ghiaccio dello Zugo. In una domenica macchiata dall'infortunio di Nättinen

Una rete di Shore al 23’ decide la contesa tra Zugo e Ambrì, con i ticinesi a cui manca il 'killer instinct': 45 tiri senza successo. In una domenica in cui i biancoblù perdono Julius Nättinen, messo kappaò da una brutta carica di Cadonau al 52’. 
L’Ambrì a Zugo si presenta in pista con Östlund in porta, mentre Flynn gioca a fianco di Kostner che è il centro, mentre torna in formazione Horansky che completa quel blocco. Manca invece Kneubuehler, infortunato. Nella capolista Zugo, invece, che va a punti da ben 17 gare consecutive (l’ultima sconfitta piena risale al 13 novembre), in porta c'è Luca Hollenstein. 

I leventinesi iniziano bene il pomeriggio, superando brillantemente 2’ di boxplay e riescono a portare il primo pericolo della serata al 5’ con Kostner. Il primo intervento di Östlund è al 7’, il portiere è bravo a rispondere al tentativo di Shore. I locali provano ad alzare il ritmo e si fanno nuovamente pericolosi con Leuenberger. L’Ambrì non sta però a guardare, attorno a metà periodo Flynn per ben 3 volte impensierisce Hollenstein. In powerplay è il turno di Hofmann a rendersi minaccioso, ma Östlund è attento. Gli ospiti agiscono senza complessi e pattinano molto, Goi toglie un disco a Kovar, ma non riesce a superare Hollenstein. Il finire di tempo è tutto sopracenerino, ma il complesso di Cereda non punge, contro uno Zugo un po’ superficiale e lezioso. In totale sono ben 18 i tiri ticinesi contro i 9 dei locali. 

La frazione centrale si apre con la rete di Shore (al primo gol con la maglia dell’Evz) al 23’. L’Ambrì prova a reagire in superiorità numerica, ma Kostner e Nättinen falliscono due buone chance. Dall’altra parte è invece Thorell a tu per tu con Östlund a sfiorare il raddoppio. I padroni di casa continuano a commettere delle leggerezze in fase difensiva, Flynn e Nättinen però non concretizzano. La migliore opportunità capita a Trisconi al 33’, ma una volta in più non se ne fa nulla. Gli ultimi minuti del periodo non regalano particolari emozioni.  

Gli ultimi 20’ vedono l’Ambrì sempre generoso alla ricerca del sospirato gol. Trisconi e Goi al 44’ mettono per l’ennesima volta alla prova il giovane Hollenstein. Un’altra ottima opportunità si presenta a Müller poco dopo, ma la sua conclusione è troppo centrale. La musica non cambia nemmento al 49’, il tiro di Horansky pecca di precisione. Lo Zugo dal canto suo si accontenta di fare il minimo sindacale. Solamente al 51’ i Tori tornano dalle parti di Östlund, ma Hofmann non fa centro. Al 52’ un duro e brutto check di Cadonau alla balaustra mette fuori causa Nättinen, uscito sulle proprie gambe ma dolorante alla testa. Il difensore dello Zugo riceve una penalità di partita, ma i susseguenti 5’ di powerplay non vengono sfruttati. Cereda toglie il portiere e a porta vuota Simion trova il definitivo 2 a 0. 

Zugo - Ambrì Piotta (0-0 1-0 1-0) 2-0

Reti: 22’31’’Shore (Bachofner, Schlumpf) 1-0. 58’43’’ Simion (Hofmann, Kovar/porta vuota) 2-0. 

Zugo: Hollenstein; Cadonau, Alatalo; Diaz, Geisser; Schlumpf, Stadler; Gross; Klingberg, Albrecht, Zehnder; Simion, Kovar, Hofmann; Martschini, Shore, Bachofner; Leuenberger, Senteler, Thorell; Langenegger.

Ambrì Piotta: Östlund;  Fohrler, Fischer; Fora, Ngoy; Hächler, Zaccheo Dotti; Pezzullo; Trisconi, Goi, Grassi; Flynn, Kostner, Horansky; Nättinen, Müller, Zwerger; Dal Pian, Novotny, Neuenschwander; Rohrbach.

Arbitri: Tscherrig, Stolc (A); Cattaneo, Wolf.

Note: partita a porte chiuse. Penalità: Zugo 4 x 2’ + 1 x 5’ 3 penalità disciplinare (Cadonau, al 51'43''); Ambrì 4 x 2' + 1 x 10’ (Novotny). Tiri: 29-45 (9-18, 12-14, 8-13). Zugo senza Wüthrich e Thürkauf (infortunati). Ambrì privo di Conz, D’Agostini, Bianchi, Isacco Dotti, Incir, Mazzzolini e Kneubuehler (infortunati). Ambrì dal 51’43’’ senza Nättinen (infortunato). Al 55’47’’ timeout Ambrì. Ambrì dal 57’48’’ al 58’43’’ senza portiere. Premiati come migliori in pista Hollenstein e Östlund. 

HOCKEY: Risultati e classifiche

Guarda le 4 immagini
© Regiopress, All rights reserved