laRegione
sotto-la-neve-l-ambri-torna-a-brindare-ai-tre-punti
Novotny cerca di impensierire Descloux (Ti-Press/Crinari)
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 FANTASY HOCKEY
1
OjeOje
14360
2
Minoly
12190
3
Fazz17
11718
4
HCLM
11190
5
Luganesina
10962
6
O la va O la spacca
9548
7
Capseicina Peppers
9520
8
Wee
9509
9
Highliner Giazz
9465
10
HC Petronilla
9429
ULTIME NOTIZIE Sport
Sci
1 ora

Gut-Behrami e compagne steccano nella vittoria di Goggia

Nella discesa di Crans-Montana dominata dall'italiana le "big" rossocrociate chiudono lontanee così le migliore elvetiche sono Flury (quinta) e Nufer
Sci
2 ore

Un grande Beat Feut vince a Kitzbühel, terribile caduta per Kryenbühl

Il bernese, quattro volte secondo sulla Streif, autore di una discesa strepitosa, s'impone davanti a Mayer e Paris. Schianto dello svittese sul salto finale.
Calcio
5 ore

Il Lugano accoglie il terzino Opara e saluta Odgaard

Christopher Lungoyi diventa di proprietà della Juventus (operazione inversa per Monzialo) ma può restare in bianconero fino al 2022. Parte anche Seferaj.
Altri sport
9 ore

Olimpiadi di Tokyo, il Giappone smentisce The Times: 'Si faranno'

Dopo un articolo pubblicato dal quotidiano britannico che ventilava un posticipo al 2032 viene dichiarato che ogni tentativo verrà effettuato
Calcio
9 ore

Sepp Blatter è in coma artificiale

L'ex presidente della Fifa 'sta facendo progressi ogni giorno, ma ci vorrà molto tempo per guarire' afferma intervistata la figlia
Calcio
19 ore

Nsame ancora una volta sbaraglia la concorrenza

Il camerunese dell'Yb nuovamente eletto giocatore dell'anno di Super League. In Challenge League premiato il neobianconero Abubakar
Hockey
22 ore

‘Giocare senza pause aumenta il rischio di infortuni’

Il punto alla situazione in casa Ambrì Piotta a metà del guado della stagione regolare dei leventinesi con il direttore sportivo Paolo Duca
CICLISMO
22 ore

Il Giro dell'Algarve posticipato a maggio

la pandemia continua a perturbare anche in Europa l'inizio della stagione, dopo gli annullamenti già confermati in Australia, Sudamerica e Medioriente
CICLISMO
23 ore

Obiettivo Tokyo per l'ultima stagione di Valverde

Lo spagnolo (40 anni) non parteciperà al Tour de France per il quale la Movistar punterà sullo spagnolo Enric Mas e sul colombiano Miguel Angel Lopez
OLIMPIADI
23 ore

Thomas Bach categorico: ‘Niente piano B per i Giochi di Tokyo’

Il presidente del Cio conferma le date del 2021 (23 luglio - 8 agosto). Ma non tutti sono così ottimisti e c'è chi chiede un rinvio al 2024
Hockey
1 gior

Il Davos ne ingaggia sei, compreso Wellinger dal Lugano

Oltre al difensore bianconero il club grigionese ha messo le mani sul quotato difensore del Rapperswil Dominik Egli, oltre a quattro nuovi attaccanti
Hockey
12.01.2021 - 22:060
Aggiornamento : 22:34

Sotto la neve l'Ambrì torna a brindare ai tre punti

Un'autorete di Völlmin e un tocco al volo di Kneubuehler permettono ai biancoblù di sconfiggere il Ginevra e rimediare alla serataccia di Rapperswil

In un nevoso martedì sera, alla Valascia l'Ambrì di Cereda ritrova l'appuntamento con il successo. Al termine di una serata in cui i biancoblù hanno tutta un'altra faccia rispetto a quella di sabato a Rapperswil. Anche solo partendo dal lineup, siccome un Luca Cereda senz'altro non troppo contento decide di buttare all'aria tutte le linee d'attacco, in particolare con Müller che torna al centro tra Zwerger e Nättinen, e con Horansky e Rohrbach che finiscono in tribuna. Sul ghiaccio, invece, i biancoblù scendono in pista subito con grande ordine ed energia, vincendo parecchi contrasti e recuperando parecchi dischi. E al 15'50'' si trovano davanti una grossissima occasione, quando Tömmernes si fa spedire in anticipo sotto la doccia per una carica davvero stupida ai danni di Trisconi (che da quel momento non tornerà più). Cinque minuti a 5 contro 4 solo sulla carta, tuttavia, siccome al 18'18'' Michael Fora si fa a sua volta penalizzare per uno sgambetto ai danni di Richard. 

Il gol biancoblù, però, alla fine arriva comunque. Al 24'25'', con la più clamorosa delle autoreti, dopo che Mike Völlmin – il settimo difensore a disposizione di Patrick Emond – nel tentativo di anticipare Müller su un centro dalla sinistra di Zwerger infila il proprio portiere piazzando il disco nel "sette", con il povero Descloux che può soltanto restare a guardare. In un secondo tempo sì combattuto, ma anche zeppo di penalità e pure piuttosto caotico, le occasioni per segnare ancora non mancano. La più clamorosa di tutte sulla sponda ginevrina è quella mancata da Moy al 34', che non riesce ad alzare il disco sopra a Ciaccio ormai disteso a terra (e in quell'azione l'Ambrì perde per qualche minuto anche Grassi, tornato negli spogliatoi dopo essere finito contro le assi a seguito di uno scontro con Kostner). La più ghiotta sul fronte leventinese, invece, dopo quelle già capitate a Nättinen e Müller in powerplay, e poi - soprattutto - a Neuenschwander e Kneubuehler, è la traversa di Dal Pian al 35'22''.

L'Ambrì, però, ha pur sempre un gol di margine. E lo difende. Mentre il Ginevra naturalmente insiste, pur caricandosi di altre penalità nei primi minuti, e prova a forzare le cose per arrivare a un pareggio che, invece, non giungerà mai. Infatti a poco meno di dieci minuti dal termine, dimenticato da tutti davanti a Descloux, il numero 11 Johnny Kneubuehler tocca imparabilmente in un appoggio di Hächler, mettendo praticamente fine alla contesa. 

Ambrì Piotta - Ginevra Servette (0-0 1-0 1-0) 2-0

Reti: 24'25'' Zwerger (autorete Völlmin) 1-0. 50'19'' Kneubuehler (Hächler, Joël Neuenschwander) 2-0 

Ambrì Piotta: Ciaccio; Fora, Isacco Dotti; Fischer, Fohrler; Hächler, Zaccheo Dotti; Ngoy, Pezzullo; Trisconi, Kostner, Grassi; Nättinen, Müller, Zwerger; Goi, Novotny, Joël Neuenschwander; Dal Pian, Flynn, Kneubuehler.

Ginevra Servette: Descloux; Jacquemet, Tömmernes; Karrer, Le Coultre; Maurer, Mercier; Völlmin; Moy, Winnik, Omark; Vermin, Richard, Rod; Miranda, Fehr, Patry; Berthon, Smirnovs, Fritsche; Arnaud Riat. 

Arbitri: Salonen (Fin), Wiegand; Altmann, Stalder.

Note:¬ partita a porte chiuse. Penalità: 7 x 2' contro l'Ambrì Piotta; 5 x 2' + 1 x 5' e penalità disciplinare di partita (Tömmernes, al 15'10'') contro il Ginevra Servette. Tiri: 41-30 (10-8, 17-6, 13-12). Ambrì privo di Conz, Bianchi, Mazzolini, D'Agostini, Incir (tutti infortunati), Rohrbach e Horansky (in soprannumero); Ginevra senza Damien Riat (squalificato), Guebey, Kast e Smons (in soprannumero). Ambrì dal 15'10'' senza Trisconi (uscito per infortunio). Pali: 35'22'' Dal Pian (traversa), 56'30'' Miranda. Ginevra senza portiere dal 59'20'' e fino al termine.

HOCKEY: Risultati e classifiche

© Regiopress, All rights reserved