laRegione
l-ambri-piotta-torna-da-rapperswil-a-mani-vuote
Furibonda mischia davanti a Nyffeler, che però nell'occasione riesce a salvarsi (Keystone)
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 FANTASY HOCKEY
1
OjeOje
6645
2
Fazz17
6091
3
Luganesina
5997
4
HCLM
5826
5
Minoly
5577
6
Wee
5250
7
Capseicina Peppers
4574
8
O la va O la spacca
4549
9
Highliner Giazz
4503
10
Zuccarello01
4017
ULTIME NOTIZIE Sport
Hockey
4 ore

Inizio da incubo fatale per il Lugano

Dopo la sconfitta di Bienne, ecco il brutto stop casalingo contro lo Zsc, Pelletier: "È un weekend da dimenticare".
Calcio
11 ore

Andrea Maccoppi e il Chiasso più leggeri... di una bolla

Martedì alla prima uscita dopo la quarantena i rossoblù hanno ottenuto il loro primo successo (3-2 allo Xamax) di questa travagliata stagione.
Calcio
15 ore

Adrián, il nuovo Guerrero della fascia sinistra bianconera

Il 22enne terzino spagnolo arrivato in agosto dal Valencia è uno dei principali artefici dell'ottimo inizio di campionato del Lugano secondo in classifica
Calcio
20 ore

Da Maradona alla vecchia Pontaise: i ricordi di Dominique Herr

Mentre il Losanna si appresta a debuttare nella sua nuova casa, l'ex nazionale rossocrociato racconta dell'incontro col Pibe de Oro
Gallery
Hockey
1 gior

A Bienne Lugano castigato da Paupe e Rathgeb

Ma la formazione di Pelletier ci mette anche del suo con qualche distrazione di troppo in difesa e poca freddezza in fase realizzativa
Sci alpino
1 gior

A Lech vince Pinturault, e Bissig crea la sorpresa

Ottimo quinto posto nel parallelo per il 22enne nidvaldese, che fa i suoi primi punti in Coppa del mondo
Formula 1
1 gior

Hamilton detta il tempo delle libere. Non è una novità

Nulla di nuovo in Bahrein. Dove nelle prove libere ancora una volta solo Verstappen è nella scia del campione mondiale
Basket
1 gior

Tigers in casa dell'ultima della classe: impegno sul velluto?

Il Lugano di Cabibbo ospite domani del Nyon, fanalino di coda del massimo campionato. E intanto la Federazione abolisce il punto a sconfitta
Hockey
20.11.2020 - 22:040

L'Ambrì Piotta torna da Rapperswil a mani vuote

Leventinesi troppo passivi e meno ispirati rispetto al solito: grazie a un Cervenka in grande spolvero, i sangallesi chiudono la partita su un comodo 4-1

Nulla da fare a Rapperswil per la compagine di Luca Cerada. Trascinati da un Cervenka in grande spolvero, i sangallesi vincono per 4-1 contro un Ambrì troppo passivo e meno ispirato rispetto al solito. Nonostate i biancoblù si presentassero in pista con diverse novità nella composizione dei blocchi, con Flynn tornato all’ala di Kostner, mentre l’unica linea confermata rispetto all’ultima uscita era quella composta da Zwerger, Novotny e Nättinen.

Il primo tempo non offre grandi emozioni. Nei primi minuti parte meglio l’Ambrì, ma l’impeto leventinese si spegne in fretta. A fare la differenza ci pensa allora il solito Cervenka, al sesto centro stagionale: il ceco con una conclusione pregevole porta in avanti i suoi al 14’.

La seconda frazione, pur restando su ritmi non altissimi, regala ben 4 reti. Dapprima è Egli a raddoppiare al 28’12’’. L’Ambrì accusa il colpo e ancora nello stesso minuto Cervenka, troppo libero, realizza il terzo punto, il secondo personale. Cereda cerca di scuotere i suoi, chiama il timeout e toglie Ciaccio inserendo Conz, tornato in panchina proprio per l'occasione c'è. Una timida reazione in effetti si vede, con Nättinen realizza il suo undicesimo gol stagionale al 35’25’’, in powerplay, ma la gioia è di breve durata. Nemmeno due minuti più tardi, infatti, Rowe finalizza una ripartenza per il 4-1.  

Nell’ultima frazione succede pochissimo, con la compagine locale che controllano la contesa senza problemi e ha spesso il controllo del disco, mentre Nyffeler non deve praticamente mai intervenire e quindi il Rapperswil può festeggiare una meritata vittoria. 

Rapperswil - Ambrì Piotta (1-0 3-1 0-0) 4-1

Reti: 13'10'' Cervenka (Egli) 1-0. 28'12'' Egli (Cervenka) 2-0. 28'57'' Cervenka (Clark) 3-0. 35'25'' Nättinen (Flynn, Fora/esp. Dünner) 3-1. 37'11'' Rowe (Moses) 4-1

Rapperswil: Nyffeler; Egli, Randegger; Sataric, Maier; Vukovic, Dufner; Wetter; Clark, Cervenka, Schweri; Moses, Rowe, Lehmann; Wick, Dünner, Eggenberger; Loosli, Ness, Lhotak.

Ambrì Piotta: Ciaccio (28'57'' Conz); Fora, Ngoy; Hächler, Fischer; Fohrler, Pezzullo; Pinana; Nättinen, Novotny, Zwerger; Flynn, Kostner, Rohrbach; Neuenschwander, Dal Pian, Kneubuehler; Trisconi, Goi, Grassi; Mazzolini.

Arbitri: Stricker, Staudenmann; Fuchs, Wolf.

Note: 50 spettatori. Penalità: 7 x 2' contro il Rapperswil; 5 x 2' contro l'Ambrì Piotta. Tiri: 44-29 (10-10, 19-13, 15-6). Rapperswil senza Payr (infortunato); Ambrì Piotta privo di Zaccheo Dotti (squalificato), Incir, Bianchi, Müller, D'Agostini e Isacco Dotti (tutti infortunati). Premiati a fine partita, quali migliori in pista, Cervenka e Nättinen.

HOCKEY: Risultati e classifiche

© Regiopress, All rights reserved