laRegione
FC Stade Ls Ouchy
0
Wil
0
fine
da-due-punti-invece-di-tre-ma-per-il-lugano-e-ancora-vittoria
Raphael Herburger davanti a Stalberg e Abplanalp prova a impensierire Berra (Ti-Press/Crinari)
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 FANTASY HOCKEY
1
OjeOje
7176
2
Fazz17
6512
3
Luganesina
6423
4
HCLM
6318
5
Minoly
6055
6
Wee
5632
7
O la va O la spacca
5021
8
Capseicina Peppers
4924
9
Highliner Giazz
4904
10
HC Petronilla
4178
ULTIME NOTIZIE Sport
CALCIO
6 min

Caso Suarez, per la giustizia Juve coinvolta

Aperta un'inchiesta nei confronti del diesse Fabio Paratici. Otto mesi di sospensione per i professori coinvolti nell'esame farsa
CALCIO
23 min

Mondiale per club, nel 2021 la formula rimane invariata

Al via in Giappone soltanto sette squadre, slitta di almeno un anno la riforma con il torneo ampliato a 24 compagini
CALCIO
51 min

Il Lugano non vuole fermarsi nemmeno davanti alla neve

Maurizio Jacobacci: ‘Stiamo attraversando un momento magico e a Sion andiamo per ottenere una vittoria che sarebbe molto importante ai fini della clasifica’
FORMULA 1
1 ora

Russell, Aitken, Fittipaldi: largo ai giovani nel Gp del Bahrain

Seconda tappa consecutiva a Sakhir. Senza Lewis Hamilton (positivo al Covid-19) ci sarà spazio per qualche emozione in più?
Basket
1 ora

Nyon in quarantena e Sam ferma, giocano solo i Tigers

Massagno avrebbe dovuto ospitare domenica la squadra vodese. Per il Lugano, sempre domenica, impegnativa trasferta in terra giurassiana
CICLISMO
2 ore

La Sunweb cambia nome, dal 2021 sarà il Team Dsm

Nuova maglia per il 22.enne bernese Marc Hirschi, uno dei giovani più in vista della stagione da poco conclusa
Atletica
3 ore

La Diamond League riaccoglie cinque prove

Salto triplo, lancio del disco, 200 m, 3000 m siepi e 5000 m torneranno a far parte dei meeting nella nuova stagione che dovrebbe partire il 23 maggio
Sci
4 ore

Eventi Fis pre-olimpici annullati a valanga in Cina

La Federazione internazionale di sci ha confermato il rinvio, a causa delle restrizioni sanitarie anche dei Mondiali di freestyle e snowboard
Altri sport
6 ore

La pandemia costa 2,5 miliardi ai Giochi di Tokyo

La cifra che comprende sia i costi operativi per lo spostamento dell'evento dal 2020 al 2021 sia l'impatto finanziario delle misure anti Covid-19
Nuoto
7 ore

Straordinario Noè Ponti: record svizzero e limite olimpico

Al meeting internazionale di Rotterdam il ticinese ha nuotato i 100 delfino in 51’’24, nuovo record nazionale nonché limite per i Giochi di Tokyo
Hockey
17.11.2020 - 22:070

Da due punti invece di tre, ma per il Lugano è ancora vittoria

Quarto successo nelle ultime cinque partite per i bianconeri. Che sprecano prima il 3-0 e poi il 4-2, ma al prolungamento la spuntano grazie a Heed

Non è vittoria piena, ma per il Lugano alla fine arrivano comunque due punti. Ed è il quarto successo delle ultime cinque partite per gli uomini di Serge Pelletier. Che con il Friborgo vanno in pista senza Wellinger in retrovia, il quale non ce la fa dopo la botta nel derby, e sul lineup prepartita in difesa teoricamente figurano anche i nomi di Sannitz e Traber. I quali però, ovviamente, trovano spazio in attacco: alla fine il trentasettenne centro di Mendrisio - schierato per la prima volta dopo l'incidente automobilistico in Mesolcina, a inizio settembre - rimane sul ghiaccio per complessivi 3'07'', mentre l'ala numero 21 ne totalizza 5'25''. E alla fine festeggerà pure un gol. In una partita che sul piano contabile si sblocca a quattro minuti dalla prima pausa, quando l'impressionante Arcobello (che gioca a tutta pista e recupera un sacco di dischi) approfitta di una penalità inflitta a Kamerzin per battere Berra sopra i gambali: è l'1-0 al 16'11''.

Il meglio, però, per i bianconeri deve ancora arrivare. E arriva subito all'inizio del periodo centrale, quando Walker e Traber (entrambi al primo gol in stagione) in tre minuti e rotti portano il risultato sul 3-0. Sembra il momento decisivo della partita, invece non lo è. Perché il Friborgo in dieci minuti scarsi si riporta sotto, e solo l'immediato 4-2 di Bertaggia – che tocca imparabilmente un tiro di Fazzini, appena dieci secondi (!) dopo il 3-1 di Rossi – permette alla squadra di Pelletier di smorzare l'impeto degli avversari.

Superato il momento difficile, negli ultimi venti minuti il Lugano sembrava aver ripreso il filo del discorso. E invece al Friborgo basta la penalità inflitta a Chiesa al 50'02'' per far dubitare i bianconeri. Che dopo aver incassato quaranta secondi dopo il 4-3 di DiDomenico, a 3'57'' dalla fine riescono a trovare anche il pareggio, con un 'backhand' di Stalberg nel mucchio. Così la decisione è rinviata al prolungamento, dove Heed decide tutto dopo appena trentun secondi, con un missile terra aria che non lascia scampo al povero Berra. 

Lugano - Friborgo (1-0 3-1 0-2 1-0) 5-4 

Reti: 16'11'' Arcobello (Boedker, Heed/esp. Kamerzin) 1-0. 21'17'' Walker (Morini/esp. Loeffel) 2-0. 24'50'' Traber (Herburger) 3-0. 30'59'' Mottet (Stalberg, Desharnais) 3-1. 34'11'' Rossi (Walser, Jörg) 3-2. 34'21'' Bertaggia (Fazzini) 4-2. 50'44'' DiDomenico (Gunderson, Desharnais/esp. Chiesa) 4-3. 56'03'' Stalberg (Desharnais) 4-4. 60'31'' Heed 5-4

Lugano: Schlegel; Heed, Riva; Chiesa, Loeffel; Nodari, Wolf; Boedker, Morini, Arcobello; Fazzini, Kurashev, Bertaggia; Bürgler, Lajunen, Suri; Romanenghi, Herburger, Walker; Sannitz, Traber

Friborgo: Berra; Gunderson, Chavaillaz; Aebischer, Abplanalp; Sutter, Jecker; Kamerzin; Rossi, Walser, Jörg; Stalberg, Desharnais, Mottet; Sprunger, DiDomenico, Herren; Bykov, Schmid, Marchon; 

Arbitri: Tscherrig, Mollard; Cattaneo, Kehrli.

Note: 30 spettatori. Penalità: 4 x 2' contro il Lugano; 3 x 2' contro il Friborgo. Tiri: 30-28 (11-8, 10-8, 8-13, 1-0). Lugano privo di Lammer, Zurkirchen e Wellinger (tutti infortunati) ?; Friborgo senza Furrer, Jobin (entrambi infortunati) e Brodin (straniero in soprannumero). Pali: 17'54'' Heed, al 38'42'' Gunderson. Al 32'39'' timeout chiesto dal Lugano. Premiati a fine partita quali migliori giocatori in pista Arcobello e Gunderson.

 

HOCKEY: Risultati e classifiche

© Regiopress, All rights reserved