a-langnau-l-ambri-paga-care-le-penalita-ingenue
Sotto gli occhi di Huguenin, Zwerger cerca di vincere il duello con Zaetta (Keystone)
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Calcio
10 ore

‘Contro il Lugano II voglio vedere l’atteggiamento giusto’

Debutta domani a Giubiasco il Bellinzona di David Sesa, già rimasto colpito da Pablo Bentancur e ‘dal suo amore ed entusiasmo per il club’
Nuoto
10 ore

Rientro da Budapest con (spiacevole) sorpresa per Noè Ponti

Reduce dai Mondiali in Ungheria, il gambarognese, via social, ha comunicato la sua positività al coronavirus
Tennis
12 ore

Golubic non stecca l’entrata. Laaksonen e Bencic invece sì

La zurighese supera il primo turno di Wimbledon battendo in due set (chiusi con il punteggio di 6-4 6-3) la tedesca Perkovic
Tennis
13 ore

Wimbledon finisce ancora prima di iniziare per Berrettini

Finalista lo scorso anno, l’italiano deve alzare bandiera bianca a poco dal suo esordio. Fermato dalla positività al coronavirus
Atletica
13 ore

Doping, quattro anni di stop per Alex Wilson

Lunga squalifica per lo sprinter elvetico, positivo al trenbolone. A 31 anni, la sua carriera rischia di chiudersi qui
Storie mondiali
21 ore

Buff Donelli, una star del football prestata al soccer

La seconda edizione della Coppa del Mondo di calcio, nel 1934, fu voluta e accomodata da Mussolini in persona
nuoto sincronizzato
1 gior

Il nuoto sincronizzato in Svizzera fa i conti con gli abusi

Bufera sul dipartimento gestito da Swiss Aquatics, respingono le accuse ma si dimettono i co-direttori sportivi Markus Thöni e Patricia Fahrni
Tennis
1 gior

Wawrinka cede alla distanza a Jannik Sinner

Il vodese deve salutare Wimbledon al primo turno, sconfitto dal talentuoso italiano 7-5 4-6 6-3 6-2
ciclismo
1 gior

Tour de France, non ci saranno Alaphilippe e Cavendish

I due non sono stati convocati dalla Quick-Step
footbalino
1 gior

Anche tre atleti disabili ai Mondiali di Footbalino

La partecipazione è il frutto della collaborazione tra la federazione svizzera e quella ticinese
Calcio
1 gior

Mercato, Cragno al Monza

Il portiere arriverà in prestito dal Cagliari
16.10.2020 - 22:23
Aggiornamento: 23:18

A Langnau l'Ambrì paga care le penalità ingenue

In vantaggio fino a un minuto dal termine i biancoblù tornano dalla Ilfis con un solo punto, nonostante il debutto (con gol) del finlandese Nättinen

C'è parecchia delusione in casa Ambrì, dopo la beffa sul più bello alla Ilfis di Langnau. Non basta la prima rete stagionale di Nättinen: Zaetta festeggia la prima vittoria in carriera nella massima lega e i Tigrotti il loro primo successo stagionale. In una serata nell'Emmental che segna l'esordio stagionale dell'attaccante finlandese, mentre Novotny è sempre assente e fra i pali gioca Conz (i bernesi, invece, devono sempre fare a meno del portiere titolare Punnenovs).  

L’inizio del match è molto fluido, poche le interruzioni e qualche discreta chance da ambo le parti. La prima vera occasione è per Dal Pian all’11’, ma il suo tiro viene respinto con la maschera da Zaetta. Il ritmo e l’intensità diventano minori con il passare dei minuti. Il risultato di 0-0 alla pausa è in definitiva logico.  

Il Langnau entra con maggiori piglio nella frazione centrale e si porta in vantaggio al 23’ con Andersons, abile a deviare un tiro di Schilt. Dopo un buon momento locale l’Ambrì prova a reagire, Zwerger impensierisce Zaette in due circostanze. A metà partita Nättinen ben servito da Grassi spreca la migliore opportunità biancoblù. Al 36’ in powerplay arriva finalmente il pareggio ottenuto da Fora con un bel tiro dalla linea blu. Sullo slancio i leventinesi ottengono la seconda rete grazie a un’azione personale di Nättinen. Poco più tardi Zaetta compie un miracolo bloccando un tentativo di Flynn e così dopo 40’ si resta sul 2-1 per la squadra di Cereda. 

Il terzo periodo (senza Elias Bianchi inforrtunato) si apre con Weibel assai propositivo, ma la difesa ospite regge. I locali si rendono minacciosi al 46’, Leeger si presenta solo davanti a Conz, ma il portiere ha la meglio. Poco dopo è invece il palo a salvare l’estremo difensore sul tiro di Diem. Nel finale, complice una penalità di Kneubuehler per cambio scorretto, Fora e soci soffrono, i locali tolgono il portiere e tentano l’assalto finale a 6 contro 4. La mossa dà i suoi i frutti, con Earl che pareggia il conto e rinvia la decisione al prolungamento. Dove sono parecchie le occasioni da una parte e dall’altra. L’Ambrì si guadagna un powerplay, ma non lo sfrutta. La situazione si rovescia, D’Agostini continua a giocare senza casco e viene dunque penalizzato, e a 12 secondi dalla fine Brännström trova la rete decisiva. 

Langnau - Ambrì Piotta (0-0 1-2 1-0 1-0) d.p. 3-2

Reti: 22’28’’ Andersons (Schilt, Kuonen) 1-0. 35’51’’ Fora (esp. Sturny) 1-1. 37’22’’ Nättinen (Dal Pian) 1-2. 58’56’’ Earl (esp. Kneubuehler) 2-2. 64’49’’ Brännström (Earl/esp. D’Agostini) 3-2.

Langnau:¬ Zaetta; Glauser, Brännström; Blaser, Leeger; Grossniklaus, Huguenin; Schilt, Erni; Pascal Berger, Diem, Dostoinov; Sturny, Flavio Schmutz, Julian Schmutz ; Earl, Maxwell, Weibel; Andersons, Meinalskins, Kuonen.

Ambrì Piotta: Conz; Fohrler, Pezzullo; Fora, Ngoy; Hächler, Fischer; Zaccheo Dotti; Trisconi, Kostner, Bianchi; Kneubuehler, Flynn, Horansky; D’Agostini, Müller, Zwerger; Grassi, Dal Pian, Nättinen; Rohrbach

Arbitri: Urban, Hendry; Wolf, Betschart.

Note: 2'005 spettatori. Penalità: Langnau 6 x 2’. Ambrì 5 x 2’. Tiri: 36-28 (10-8, 7-11, 14-7, 5-2). Langnau senza Punnenovs, Neukom, Salzgeber (infortunati) e Lardi (in soprannumero). Ambrì privo di Novotny, Goi, Isacco Dotti, Incir (infortunati), Pinana (Rockets) e Mazzolini (in soprannumero). Al 46’40’’ palo di Diem. Ambrì dal 41’ senza Bianchi infortunato. Al 58’03’’ timeout Langnau, al 61’21’’ timeout Ambrì. Langnau dal 58’03’’ al 58’56’’ senza portiere. Premiati come migliori in pista Zaetta e Fora. 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved