TSITSIPAS S. (GRE)
0
DJOKOVIC N. (SRB)
0
1 set
(1-2)
SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Hockey
11 ore

Tre punti d’oro per un affarone: l’Ambrì espugna Langnau

I biancoblù colgono un importantissimo successo nell’Emmental e fanno 4 su 4 contro i Tigrotti in stagione. Decisivo l’apporto della prima linea
CALCIO
14 ore

Aliseda all’ultimo respiro, il Lugano strappa un punto al Gc

Partita senza grosse emozioni che si chiude con un pareggio tutto sommato giusto e accettabile da entrambe le squadre
Basket
16 ore

Domati i Leoni ginevrini, Sam all’ultimo atto

A Montreux il Massagno di Robbi Gubitosa non stecca e si qualifica per l’ultimo atto di Coppa della Lega
Sci
20 ore

Shiffrin ancora davanti a tutte: 85esima vittoria per lei

La statunitense vince anche fra i paletti stretti di Spindleruv Mlyn e ora tallona Stenmark. Terzo posto per Wendy Holdener.
Tennis
21 ore

È Aryna Sabalenka la regina d’Australia

La bielorussa fa suo il primo Slam dell’anno. Battuta in finale, in tre set, Elena Rybakina al termine di una sfida durata due ore e mezza
Sci
21 ore

Rientro riuscito: Odermatt fa suo il primo superG di Cortina

Il nidvaldese non lascia scampo alla concorrenza. Ad accompagnarlo sul podio il norvegese Kilde (secondo a 35 centesimi) e l’italiano Casse
Basket
1 gior

Quasi 4 milioni per una maglia di LeBron James

Cifre da capogiro per l’asta di New York. L’oggetto più ambito la casacca indossata nel 2013 dal cestista
Calcio
1 gior

‘Carmelo Bene, male tutti gli altri’

In un libro di recente pubblicazione vengono raccolti alcuni degli scritti a sfondo sportivo firmati da un maestro del teatro italiano del Novecento
IL DOPOPARTITA
1 gior

Il Lugano ci prende gusto. ‘Però cerchiamo di badare al sodo’

Quarto successo filato per i bianconeri di Gianinazzi, che si confermano anche contro l’Ajoie. Il coach. ‘A me, però, la prima mezz’ora è piaciuta meno”
Altri sport
1 gior

Pattinaggio artistico, bronzo europeo per Lukas Britschgi

Lo sciaffusano grazie al miglior programma libero della carriera sale sul podio di Helsinki, alle spalle del francese Siao Him Fa e dell’italiano Rizzo
FORMULA 1
04.12.2020 - 17:17
Aggiornamento: 19:35

Russell, Aitken, Fittipaldi: largo ai giovani nel Gp del Bahrain

Seconda tappa consecutiva a Sakhir. Senza Lewis Hamilton (positivo al Covid-19) ci sarà spazio per qualche emozione in più?

di Paolo Spalluto
russell-aitken-fittipaldi-largo-ai-giovani-nel-gp-del-bahrain
George Russell, sostituto di Hamilton

Lewis Hamilton ha contratto il Covid-19 e per questa ragione non potrà essere presente al Round 2 di Sakhir, sostituito da George Russell della Williams, ma il cui cartellino è di Toto Wolff. Divertente dire che per l'inglese la chiamata della vita sia giunta proprio mentre era in toilette e lo stesso Toto nel sentire lo sciacquone gli ha chiesto se fosse il luogo ideale per parlare di futuro.

Sarà un enigma molto affascinante quello di Russell. Se riuscisse a staccare tempi notevoli fin da subito sancirebbe in modo chiaro e inappellabile quello che tutti noi diciamo da tempo: in primis che queste F1 sono molto più semplici da condurre rispetto a quelle del passato. Poi dirà una seconda cosa: quanto Bottas sia poca cosa per ambire davvero, con la monoposto migliore del lotto, ad essere un vero scudiero di Hamilton. E infine, riguardo al caraibico, che è senza dubbio un grande talento, ma molto aiutato nel raggiungere risultati storici da una Mercedes-Benz che va quasi da sola. Seguite questo tema e domenica capiremo senza dubbio alcuno.

È un GP in cui ci sono altri due esordienti: Jack Aitken sulla Williams e Pietro Fittipaldi sulla Haas, nipote del mitico Emerson. Non è frequente in una sola gara avere così tanti motivi di interesse per giovani talenti all'opera e dunque sarà un piacere seguirli e annotarli.

Ovviamente, il tema della sicurezza in F1, dell'ammissione di Grosjean di ciò che l'Halo abbia fatto per lui, sono stati temi dominanti in modo assoluto nel corso di questa settimana di attesa prima del secondo round di Sakhir, un poco come era avvenuto in estate con Zeltweg.

Per l'ultima corsa dell'anno, a Abu Dhabi il ginevrino di adozione dovrebbe essere nuovamente sulla Haas anche perché per lui significherà il definitivo addio alla Formula Uno e sarebbe quindi bello e giusto se potesse viverlo non dalla panchina ma sul tracciato. Ross Brawn con la commissione tecnica ha preso in mano il dossier sull'incidente di domenica scorsa, con particolare attenzione all'inatteso collasso del guardrail che poteva provocare un dramma. È un tema su cui anche l'associazione dei piloti ha domandato di fare chiarezza, con la serenità di poterlo fare senza un morto sulla lista. La mamma di Jules Bianchi, proprio in seguito al mortale incidente del figlio decapitato in pratica dalla lama di un trattore addetto allo sgombero al Gp del Giappone (l'Halo fu progettato proprio a seguito di quel dramma), ha fatto parte della sua gioia nel vedere che la morte del figlio sia servita a qualcosa.

In casa Ferrari, Cardile viene promosso responsabile telaio, mentre Simone Resta che era rientrato da Hinwil per la Ferrari, ora parte in direzione Haas in particolare con il mandato anche di far crescere Mick Schumacher in modo adeguato vista la destinazione futura a Maranello.

Molto affranto Stefan Vandoorne che pensava di essere chiamato lui a sostituire Hamilton in forza del fatto di essere terzo pilota del team ufficiale, ma Russell che è in primis un grande talento futuro è pure un rampollo di casa Wolff, quindi la scelta era ovvia in certo senso, anche se forse ingiusta.

Ci avviciniamo al finale di un mondiale molto prevedibile e purtroppo poco combattuto, che ha visto una dominazione che ha fatto crollare gli ascolti televisivi e dunque messo ulteriormente in crisi un campionato che vive di sponsor e diritti TV. Sappiamo per certo che la reale audience del Mugello, ad esempio, è stata un vero bagno di sangue in termini di numeri. Del resto come appassionarsi se tutto è scontato e certo?

Almeno questa domenica Hamilton non ci sarà e dunque qualche momento di divertimento è assicurato. E Russell stupirà tutti, non ci sono dubbi.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved