laRegione
hamilton-intrattabile-suo-il-gran-premio-di-toscana
Senza rivali (Keystone)
Formula 1
13.09.2020 - 17:380
Aggiornamento : 19:07

Hamilton intrattabile: suo il Gran Premio di Toscana

La prima al Mugello del Circus è una maratona. Vinta dal caraibico, dopo due partenze. Buon nono posto per Raikkonen

La ''prima' del Circus al Mugello è un'opera... in tre tempi. Tante infatti le partenze necessarie per completare il Gran Premio di Toscana. Vinto, la tirar delle somme, da Lewis Hamilton, davanti a Valtteri Bottas e Albon, al suo primo podio in carriera.

Al Mugello il colore predominante è il rosso. Quello delle Ferrari, che celebrano (piuttosto malinconicamente invero: ottavo Leclerc e decimo Vettel, ovvero rispettivamente quintultimo e terzultimo dei piloti al traguardo) il loro millesimo Gran Premio di Formula 1, e, soprattutto, quello della bandiera che per ben due volte ferma la corsa. La prima dopo appena nove giri, complice un incidente che vede tra le protagoniste l'Alfa Romeo Sauber di Giovinazzi, in una gara già segnata in partenza dall'entrata in scena della safety car (per l'occasione... rossa pure lei, of course). E al secondo via il numero di concorrenti è già ben scremato visti i diversi contatti già nelle prime tornate (tra le vittime illustri c'è pure Verstappen. La seconda bandiera rossa arriva a 14 giri dal termine, con Hamilton al comando (e Bottas alle sue calcagna) complice l'incidente di Stroll, tradito con tutta probabilità da una foratura. L'ultima 'tranche' del primissimo Gran Premio di F1 al Mugello lascia invariate le primissime posizioni, regalando così ad Hamilton il successo finale nella... maratona del Mugello. Nono posto per l'Alfa Romeo Sauber di Kimi Raikkonen.

SPORT: Risultati e classifiche

© Regiopress, All rights reserved