18.06.2021 - 20:13

Repubblica Ceca - Croazia senza vincitori né vinti

Schick, dal dischetto, porta in vantaggio i cechi, ma Perisic rimette al centro l'ago della bilancia

repubblica-ceca-croazia-senza-vincitori-ne-vinti
Un pareggio che accontenta di più i cechi (Keystone)

Finalista ai Mondiali del 2018, la Croazia mantiene le sue possibilità di accedere agli ottavi di finale di questo Europeo. Speranze tenute vive grazie al pareggio (1-1) strappato alla Repubblica Ceca nella seconda giornata del Gruppo D. Per superare la fase a gironi, i croati dovranno però battere la Scozia nel loro terzo e ultimo impegno. I cechi, dal canto loro, grazie al punto racimolato a Glasgow, hanno dal canto loro già un piede negli ottavi di finale.

A passare per primi sono stati i cechi, che nel finale del primo tempo hanno potuto beneficiare di un calcio di rigore per una gomitata di Dejan Lovren finita sul volto di Schick. A trasformarlo è stato lo stesso giocatore del Bayer Leverkusen, che non ha lasciato scampo al portiere avversario: Livakovic da una parte e pallone nell'altro angolo. Nella ripresa però i croati hanno replicato, trovando quasi immediatamente la rete del pareggio, a firma di Ivan Perisic.

Croazia - Repubblica Ceca (1-1) 0-1

Reti: 37' Schick (rigore) 0-1. 47' Perisic 1-1.

Croazia: Livakovic; Vrsaljko, Lovren, Vida, Gvardiol; Modric, Kovacic (87' Brozovic); Perisic, Kramaric (62' Vlasic), Brekalo (46' Ivanusec); Rebic (46' Petkovic).

Repubblica Ceca: Vaclik; Coufal, Kalas, Celustka, Boril; Holes (63' Kral), Soucek; Masopust (63' Hlozek), Darida (87' Barak), Jankto (74' Sevcik); Schick (74' Krmencik).

Arbitro: Del Cerro (Spagna).

Note: Hampden Park, 8'000 spettatori. Ammoniti: 35' Lovren. 50' Masopust. 93' Hlozek.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved